Cosa si intende per esercizi multiarticolari?

Ecco cosa si intende per esercizi multiarticolari da eseguire in palestra.

Gli esercizi multiarticolari sono tutti gli esercizi da eseguire in palestra che utilizzano pesi e sovraccarichi. Nella loro esecuzione, gli esercizi multiarticolari coinvolgono diverse articolazioni. Ecco di cosa si tratta.

Esercizi multiarticolari: cosa sono e quali sono

Gli esercizi multiarticolari, detti anche poliarticolari, pluriarticolari, multimuscolari, rappresentano quella categoria di esercizi utilizzati nell’esercizio con sovraccarichi (resistance training) che, durante la loro esecuzione, coinvolgono più di una articolazione.

Essi possono anche essere denominati biarticolari, nel caso coinvolgano nello specifico 2 articolazioni. Questi esercizi reclutano anche più muscoli, contrapponendosi all’altra categoria di esercizi con sovraccarichi chiamati monoarticolari, o di isolamento, i quali mobilizzano una sola articolazione e molti meno gruppi muscolari.

Gli esercizi multiarticolari sono ad esempio lo squat, lo stacco da terra o la panca piana e impongono movimenti che coinvolgono più articolazioni e diversi gruppi muscolari nel movimento previsto.

Spesso gli esercizi multiarticolari possono essere più pericolosi, soprattutto da parte di soggetti inesperti, a causa della maggiore richiesta di tecnica di esecuzione, coordinazione e impegno neuromuscolare rispetto agli esercizi monoarticolari.

Ipalestra e in sala pesi ci sono 7 esercizi che vengono considerati “multiarticolari per eccellenza”:

  • Panca piana: il classico esercizio per il petto, coinvolge tutta la catena di spinta degli arti superiori (petto, spalle, tricipiti)
  • Squat: l’esercizio per le gambe per eccellenza
  • Stacco da terra: in una sola alzata coinvolge tutta la catena posteriore sia delle gambe che della schiena
  • Trazioni: l’esercizio di tirata per gli arti superiori per eccellenza (schiena, deltoide posteriore, bicipiti)
  • Rematore: la versione con bilanciere coinvolge in modo importante anche la bassa schiena
  • Lento in piedi: ottima alzata non solo per le spalle ma anche pettorale alto (claverare) e trapezio superiore
  • Dip: considerati da alcuni come lo squat del tronco visto che lavora il petto ma anche, in parte, il gran dorsale.

I benefici degli esercizi multiarticolari

Ecco alcuni benefici degli esercizi multiarticolari, su corpo e mente.

Sono esercizi divertenti, sfidanti, in cui apprendi qualcosa: imparare a fare uno squat profondo con 100 kg non è una cosa immediata e richiede tempo e dedizione.

Danno più transfer perchè la complessità ha sempre più transfer della semplicità.

Altro vantaggio è la risposta ormonale: più un esercizio coinvolge tutto il corpo, sotto grandi carichi, più hai una produzione ormonale, in acuto, di testosterone.

Scritto da Chiara Sorice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come riutilizzare la cera delle candele: consigli utili

Capelli, come realizzare le royal waves di Kate Middleton

Leggi anche
  • sport apertoSport all’aperto: i benefici delle attività outdoor

    Praticare sport all’aperto fa bene non solo alla forma fisica ma anche alla mente. Ecco i benefici principali dell’allenamento all’aria aperta.

  • boxe senza saccoCome fare boxe a casa senza sacco?

    Fare boxe a casa è possibile, anche senza sacco. Ecco gli esercizi da provare direttamente a casa, tipici della fit boxe.

  • esercizi massaAllenamento total body corpo libero: gli esercizi per fare massa

    Allenamento total body a corpo libero, vediamo alcuni dei migliori esercizi da fare per aumentare la massa muscolare.

  • esercizi a casa dopo il partoCome tornare in forma dopo il parto? 10 esercizi da fare a casa

    Dopo il parto, tornare in forma è l’obiettivo di tutte le neo mamme. Vediamo 10 esercizi da fare a casa per tornare in forma.

Contentsads.com