Esercizi per migliorare la mobilità del bacino: quali sono?

Per rendere più flessibile la mobilità del bacino, ecco quali sono i migliori esercizi da provare.

Gli effetti dell’immobilità delle anche e del bacino sono molteplici, ma possono essere efficacemente combattuti con i seguenti esercizi. Ecco in questo articolo i migliori esercizi per migliorare la mobilità del bacino ed essere più flessibili.

Esercizi per migliorare la mobilità del bacino

Rinforzando la zona delle anche e del bacino noterai che ti muoverai meglio nella vita di tutti i giorni (evitando di sovraccaricare la colonna), avrai meno dolori nella zona e probabilmente la tua postura sarà visibilmente migliore.

Una cattiva mobilità delle anche può comportare problematiche “esterne” dell’articolazione, ovvero le infiammazioni delle strutture circostanti come:

  • borsite trocanterica
  • trocanterite
  • tendinite dei glutei o del tensore della fascia lata

Se il bacino e le anche sono troppo deboli, ogni volta che sali le scale oppure ogni volta che ti pieghi, dovrai compensare la debolezza spostando il carico sulla colonna lombare.

Anche e colonna lombare sono strettamente correlati tra loro: anche se le anche sono eccessivamente rigide si può sovraccaricare la schiena senza volerlo, durante i movimenti quotidiani. Ecco alcuni esercizi utili per la mobilità delle anche:

Il ponte

Il ponte è un esercizio eccezionale che può essere utilizzato sia come esercizio di rinforzo che come esercizio di mobilità. La variante è quella del ponte su una gamba il cui “focus” è il rinforzo del muscolo gluteo e la stabilizzazione del bacino.

Il sumo squat

Il sumo squat è un esercizio molto apprezzato in quanto anche in questo caso si lavora contemporaneamente la mobilità delle anche e del bacino e la forza muscolare di tutto il corpo. Anche in questo caso, è possibile adattare l’esercizio e provare diverse versioni.

Allungamento dello psoas

Se c’è un esercizio che si ripete spesso nei piani riabilitativi, è sicuramente l’allungamento dello psoas. E’ spesso proposto perchè è molto efficace per risolvere tantissime problematiche: può non essere l’esercizio più semplice del mondo, ma vale la pena provarlo.

Provare questi esercizi, anche se non si è sportivi o abituati ad allenarsi, è un modo molto semplice ed efficace di migliorare la forza e l’elasticità della zona del bacino in particolare. Indipendentemente da quale sia il problema, è molto probabile che sentirai beneficio da una pratica costante di questi esercizi, a patto che tu la porti avanti per almeno 30-40 giorni.

Anche se non hai particolari problemi, noterai la differenza in termini di come ti muovi nella vita quotidiana.

Scritto da Chiara Sorice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta dell’acqua: come bere per dimagrire

La dieta di Ben Affleck: cosa mangia l’attore?

Leggi anche
  • interno cosciaEsercizi interno coscia da fare sul divano

    Esercizi interno coscia, ecco come rassodare l’interno coscia direttamente sul divano.

  • esercizi kegelEsercizi di Kegel: si possono fare in gravidanza?

    Esercizi di Kegel, di cosa si tratta e si possono fare in gravidanza? Ecco svelata la risposta.

  • addominali sul divanoEsercizi addominali da fare sul divano

    L’attività fisica viene incontro anche ai più pigri. Ecco alcuni esercizi da fare comodamente sul divano per gli addominali.

  • cross trainingCross training: cos’è, i benefici

    Per cross training si intende un tipo di allenamento incrociato da non confondere con il Crossfit. Ecco di cosa si tratta e i benefici.

Contentsads.com