Dermoabrasione del viso: cos’è e come funziona

La dermoabrasione per il viso è un trattamento estetico utile per rimuovere rughe, macchie cutanee e cicatrici da acne.

La dermoabrasione del viso è una particolare tecnica di medicina estetica. Questa pratica è molto utile per eliminare cicatrici da acne, rughe e macchie cutanee, ma deve essere effettuata da medici esperti, perché può produrre degli effetti indesiderati.

Cos’è la dermoabrasione del viso

La dermoabrasione del viso, utilizzata molto in medicina estetica, prevede la rimozione controllata degli strati più superficiali della pelle del viso.

In questo modo è possibile attenuare alcuni inestetismi comuni come macchie cutanee, rughe, cicatrici derivanti da acne.

Come si esegue

La dermoabrasione del viso viene eseguita attraverso il dermoabrasore, che esegue una rimozione meccanica degli strati più superficiali della pelle. Questo grazie alla rotazione velocissima di una fresa, applicata sulle zone della pelle interessate. Di solito la dermoabrasione del viso viene eseguita grazie all’anestesia locale e può essere considerata una vera e propria operazione chirurgica.

Per effettuare questo trattamento servono delicatezza e precisione, perché i rischi di un danneggiamento irreversibile del derma sono alti. Per questo occorre rivolgersi a personale medico specializzato.

La durata del trattamento può variare dai 30 ai 60 minuti, in base all’estensione della zona da trattare. In seguito alla dermoabrasione del viso, il paziente potrebbe sentire una sensazione di bruciore, tensione o pizzicore e le aree trattare possono risultare gonfie per qualche giorno.

Alcune volte il rossore nelle zone trattate può durare anche qualche mese.

Accortezze

Prima e dopo la dermoabrasione del viso ci sono alcune indicazioni che il paziente deve seguire scrupolosamente. Oltre a sottoporsi a una visita specialistica col medico, è essenziale che il paziente smetta di fumare, eviti l’esposizione al sole e utilizzi filtri solari alti contro i raggi UVA e UVB. Questo per evitare complicanze e per proteggere adeguatamente la pelle che adesso risulta molto sensibile.

Se non si seguono queste indicazioni, possono comparire diverse problematiche. Microcisti, problemi di cicatrizzazione, macchie cutanee e cicatrici sono solo alcuni dei problemi che potrebbero sorgere se non si cura la pelle adeguatamente.

Risultati

I risultati della dermoabrasione del viso sono spesso ottimi. Anche se si tratta di una procedura che non elimina del tutto gli inestetismi, può apportare miglioramenti notevoli, attenuandoli quasi completamente. Una volta completata la fase di guarigione, infatti, la pelle apparirà rigenerata, levigata e compatta. Per arrivare a questo risultato occorrono almeno 3 mesi di guarigione.

Controindicazioni

La dermoabrasione del viso è sconsigliata a chi soffre frequentemente di herpes, a chi sta curando l’acne con l’isotretinoina, e a chi ha un colorito di carnagione scuro. In questi individui, infatti, il rischio è di provocare delle ipopigmentazioni della pelle e creare così delle macchie cutanee ancor più evidenti.

Questo trattamento è un intervento chirurgico non invasivo, ma comporta alcune controindicazioni. Per questo è bene farsi consigliare da medici specializzati.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cellulite edematosa: caratteristiche e rimedi naturali

Come mantenere l’abbronzatura più a lungo: tutti i consigli

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.