Allenamento per il petto: esercizi con manubri

Lo sviluppo virile del petto può essere perseguito con degli esercizi specifici che includono l'uso dei manubri.

L’elemento chiave per poter ottenere un fisico imponente e virile, conferisce nell’allenamento dei pettorali. L’utilizzo dei manubri permettere di raggiungere questo ambito traguardo in maniera efficace ed efficiente, migliorandone le tempistiche e definendone l’aspetto estetico. Molteplici sono gli esercizi ideali per sviluppare il petto attraverso i manubri, ma la loro corretta esecuzione risulta fondamentale.

Petto con manubri: esercizi

Gli esercizi per i pettorali devono essere eseguiti in maniera corretta per poter risultare significativi. Numerose sono le possibilità di allenamento:

  • Croci con manubri su panca piana o inclinata: posizionarsi sulla panca, allungare le braccia sopra al petto e impugnare i manubri in ogni mano. Aprire gli avambracci lateralmente lasciando i gomiti flessi; richiudere il movimento evitando di tornare esattamente nella posizione di partenza, è ideale, infatti, stopparsi prima.

    Ricordarsi di espirare durante la chiusura, e di inspirare durante l’apertura, inoltre, la spalla rappresenta la sola articolazione in movimento.

  • Pullover con manubri: sdraiarsi sulla panca e porre le braccia tese al lato della nuca impugnando il manubrio. Sollevare con entrambe le mani il peso e portarlo davanti alla nuca; tornare in posizione di partenza e ripetere l’esercizio anche dall’altro lato della testa. Una variante di questo esercizio prevede il movimento del manubrio dalla parte posteriore del capo fino a quella anteriore.

    I gomiti devono rimanere bloccati durante l’intera esecuzione; ricordarsi di espirare nella fase di sollevamento del peso, ed inspirare nella fase di discesa.

  • Distensione su manubri con panca piana: questo esercizio aumenta la massa muscolare della parte inferiore del pettorale. Sdraiarsi sulla panca e sollevare i manubri fino a distendere completamente i gomiti; in seguito abbassare i pesi cercando di distendere il petto. Durante la discesa risulta fondamentale posizionare i gomiti all’indietro in maniera corretta, questo consentirà di addurre le scapole.

    Un’alternativa dell’esercizio può essere svolto su una panca inclinata o declinata.

  • Spinte con manubri distesa sul pavimento: distendersi a terra in posizione supina, piegare le ginocchia e saldare i piedi al pavimento. Impugnare i manubri e portarli sopra al petto finché le braccia non risultano del tutto estese. Riportare i manubri in posizione di partenza facendo toccare i gomiti a terra per circa 3 secondi.
  • Vogata ampia: assumere la posizione di squat, impugnare un manubrio per mano rivolgendo il palmo verso il corpo. Formando degli angoli retti con i gomiti, sollevare i manubri lentamente e riportarli nella posizione di partenza. I pesi devono trovarsi appena sotto al ginocchio.

Occorre specificare che, oltre all’allenamento, è importante seguire un’alimentazione corretta e uno stile di vita sano se si vogliono ottenere dei risultati concreti e duraturi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Diventare mentalmente ed emotivamente forti: come farlo

Dieta disintossicante per dimagrire: depurare l’organismo

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.