Notizie.it logo

Come eliminare il bruciore alla lingua: rimedi molto efficaci

bruciore alla lingua

Il bruciore alla lingua è una sensazione molto fastidiosa. Per fortuna ci sono molti rimedi naturali che aiutano a risolvere questo problema. Vediamo i migliori

Il bruciore alla lingua è una sensazione fastidiosa che rende doloroso anche parlare o mangiare. Può essere un sintomo della cosiddetta sindrome della bocca urente. Le cause possono essere diverse, non solo fisiologiche ma anche psicologiche. Vediamo quali sono i rimedi migliori per far sparire il dolore alla lingua.

Bruciore alla lingua: cause

La sensazione di bruciore o dolore alla lingua può avere diverse cause. Solitamente è riconducibile alla sindrome della bocca urente, un disturbo che prevede anche altri sintomi come secchezza orale, gonfiore e dolore non solo sulla lingua, ma anche in altre zone della cavità orale. In alcuni casi si osserva l’alterazione del sapore, rossore e la comparsa di lesioni biancastre o punti rossi. E’ difficile determinare le cause di questa sindrome, che possono essere non solo fisiologiche ma anche psicologiche, come ansia e stress.

Le possibili cause sono del bruciore o dolore alla lingua sono:

  • Reazione allergica provocata dal contatto con particolari sostanze o alimenti
  • Secchezza orale
  • Glossite migrante, una condizione per cui si manifestano sulla lingua aree localizzate infiammate
  • Infezioni batteriche o fungine (es.

    candidosi orale)

  • Reflusso gastroesofageo, disturbi delle ghiandole salivari, malattie ematologiche
  • Uso di alcuni farmaci, chemioterapia e radioterapia
  • Problemi odontoiatrici come gengivite e perdita di otturazioni
  • Fumo
  • Problemi psicologici quali ansia e stress

Se i sintomi sono persistenti, rivolgersi immediatamente al proprio medico curante.

Bruciore alla lingua: trattamento

Il trattamento medico per questo problema dipenderà naturalmente dalla causa individuata. Sicuramente bisognerà eliminare quei fattori che potrebbero peggiorare la situazione, come i cibi piccanti, le bevande gassate e ricche di zucchero. E’ preferibile usare prodotti per l’igiene orale privi di alcol. Il medico valuterà poi l’uso di farmaci quali lubrificanti localizzati, stimolanti della produzione salivare, anestetici locali oppure ansiolitici, qualora la causa individuata sia di natura psicologica.

Ci sono naturalmente degli accorgimenti che è utile seguire, come bere molta acqua, almeno 2 litri ogni giorno, evitare il tabacco e il consumo di alcolici. Naturalmente l’igiene orale è fondamentale, così come è bene rivolgersi ad un professionista qualora i sintomi non spariscano.

Rimedi naturali

Come complemento alla cura medica ci sono alcuni rimedi naturali che possono essere di aiuto per placare il dolore e diminuire l’irritazione.

Molto utili sono i risciacqui con il bicarbonato, un antinfiammatorio che aiuta a mantenere l’equilibrio del Ph della cavità orale, prevenendo così le infezioni. Basta scioglierne un cucchiaio in un bicchiere d’acqua e fare ogni giorni dei risciacqui.

Un ottimo rimedio naturale per questo problema è l’aloe vera, una pianta con proprietà antisettiche, calmanti, e cicatrizzanti. Aiuta quindi non solo a ridurre il dolore, ma anche a guarire le possibili piaghe sulla lingua. Basta diluire un cucchiaino di gel di aloe vera pura in un bicchiere d’acqua e procedere con i risciacqui giornalieri.

Un altro toccasana per la salute della lingua è la menta, un’erba medicinale rinfrescante e antisettica. basta preparare un infuso con le foglie di menta e fare quotidianamente dei risciacqui.

Bruciore alla lingua: migliori prodotti

E’ possibile acquistare questi e altri rimedi comodamente da casa su Amazon. Abbiamo scelto i migliori prodotti e i più venduti per risolvere il problema della lingua irritata.

1)Aloe vera di equilibra, un Amazon’s choice

2)Colluttorio alla menta, neutralizza i batteri, prevenendo il dolore alla lingua.

Aiuta a ridurre la sensazione di bocca asciutta e appiccicosa. E’ senza alcool, aromi o coloranti artificiali.

3)Bicarbonato di sodio, 100% naturale

© Riproduzione riservata
Leggi anche