Covid, scoperta Mip-C nuova malattia letale associata al virus. Bassetti: “Nessun allarme”

(Adnkronos) – Passata la pandemia Covid, la scia del virus colpisce ancora. Un gruppo di ricercatori internazionali ha scoperto una nuova condizione che può svilupparsi in individui infettati dal Sars-CoV-2, anche in coloro che presentano sintomi lievi o nessun sintomo di Covid. Si tratta della 'autoimmunità Mda5 e polmonite interstiziale contemporanea con Covid', ribattezzata come Mip-C. La ricerca Usa-Uk è stata pubblicata su 'eBIOMedicine'. Questa sindrome non solo può essere fatale – sono stati riportati otto decessi su 60 casi descritti nello studio – ma può colpire anche persone che hanno avuto un'infezione lieve o asintomatica dal virus. "Non dobbiamo preoccuparci per questa Mip-C, è una malattia autoimmune che può essere indotta da Sars-CoV-2 – spiega all'Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore Malattie infettive dell'ospedale policlinico San Martino di Genova – è la prima volta che ne sento parlare in 4 anni di Covid. Sono lavori interessanti portati avanti durante la pandemia, ma io non ho mai visto un caso da quando faccio questo mestiere. Sicuramente il Sars-CoV-2 può aver esacerbato alcune malattie, può aver 'acceso' alcune patologie autoimmuni a livello polmonare già conosciute, ma – conclude – non credo che questa sia un grande problema". —[email protected] (Web Info)

Scritto da Adnkronos

Lascia un commento

Disforia di genere, presidente Aifa: “Su triptorelina dati inconcludenti, al via rivalutazione”

Esperto obesità: “Sugar tax? Riduce consumi ma sola non basta”

Contentsads.com