Fase di mantenimento nella dieta: come stabilizzare il peso

Nella fase di mantenimento nella dieta bisogna introdurre i macronutrienti gradualmente in modo da mantenere il peso forma stabilmente.

Sebbene il percorso dietetico sia caratterizzato da sacrifici e rinunce per riuscire a dimagrire, una volta terminato questo periodo, è importante anche mantenere il peso raggiunto. A tal proposito, la fase di mantenimento è il passaggio finale a questo percorso e bisogna saperlo impostare nel modo giusto per una consapevolezza alimentare varia e completa.

Fase di mantenimento nella dieta

Nel percorso dimagrante dietetico sono diversi i passaggi e gli step che è necessario seguire in modo da riuscire a raggiungere gli obiettivi prefissati. Una di queste è sicuramente la fase di mantenimento che può apparire in sordina, ma non va assolutamente sottovalutata considerando che è importante per stabilizzare il peso.

In questa fase è necessaria maggiore attenzione proprio perché aiuta a mantenere, come dice il nome, il peso che con tanta fatica si è ottenuto. Dopo il periodo di sacrifici ma anche di un’alimentazione ipocalorica e più restrittiva diventa molto importante seguire questa fase che è basilare ai fini del dimagrimento a lungo termine.

Bisogna prestare particolare attenzione a questa fase di mantenimento dal momento che, dopo un periodo di gratificazione e di successi nella dieta, sarebbe un peccato cadere in errore. Si tratta di un passaggio importante e integrante del percorso dietetico e non è assolutamente da considerare come opzione, ma quasi come step obbligatorio.

Molto importante avere dei punti fermi e l’aiuto di un esperto permette sicuramente di raggiungere anche questo obiettivo. Bisogna inserire gradualmente tutti i macronutrienti proprio per tornare a un’alimentazione completa e ben bilanciata cercando se possibile, di non eccedere.

Fase di mantenimento nella dieta: cosa fare

In questa fase di mantenimento il corpo deve abituarsi a nuovi parametri in modo da acquisire uno stile di vita adeguato alle proprie esigenze e bisogni. Così facendo si prende anche consapevolezza della propria alimentazione riuscendo a mantenere il peso, stabilizzarlo e mantenersi in forma. Il supporto di un professionista del settore è utile per evitare errori e fallimenti nel percorso dietetico.

Proprio questa figura si rivela importante in quanto permette di ottenere un buon risultato e soprattutto personalizzato per ognuno. La fase di stabilizzazione aiuta il corpo a prendere maggiore consapevolezza di sé stessa e del proprio peso in modo che sia stabile ottenendo anche un benessere psicofisico.

Bisogna poi impostare la fase di mantenimento avvicinandosi così a un graduale fabbisogno calorico e a un introito ulteriore e maggiore delle calorie nei propri pasti. L’aumento delle calorie deve avvenire in maniera graduale giornalmente o mensilmente fino a un introito di 100 o 200 calorie di settimana in settimana.

I macronutrienti devono essere ben bilanciati: grassi 20-30%; le proteine 15-30% mentre i carboidrati arrivano al 45-60%. Fondamentale prediligere l’acqua soprattutto naturale da bere lungo la giornata e consumare diversi cereali che sono ricchi di fibre. Come al solito, sono raccomandate almeno cinque porzioni di frutta e verdura.

Fase di mantenimento nella dieta: integratore

Nella dieta la fase di mantenimento è un passaggio importante che si può semplificare e agevolare grazie a un rimedio naturale che può aiutare a stabilizzare il peso raggiunto. Una formula come Spirulina Ultra, di origine italiana, in compresse, è il prodotto ideale da assumere per le proprietà e i benefici riscontrati nel consumo.

Una formula dimagrante che ha ottenuto l’uso da nutrizionisti e consumatori ma anche dal Ministero della Salute per cui è ritenuto particolarmente efficace. Un rimedio che riduce l’introito calorico anche nella fase di riposo stimolando così il metabolismo per la perdita di peso velocemente. Sazia nel modo giusto e ha benefici detox per il fisico.

Sono compresse particolarmente salutari perché naturali quindi a base di elementi che non danneggiano il fisico. Sono ingredienti utili in fase di dimagrimento come la spirulina che lotta contro le cellule di adipe evitando che si possano localizzare nei punti critici e la gymnema che velocizza il metabolismo di lipidi e di carboidrati e aiuta a non avere troppa fame.

Per chi volesse saperne di più, può cliccare qui o sulla seguente immagine spirulinau

Sono sufficienti, come consigliato dai nutrizionisti, un massimo di due compresse da assumere giornalmente prima dei pasti con dell’acqua.

Un integratore dimagrante da ordinare direttamente dal sito ufficiale dove si compilano i dati nel form per ottenere poi la promozione di 4 confezioni di Spirulina Ultra al costo di 49,99€ invece di 200 con pagamento alla consegna, con Paypal o anche con carta di credito.

Scritto da Simona Bernini

Lascia un commento

Sanità, Zaffini: “Provvedimento su liste d’attesa licenziato in prossimo Cdm”

Studio italiano su scompenso cardiaco: implementare trattamenti migliora esiti

Leggi anche
Contentsads.com