Donne in gravidanza: i migliori esercizi per le braccia

Durante il periodo di gravidanza le donne possono eseguire alcuni esercizi per restare in forma. Vogliamo suggerirvi un allenamento per le braccia.

Durante i medi di gravidanza è importante continuare ad allenarsi per restare in forma e arrivare al momento del parto il più in forma possibile. Chiaramente è fondamentale prestare la massima attenzione ai movimenti che si fanno perché se ci si sforza troppo c’è il rischio di provocare danni al feto. In questo articolo vogliamo suggerirvi i migliori esercizi braccia per le donne in gravidanza,

Esercizi braccia per donne in gravidanza

Gli esercizi che vogliamo suggerirvi sono perfetti da svolgere fino al sesto mese di gravidanza perché risultano molto leggeri e semplici da svolgere. Praticare un allenamento con esercizi per le braccia è bene per tutte le donne in gravidanza perché permette di mantenere tonici e forti gli arti superiori. Vediamo insieme quali sono i migliori esercizi per le braccia.

Sollevamenti con bottigliette

Per allenare le braccia a casa, vi suggeriamo di utilizzare due bottigliette come pesi.

Impiegando questi strumenti che troverete nella dispensa potrete allenare braccia e spalle in maniera efficace e semplice. Utilizzate bottigliette da mezzo litro d’acqua in modo da non eccedere con il peso e non provocare alcun tipo di danno al feto.

Tenendo la bottiglietta in mano dovrete piegare ed estendere il gomito lateralmente per 10 volte consecutive. Esistono però delle varianti a questo semplice esercizio. Ad esempio, sempre tenendo la bottiglietta in mano, potete distendere le braccia lungo i fianchi e poi sollevarle fino all’altezza delle spalle.

Successivamente tornate verso il basso lateralmente e ripetete l’esercizio 10 volte.

Per tonificare le braccia

Un esercizio utile a tonificare le braccia consiste nel restare in piedi divaricando le gambe verso l’esterno. Dovete fare attenzione a tenere le ginocchia leggermente piegate e le mani sui fianchi. A questo punto dovrete piegare le braccia e poi spingere i gomiti indietro l’uno verso l’alto quasi a mimare una farfalla al contrario.

Vi consigliamo di eseguire 3 serie da 8 ripetizioni per avere buoni risultati.

Sollevamenti con pesetti

Per svolgere questi sollevamenti dovrete utilizzare dei pesetti non molto pesanti, consigliamo di non superare i 2 kg per evitare di affaticarvi troppo provocando danni al feto. Dovrete impugnare i pesetti con le mani in maniera salda e poi tenere i pugni in fuori rivolti verso l’alto. I gomiti vanno mantenuti stretti ai fianchi e dovete andare avanti e indietro con l’avambraccio alternando destra e sinistra. Vi suggeriamo di eseguire 3 serie da 10 ripetizioni.

Esercizio in piedi

Per svolgere questo esercizio dovrete restare in piedi e divaricare le gambe tenendone una in avanti e una indietro. Le gambe vanno mantenute entrambe tese, il busto deve essere piegato in avanti e il collo parallelo al suolo. Il gomito sinistro va appoggiato al ginocchio sinistro, il braccio destro invece deve tenere in mano il pesetto in maniera parallela al busto. A questo punto dovrete stendere l’avambraccio verso il pavimento e poi tornare alla posizione iniziale stendendo il braccio all’indietro. L’esercizio va ripetuto facendo 3 serie con la destra e 3 serie con la sinistra.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori esercizi per interno coscia con elastico

Dermoabrasione per eliminare cicatrici e smagliature: come funziona

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.