Distrofia simpatica riflessa: risponde l’esperto

Il dottor Fishman risponde ad alcune domande circa la distrofia simpatica riflessa, una sindrome dai sintomi difficili da individuare.

Lo specialista Dr. Scott Fishman risponde alle domande riguardanti la distrofia simpatica riflessa. È una sindrome nota anche con la sigla RSD o con il nome sindrome dolorosa regionale complessa. Di che cosa si tratta? Quali farmaci si possono assumere?

I farmaci raccomandati

Perché i farmaci per la pressione sanguigna sono raccomandati per la distrofia simpatica riflessa?

La sindrome dolorosa regionale complessa (CRPS) o distrofia simpatica riflessa è un dolore da lesione del nervo. Questa malattia a volte viene scambiata per uno sforzo ripetitivo dei tessuti molli, una micro frattura capillare, un’infezione, un nervo compresso, fascite o osteofiti. Questi sintomi includono rossore e edema, un cambiamento improvviso del colore della pelle e della temperatura da un rosso incandescente a un blu freddo, e un bruciore costante che a volte è accompagnato da un impulso elettrico.

Questo disturbo coinvolge una parte specifica del sistema nervoso chiamato sistema simpatico. Il sistema simpatico è responsabile di alcune funzioni quali battito cardiaco, sudorazione, cambiamenti della temperatura corporea, e anche pressione sanguigna. Pertanto, i farmaci che controllano la pressione sanguigna possono essere d’aiuto per questo tipo di disturbo o dolore.

I sintomi

La CRPS può essere un camaleonte: infiamma rapidamente e calma, rivelando solo uno o due dei suoi sintomi caratteristici piuttosto che il suo spettro completo di sintomi.

In alcuni pazienti, questa sindrome provoca perdita di capelli lungo l’arto malato. In altri stimola la loro crescita. Allo stesso modo, la pelle del paziente potrebbe essere più calda o più fredda del normale.

Il trattamento

Il trattamento precoce ha le migliori possibilità di successo con CRPS. Quando il problema si è attardato, è raro che un singolo blocco nervoso possa sconfiggerlo. Spesso, il trattamento comporta una serie di iniezioni. Ma anche con questo metodo, non resto mai sorpreso se il dolore ricompare.

Il sistema nervoso simpatico può essere calmato con medicinali che spesso sono usati per curare altre malattie che colpiscono questi nervi speciali. Se tu prendi farmaci per la pressione alta, riconoscerai i nomi di molti dei medicinali dati per gestire la CRPS.

La clonidina è uno dei medicinali più usati, così come le forme orali di fenoxibenzamina e propranololo e molti altri usati per l’ipertensione. Ma tali farmaci aumentano i pro e i contro che i pazienti devono valutare. Circolano all’interno del corpo, raffreddando il dolore ovunque si infiammi, mentre probabilmente provoca effetti collaterali come bassa pressione sanguigna, rallentamento o accelerazione del battito cardiaco, disfunzione sessuale e diarrea.

Quale terapia scegliere

Se si spegne il sistema nervoso simpatico con i medicinali della pressione sanguigna senza sconfiggere il bruciore, il gonfiore e le scosse elettriche, bisognerà pensare a un altro trattamento. Il dottor Fishman dice: “Tratto il dolore della CRPS come qualsiasi altra forma di lesione nervosa. Dal momento che il dolore neuropatico deriva da convulsioni o spasmi da qualche parte lungo i nervi, le armi migliori sono farmaci anti-convulsivi o anti-epilettici”.

Non c’è ancora una precisa ricerca in grado di guidarmi verso quale farmaco bisogna prescrivere per primo, quindi di solito inizio con il più sicuro. Neurontin (gabapentin), un farmaco relativamente nuovo per l’epilessia, è uno dei primi farmaci raggiunti da quando sto ampliando il trattamento farmacologico. È ben tollerato dalla maggior parte dei pazienti e ha la minima possibilità di reagire male con altri medicinali.

Molti altri anti-convulsioni e anti-aritmie possono essere utilizzati a beneficio, incluso mexiletina (Mexitil), nome generico (Dilantin), topiramato (Topomax), carbamazepina (Tegretol), lamotrigina (Lamictal), nonché antidepressivi triciclici (Elavil, Tofranil, Notriptilina, Desipramina) e altri.

Scritto da Anna Iasevoli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Digiuno terapeutico: cos’è e altri rimedi per dimagrire

Forfora: che sia grassa o secca scopri come combatterla

Leggi anche
  • InnovaSocks: recensione sulle migliori calze a compressioneInnovaSocks: recensione sulle migliori calze a compressione

    Le InnovaSocks sono calze a compressione graduata grazie alle quali alleviare le tensioni e i dolori muscolari. Scopriamole insieme.

  • saluteCos’è e quali sono i benefici della massoterapia

    La massoterapia è in grado di regalare un gran numero di benefici per la salute dell’organismo: impariamo a conoscerlo meglio.

  • vitamina aVitamina A: a cosa serve e in quali alimenti si trova

    La vitamina A aiuta la crescita forte e robusta delle ossa, svolge un’azione antiossidante ed è benefica per la pelle

  • carenza ferroCarenza di ferro: cause, sintomi e come intervenire

    La carenza di ferro causa una mancanza di ossigeno nel nostro organismo, ma si può rimediare intervenendo sull’alimentazione

Contents.media