Piedi: come risolvere i fastidiosi problemi di ogni giorno

piedi

I piedi sono come fiocchi di neve: non ne esistono due uguali anche se appartengono allo stesso corpo. I tuoi piedi possono avere effettivamente diverse dimensioni di scarpe! E anche se sono uniformi, si differenziano per taglia e forme diverse. Anche quando il tuo corpo cambia attraverso la crescita, gravidanza (per le donne), malattie o invalidità, e invecchiamento, i tuoi piedi possono cambiare. A causa di queste naturali anomalie e cambiamenti, vi si manifestano diversi problemi quotidiani ai piedi.

Le cause dei problemi ai piedi

Molti di questi sono ereditari, compresi calli, dito a martello, piede piatto, gotta e anche unghie incarnite. E anche se sono fortemente influenzati dall’assunzione di calcio, attività fisica e cambi ormonali, la resistenza delle ossa è in parte ereditaria.

I problemi ai piedi possono essere causati da un grande numero di fattori:

  • Diabete (il cosiddetto piede diabetico)
  • Tallonite
  • Borsite
  • Alluce valgo
  • Calli
  • Infezioni da virus, batteri o funghi
  • Dolore articolare alla caviglia
  • Fascite plantare
  • Neuroma di Morton
  • Piedi piatti
  • Unghie incarnite
  • Talloni screpolati e tagliati
  • Vesciche.

Piedi e fattori etnici

Può sembrare strano, ma il tuo piede è influenzato anche da fattori razziali.

Gli asiatici, ad esempio, hanno meno massa ossea dei bianchi, i quali a loro volta ne hanno di meno dei neri. Più è la tua massa ossea, meno è probabile che tu possa sviluppare artrite o osteoporosi.

Uno studio recente, pubblicato dal New England Journal of Medicine, ha stabilito che durante la pubertà, quando i cambi ormonali stimolano lo sviluppo osseo, la densità ossea delle ragazze nere aumenta tre volte in più rispetto a quelle bianche. E quando l’ U.S. Public Health Service ha condotto uno studio a livello nazionale nel 1990, ha riscontrato che i neri hanno il 20% in meno dei problemi ai piedi rispetto ai bianchi, nonostante i neri siano maggiormente esposti a calli e piedi piatti.

Anche la nazionalità può influenzare la struttura del piede. Molte persone mediterranee, ad esempio, hanno archi particolarmente bassi, mentre i nord europei tendono ad averli più alti. Infine, in alcune comunità etniche, i parametri culturali svolgono un ruolo, poiché stabiliscono ciò che è considerato interessante.

I membri accusano dolori all’indossare scarpe scomode che sono semplicemente de rigueur nel loro mondo culturale. Un esempio famoso è quello dei piedi detti “loto d’oro“: in Cina, era considerato un grande pregio avere piedi incredibilmente piccoli. Per questo, i piedi delle bambine venivano deformati e mantenuti intorno ai 7 centimetri di lunghezza. Per farlo, si usavano apposite scarpine rigide. Inutile dire che questa pratica è causa di moltissimi problemi ai piedi e alla postura.

Fattori ereditari e stile di vita

Una delle migliori precauzioni contro il dolore ai piedi è essere a conoscenza dei fattori ereditari (che non possono cambiare), dello stile e delle fasi della vita (che possono cambiare o perlomeno influenzare) che determinano se il tuo piede è sano oppure no.

Tra le cose che ognuno di noi può fare per salvaguardare la salute del proprio piede, c’è sicuramente questa: prestare attenzione alle proprie scarpe. Le calzature che scegliamo, infatti, sono fondamentali e possono influenzare enormemente il nostro piede e la nostra postura.

Per questo è importante acquistare scarpe comode, della nostra misura e adatte all’attività che svolgiamo. Questo vale in modo particolare per le calzature sportive. L’allenamento di per sé rappresenta un trauma per il piede, quindi è importante non sovraccaricarlo ulteriormente con un supporto sbagliato.

Le donne sono particolarmente soggette ai traumi ai piedi a causa delle scarpe col tacco o, comunque, a calzature belle ma scomode. La maggior parte delle donne mette la moda davanti alla salute del piede e questo può provocare alluce valgo, infiammazione del neurone di Morton, calli e altro.

Per evitare infezioni fastidiose, è bene prestare attenzione a dove mettiamo i piedi soprattutto quando siamo in luoghi pubblici. Parchi, piscine, palestre e terme, infatti, possono essere ricchi di virus, batteri e funghi. Indossate sempre le vostre ciabatte o scarpe e non appoggiate mai la pianta nuda del piede a terra. Ricordatevi anche di asciugarvi bene dopo la doccia, per evitare il proliferare di microorganismi tra le dita.

Avvertenze

Questo articolo offre dei semplici ed utili suggerimenti per trattare i più comuni problemi ai piedi. Tuttavia, vi sono alcuni di essi che sono realmente gravi, come il piede diabetico. In questo caso dovrai consultare immediatamente un medico. Inoltre, alcune persone non dovrebbero mai curarsi da soli. Ad esempio se hai diabete o problemi circolatori, o sei in gravidanza, o hai subito un intervento chirurgico, se sei sottoposto a controlli medici periodici per altri motivi, dovrai curarti nel miglior modo possibile consultando il tuo medico prima di ricorrere all’autoterapia.

Queste informazioni sono destinate esclusivamente a scopi informativi. Non ha come obiettivo quello di fornire consulenza medica. La pubblicazione di queste notizie e queste informazioni non sostituiscono le raccomandazioni del medico o di altri operatori sanitari. Prima di intraprendere qualsiasi ciclo di trattamento, il lettore deve consultare il proprio medico o altri operatori sanitari.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Diadora Tapis Roulant Magnetico Evo
149 €
329 € -55 %
Compra ora
Prozis Corehr - Smartband With Heart Rate Monitor
29.99 €
41.67 € -28 %
Compra ora
Myprotein Active Women Vegan Blend™ - 1kg - Sacchetto - Mela ...
19.77 €
Compra ora
Phytogarda Phyto Garda In Forma Riduci Carboidrati Dispositivo ...
25.08 €
29.5 € -15 %
Compra ora