Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Ormoni femminili: 10 cose che gli uomini devono sapere

ormoni

Spesso si sente dire che gli ormoni femminili sono la causa di sbalzi d'umore o comportamentali, ma sappiamo bene di cosa si tratta?

Quando si parla del comportamento femminile, spesso gli ormoni si prendono la maggior parte delle responsabilità (o del credito, dipende). Sono il motivo per cui si arrabbia e senza un motivo apparente, ma anche quello per cui piange quando vede il film sdolcinato che ha già visto dozzine di volte. Gli ormoni sono il motivo per cui gli uomini dovrebbero portare alle loro partner fiori e cioccolato in “quel periodo del mese”. E sono il motivo per cui, quando si invecchia, le donne hanno vampate di calore.

Queste sono tutte verità accettate quando si parla degli ormoni, ma non sono vere per tutte le donne. E anche se credi di avere un buon rapporto con una donna, potresti ancora non avere alcun indizio in alcune aree. Sapere come funzionano gli ormoni femminili è importante non solo perché influenzano il loro carattere, ma anche perché hanno un ruolo fondamentale nella salute (non solo quella sessuale).

Non sono solo estrogeni

Si sentono spesso nominare gli estrogeni quando si parla di ormoni femminili, è c’è un motivo.

Sono quelli più numerosi e sono responsabili di molte cose, tra cui la crescita del seno e la maturazione dei genitali durante la pubertà. Hanno un ruolo importante anche nel ciclo mestruale, in particolare aiutano l’utero a prepararsi ad accogliere un embrione. Quando una donna è incinta, il progesterone prodotto dalla placenta permette la crescita del feto. L’aumento e la diminuzione di quest’ormone influenza il momento del travaglio e l’inizio dell’allattamento. Le donne hanno anche il testosterone (anche se in quantità minori rispetto agli uomini). Esso a molto a che fare con il desiderio sessuale e con la densità di muscoli e ossa.

Oltra a questi tre ormoni principali, ce ne sono molti altri secretati dalla ghiandola pituitaria, che influenzano e regolano il ciclo mestruale. Ovvio che le cose siano così complicate.

Sono diversi in ogni donna

Quando inizi a frequentare una donna e sei abbastanza in confidenza da parlare di cose intime, imparerai cose specifiche su di lei che sono collegate agli ormoni, come per esempio in che modo il ciclo influenza il suo umore.

Ma se inizi a uscire con qualcun’altra, imparerai una cosa: gli ormoni non sono gli stessi per ogni donna. Ciò vuol dire che quello che funziona per una, può non funzionare per l’altra. Una può avere sbalzi d’umore e voglia di cibo durante quel periodo del mese, e l’altra può non essere per niente affetta da tutto ciò.

Nonostante tutte le donne in salute abbiano gli stessi ormoni, i livelli di questi non solo variano ogni mese in base a uno schema complesso basato sul ciclo mestruale, ma variano anche in base all’età e alla donna stessa. Durante gli anni riproduttivi, per esempio, possono avere ovunque dai 50 ai 400 picogrammi per millimetro di estrogeni nel loro corpo. Queste variazioni sono importanti da tenere a mente quando si interagisce con una donna. Non pensare di sapere tutto sui suoi ormoni solo perché hai già avuto una relazione!

L’SPM è qualcosa di più serio

Alcune persone, inclusi anche medici, non considerano la sindrome premestruale (SPM) un disturbo legittimo.

Dicono che sia una scusa per essere irascibili, mangiare cibo spazzatura e starsene a letto. Tuttavia, molti nella comunità medica riconoscono la SPM come legittima: ne soffrono 3 donne su 4. Nessuno sa da cosa sia causata esattamente, a parte dagli ormoni e da reazioni chimiche nel cervello.

Possono esserci vari sintomi, a parte le voglie di cibo e gli sbalzi d’umore. Alcune donne soffrono d’insonnia, mal di testa e dolori intestinali. Nella maggior parte dei casi, questi sintomi scompaiono quando inizia il ciclo. Fare esercizio, mangiare cibo sano e prendere medicine per il dolore può aiutare. Alcune donne, però, soffrono di una SPM particolarmente debilitante, chiamata sindrome disforica premestruale.

Questa causa gravi sintomi emozionali come ansia, rabbia e irritabilità, in quantità molto maggiori di una normale SPM. A volte è necessaria una cura che può contenere pillole anticoncezionali o antidepressivi. È importante notare che i dottori pensano che questa sia una patologia mentale separata.

