Notizie.it logo

Come curare un morso in bocca – i migliori rimedi casalinghi

taglio

Se ti sei morso accidentalmente la guancia, scopri quali collutori naturali puoi preparare per curare la ferita.

A chi non è mai successo che mangiando, parlando o persino dai nervi stessi si è dato un morso all’interno della guancia? Può essere molto doloroso e fastidioso, soprattutto i primi giorni. Per fortuna, esistono alcuni rimedi naturali che possono favorire la cicatrizzazione delle ferite alla bocca a causa di un morso. La cosa migliore in questi casi è preparare collutori fatti in casa. Si possono preparare in modo facile ed economico e con molte piante, senza bisogno di acquistare prodotti in farmacia. Se vuoi sapere come e con cosa, non perderti questo articolo su come curare un morso nella bocca.

Rosmarino per cicatrizzare le ferite

Il rosmarino è noto per le sue vaste proprietà teraupetiche. Tra quelle che spiccano di più, troviamo le seguenti funzioni:

  • Antibatterica
  • Antisettica
  • Antispastica
  • Epatoprotettiva
  • Antinfiammatoria
  • Balsamica
  • Stimolante
  • Rubefacente
  • Intestinale
  • Astringente
  • Emmenagoga
  • Espettorante
  • Carminativa
  • Diuretica
  • Colagoga
  • Analgesica
  • Antivirale
  • Cicatrizzante

Collutorio al rosmarino

Per preparare un collutorio al rosmarino seguiremo i seguenti passaggi:

  1. Procurati foglie o fiori di rosmarino.

    Se hai rosmarino in abbondanza, puoi seccare i rami per utilizzarli durante tutto l’anno.

  2. Riscalda l’acqua in una pentola piccola finché non inizia a bollire.
  3. Una volta che l’acqua sta bollendo, metti una manciata di foglie o fiori di rosmarino. Se non sai quanto metterne, metti quello che hai in mano.
  4. Fai bollire il rosmarino per almeno 5 minuti finché l’acqua si tinga di un colore giallastro.
  5. Successivamente, lascia raffreddare il composto.
  6. Con l’aiuto di un colapasta, conserva il collutorio casalingo al rosmarino in un recipiente per gli utilizzi futuri.

Sciacqua la bocca una o due volte al giorno, in base alla gravità, e in pochi giorni noterai i risultati.

Timo per le ferite in bocca

Il timo è un’altra pianta con grandi proprietà curative. Le più importanti sono:

  • Antibatteriche
  • Ipotensiva
  • Antivirale
  • Espettorante
  • Antinfiammatoria
  • Antisettica
  • Digestiva
  • Mucolitica
  • Antiossidante
  • Carminativa
  • Antimicotica
  • Analgesica
  • Demulcente
  • Sedativa
  • Diuretica

Oltre a tutto questo, va notato che assumerlo come infuso riduce la pressione sanguigna e rafforza il sistema immunitario.

Collutorio al timo

Preparare un collutorio naturale di timo è molto semplice.

Continua a leggere per imparare come preparare un collutorio al timo passo a passo:

  1. Riscalda una pentola con acqua finché non bolle.
  2. Versa una piccola quantità di timo. Si consiglia, come nel paragrafo precedente, di non superare la quantità che entra nella nostra mano.
  3. Attendi qualche minuto fin quando l’acqua non diventi giallastra.
  4. Lascia raffreddare l’acqua e dopo, con un colino, versa il collutorio freddo in un recipiente.

Puoi sciacquarti la bocca una o due volte al giorno, a seconda di come è la tua ferita. Oltre a curare le afte o i morsi alla bocca, con il collutorio al timo potrai migliorare la tua igiene orale, la gengivite, la piorrea e qualsiasi altro problema gengivale.

Camomilla per le ferite alla bocca

Un’altra pianta con proprietà curative è, senza dubbio, la camomilla. Oltre al suo noto uso nelle infusioni per l’apparato digerente, come collutorio la camomilla è:

  • Antisettica
  • Colagoga
  • Epatoprotettiva
  • Carminativa
  • Anti-ulcera
  • Antinfiammatoria
  • Emmenagoga
  • Sedativa
  • Astringente

Collutorio alla camomilla

Il procedimento per preparare un collutorio naturale alla camomilla è lo stesso.

Per questo dovrai seguire questi passaggi:

  1. Fai bollire l’acqua in una pentola piccola.
  2. Procurati camomilla naturale e aggiungila all’acqua. Non usare mai la camomilla nelle bustine per infusione, perché possono contenere più cose. Oltretutto, sarà sempre meglio la camomilla naturale.
  3. Attendi 5 minuti fin quando l’acqua cambia colore.
  4. Successivamente, lasciala raffreddare.
  5. In seguito, con l’aiuto di un colino, dividi i residui di camomilla e versa il contenuto liquido in un recipiente.

Se avverti molto dolore alla bocca a causa del morso, con il collutorio alla camomilla si placherà un pochino. Se ti fa molto male, tieni il liquido che hai preparato per molto tempo in bocca.

Lavanda per ferite

Non possiamo dimenticare la lavanda per i morsi all’interno della guancia. La lavanda è un’altra pianta con grandi proprietà e usi terapeutici. Si distingue soprattutto per essere:

  • Cicatrizzante
  • Colagoga
  • Carminativa
  • Spasmolitica
  • Ipotensiva
  • Coleretica
  • Antibatterica
  • Analgesica
  • Antivirale
  • Rigenerante
  • Antisettica
  • Antireumatica

Collutorio naturale alla lavanda

Preparare un collutorio alla lavanda è molto semplice.

Qui di seguito, ti spiegheremo passo a passo come curare morsi nella bocca con la lavanda :

  1. Procurati lavanda naturale. Se puoi utilizza sia i fiori che le foglie di lavanda, ma i fiori sono molto più efficaci.
  2. Riscalda l’acqua in una pentola piccola e attendi che bolle.
  3. Versa una manciata di fiori di lavanda nell’acqua che bolle.
  4. Attendi 5 minuti fin quando l’acqua non diventi di colore verdastro o viola.
  5. Una volta che l’acqua si sia raffreddata, togli i residui della lavanda con un colino e versa il contenuto liquido in un recipiente.

Con questo collutorio naturale, oltre ad aiutare a curare i morsi in bocca, eliminerai anche l’alito cattivo o l’alitosi.

Questo articolo è puramente informativo, non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura medica ne effettuare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a consultare un medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di fastidio o malessere.

Consigli

  • Non utilizzare mai il collutorio quando è bollente.

    Potrai danneggiare ulteriormente le ferite alla bocca causate da morso.

  • Questi collutori servono anche per ferite alle labbra o lesioni alla bocca per morsi di qualsiasi tipo.
  • Se hai una ferita alla bocca infetta e questi risciacqui non sono efficaci, è meglio consultare un medico il prima possibile.
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche