Diabete: rischi e malattie correlate

Approfondiamo un argomento che sta a cuore a moltissime persone: le malattie correlate al diabete non sono poche e non vanno sottovalutate.

Il diabete è una patologia abbastanza comune, che colpisce molte persone e che purtroppo può provocare l’insorgenza di ulteriori malattie ad esso correlate, le quali possono essere anche molto gravi.

Diabete: malattie correlate

Iniziamo col fare chiarezza sulle due tipologie di diabete che possono essere sviluppate dal soggetto.

Parliamo di diabete di tipo 1 quando esso si manifesta prima dei 35 anni e in maniera repentina ed è caratterizato da una carenza pressocché assoluta dell’insulina. Il diabete di tipo 2, invece, si sviluppa lentamente nei soggetti di età medio-avanzata e porta, inizialmente all’insensibilità all’insulina, e successivamente all’alterazione della sua formazione.

Quando i livelli di glicemia non vengono trattati e regolarizzati per diverso tempo, ad esempio quando non si riconosce la patologia, il diabete potrebbe portare con sé il rischio di sviluppare diverse malattie correlate.

Nefropatia

Insufficienza renale e malfunzionamento dei reni è una delle malattie correlate al diabete, che si manifestano nel circa 30% dei pazienti. E’ una patologia che colpisce soprattutti gli uomini diabetici.

Retinopatia

Questo è un disturbo che si presenta nella quasi totalità dei casi. I pazienti che soffrono di diabete di tipo 1 da almeno 15 o 20 anni sviluppano questa patologia oculare che riduce la funzione visiva. Anche gli affetti da diabete di tipo 2 possono sviluppare una alterazione della circolazione sanguigna a carico della retina.

Il rischio più grave è quello di perdere la vista.

Patologie cardiocircolatorie

Il diabete prevede, tra le malattie ad esso correlate, un possibile sviluppo di patologie cardiocircolatorie, soprattutto in quei casi in cui i pazienti soffrano già di ipertensione. Si alza il rischio di infarto e di morte cardiocircolatoria, soprattutto quando la diagnosi del diabete viene verificata dopo i 30 anni.

Patologie nervose

Il 30% dei pazienti affetti da diabete rischiano anche una alterazione del sistema nervoso.

Possono risentirne i movimenti di muscoli, la sensazione tattile, ma anche gli organi interni. Inoltre, aumenta anche la possibilità che si scateni una crisi epilettica.

Parodontite

Si tratta di una infiammazione delle gengive che le porta a ritirarsi, e che può intaccare anche i collegamenti dei denti all’osso della mascella.

“Piede diabetico”

E’ una delle malattie correlate al diabete più strane ma anche evidenti. Le ulcere che si presentano possono diventare anche molto gravi, e in 3 casi su 1000 possono portare addirittura all’amputazione.

Come evitare questi rischi

Si è visto quanto il diabete possa essere rischioso, soprattutto quando esso non viene diagnosticato per tempo e dunque non ci si sottopone alle giuste cure, possibilità che si verifica soprattutto con quello di tipo 2. Tuttavia, campanelli di allarme quali alterati livelli di glicemia, aumento della sete, necessità di urinare frequentemente, perdita di peso immotivata, possono essere immediatamente riconosciuti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sintomi e cura dell’intossicazione da mercurio

Cause e sintomi principali della sindrome di Raynaud

Leggi anche
Contents.media