Molte donne non hanno affatto SPM.

Riconoscere i sintomi nella donna della tua vita può aiutare a gestire un momento potenzialmente difficile.

Il ciclo mestruale varia

Se hai prestato attenzione nelle lezioni di educazione sessuale, potresti ricordare che il ciclo mestruale dovrebbe durare 28 giorni. A metà ciclo, l’ovaia rilascia un ovulo. Se l’ovulo è fecondato, si impianterà nell’utero e diventerà un embrione. In caso contrario, l’utero distruggerà quello che ha costruito. Questa distruzione rappresenta il “ciclo”, e dura circa 7 giorni. Se il ciclo è determinato da questo programma, allora le donne sanno sempre quando ce l’hanno, giusto? Allora perché a volte la tua ragazza ti manda di notte al supermercato a comprare assorbenti?

Quei numeri sono solo una media. Alcune donne hanno cicli più lunghi di altre. In alcune dura solo pochi giorni, in altre una settimana intera. A complicare le cose, il ciclo può modificarsi con il passare del tempo, e può essere influenzato da molte cose, come le medicine, l’attività fisica e lo stress.

La maggior parte delle donne hanno una vaga idea di quando avranno il ciclo, ma queste complicanze sono il motivo per cui sono state inventate le pillole anticoncezionali. Le pillole sopprimono l’ovulazione e controllano il ciclo con ormoni artificiali. Non sono riducono la possibilità di gravidanza a quasi zero (quando assunte correttamente), ma regolarizzano anche il ciclo.

La gravidanza crea scompiglio

Pensavi che gli ormoni impazzissero durante la pubertà (o durante “quel periodo” del mese), ma tutto cambia quando una donna resta incinta. L’hcG (gonadotropina corionica) è un ormone prodotto solo dalle cellule della placenta. I test di gravidanza, in realtà, controllano la sua eventuale presenza. I livelli di questo ormone crescono rapidamente nei primi tre mesi, quando la placenta cresce, ed è la causa della nausea. HcG rende le donne più suscettibili alle malattie poiché sopprime il sistema immunitario (così il corpo non rigetta il feto).

Estrogeni e progesterone hanno un ruolo molto attivo. I primi stimolano il seno a crescere e donano una pelle sensibile alla madre e fanno sviluppare gli organi del bambino. Il secondo regola la funzione della placenta e permette all’utero di espandersi. Ciò può causare bruciore di stomaco e indigestione. Questi ormoni risvegliano anche gli altri, ed è solo una minima parte di quello che succede durante la gravidanza.

Alcune donne sono abbastanza fortunate da non risentire di nessun effetto collaterale, ma la maggior parte ne ha almeno qualcuno. La gravidanza è uno sforzo enorme del corpo femminile, ma sei avvisato: gli ormoni possono davvero scombussolare tutto stavolta.

Anche gli uomini ce li hanno

Estrogeni e progesterone sono sempre associati alle donne. Ma proprio come le donne hanno testosterone, gli uomini hanno “ormoni femminili” – ma in quantità minori. Gli estrogeni sono molto simili al testosterone dal punto di vista chimico. Negli uomini, i primi sono creati a partire dai secondi grazie ad un enzima chiamato aromatasi. Contribuisce a regolare l’apparato riproduttivo maschile e influenza anche il comportamento. Gli estrogeni tendono ad aumentare negli uomini con l’età, mentre i livelli di testosterone diminuiscono.

Uno scompenso di estrogeni può causare problemi. A volte l’aumento è causato dall’obesità, perché gli estrogeni sono fatti di cellule di grasso. Gli uomini che soffrono di diabete, cancro alla prostata, e insufficienza cardiaca hanno livelli di estrogeni troppo bassi o troppo alti – quindi mantenere l’equilibrio ormonale è importante. Il progesterone aiuta a regolare il livello di estrogeni, che è il motivo per cui gli uomini con uno scompenso di estrogeni/testosterone vengono sottoposti a una cura di progesterone.

La menopausa è un processo graduale

In poche parole, la menopausa vuol dire che una donna smette di essere fertile. Tecnicamente, una donna è in post menopausa quando sono almeno 12 mesi che non ha più il ciclo. Molti di noi hanno sentito parlare degli effetti collaterali, come le vampate di calore e i battiti accelerati. Le donne hanno paura di questo cambiamento perché hanno sentito storie orribili. Ovviamente, tutto ciò è dovuto agli ormoni, o più nello specifico, alla riduzione della loro produzione.

Potresti non sapere che la menopausa è un processo graduale – non è come premere un interruttore. Varia anche molto in base alla persona. Alcune donne superano la menopausa con facilità. Quando il processo inizia, si parla di perimenopausa, una fase in cui gli estrogeni e il progesterone cominciano a essere irregolari. Questo periodo può variare nella regolarità e nella durata. Generalmente inizia quando una donna è alla fine dei trent’anni o all’inizio dei quaranta. Le vampate di calore e altri effetti collaterali possono essere estremamente spiacevoli. Alcune donne prendono delle medicine o dei prodotti in erboristeria per alleviarli.

È una questione di equilibrio

Gli uomini possono avere problemi a causa di squilibri ormonali, ma ciò vale anche per le donne. Ovviamente, c’è una vasta gamma di normalità a seconda della persona. Il colpevole principale sono gli estrogeni: troppi o troppo pochi possono causare seri problemi di salute.

Quando il livello si abbassa, le ossa delle donne perdono densità e aumenta il rischio di osteoporosi e fratture. C’è anche un maggior rischio di malattie cardiache a causa dell’aumento di colesterolo. La terapia ormonale sostitutiva può aiutare a risolvere questo problema, anche se negli ultimi anni è stata criticata per altri effetti collaterali, come i coaguli di sangue. Dall’altro lato, gli estrogeni possono anche causare alcuni tipi di tumore al seno. È conosciuto come un ormone ricettivo al cancro, e ai pazienti potrebbe essere prescritta una terapia anti-estrogeni.

Cambiano gli ormoni, cambia la libido

Nonostante siano chiamati “gli ormoni del sesso”, in questa lista non abbiamo menzionato il sesso nemmeno una volta… fino ad ora. Il desiderio sessuale di una donna è più precario di quello di un uomo. Per esempio, ci vuole più di un corpo attraente per farla essere in vena. Ma quanto di tutto ciò è dovuto agli ormoni?

Gli ormoni di una donna sono importanti per una libido sana. Molte donne che hanno disfunzioni sessuali (compresa la mancanza di desiderio) hanno anche bassi livelli di estrogeni. Tuttavia, ci sono molti altri fattori che possono influenzare la libido. Ciò può includere altri problemi di salute, alcuni medicinali o stili di vita particolari come l’abuso di droghe e di alcol. Le disfunzioni sessuali nelle donne possono essere collegate anche a una mancanza di intimità, depressione, o problemi di immagine del proprio corpo. Curarle può essere problematico perché possono esserci molte possibili cause.

Tuttavia, è perfettamente normale che la libido di una donna cambi nel corso del tempo. Quando gli ormoni impazziscono durante l’adolescenza, sia gli uomini che le donne hanno più libido. Quando i livelli si stabilizzano, lo fa anche il desiderio. Poi può diminuire con la maturità o con fattori esterni come la pillola anticoncezionale e lo stress. E, come abbiamo detto, anche con la menopausa. Ma le donne in post-menopausa possono avere un aumento del desiderio quando gli ormoni si ristabilizzano.

Schiave degli ormoni?

Dopo aver letto questa lista, penserete che le donne sono schiave dei propri ormoni. Specialmente perché i cambiamenti che comportano possono causare dei brutti effetti collaterali. Le donne però li usano anche come scusa per comportarsi diversamente. Uno studio del 2009 ha dimostrato che le “emozioni intense” associate alla SPM potrebbero essere la causa dello shopping compulsivo. La SPM è stata addirittura usata, con successo, come alibi in un omicidio.

In parole povere: gli ormoni sono dei segni chimici che giocano un ruolo in tutte le funzioni corporee. Nonostante gravi scompensi ormonali possono influenzare la stabilità mentale e il comportamento in generale, è improbabile che la SPM sia colpevole di tutto ciò. In altre parole, potrà essere la causa di voglia di cioccolato, ma incolparla di essere l’unica causa di un omicidio probabilmente è esagerato. Le donne non sono schiave dei loro ormoni più degli uomini. Sapere di più sulla complessità degli ormoni femminili, però, può solo aiutare gli uomini a comprendere meglio il sesso opposto.

© Riproduzione riservata
Leggi anche