Notizie.it logo

Sintomi e trattamento dell’infezione urinaria durante la gravidanza

infezione urinaria

Spesso, le donne in gravidanza contraggono un'infezione urinaria, per esempio la cistite. E' importante saper riconoscere i sintomi e intervenire immediatamente

E’ molto comune, soprattutto per le donne, contrarre un’infezione urinaria almeno una volta nella vita. Il tipo di infezione più comune è quella della vescica, cioè la cistite. Si manifesta con uno stimolo frequente e un forte dolore durante la minzione. In alcuni casi, nell’urina possono esserci tracce di sangue. E’ molto frequente contrarre delle infezioni urinarie durante la gravidanza. Vediamo cosa comportano e come intervenire.

Infezione urinaria: gravidanza

Le infezioni dell’apparato urinario sono abbastanza comuni, ma hanno una maggiore incidenza durante la fase della gravidanza. Possono essere causate da diversi microorganismi, come batteri, funghi, parassiti o virus. Nella maggior parte dei casi, quando l’infezione riguarda la vescica oppure i reni, il responsabile è l’Escherichia coli, un batterio presente nell’intestino. Durante la gravidanza, le difese immunitarie sono abbassate, quindi le donne sono più esposte agli virus e batteri.

Possiamo distinguere due tipi di infezioni urinarie: infezione della vescica o cistite, che è la più comune, e infezioni renali o pielonefriti, molto più complicate e fastidiose.

Sintomi

I sintomi variano in base al tipo di infezione (cistite o pielonefrite), e anche da donna a donna.

In caso di cistite, ci sono donne che presentano forti dolori e traccie di sangue dell’urina, altre invece hanno dolori più lievi o addirittura solo al momento della minzione.
Dunque, i principali sintomi che possono presentarsi durante una cistite sono:

  • Dolore durante la minzione
  • Sensazione di bruciore durante la minzione
  • Stimolo continuo ad urinare, patologia chiamata pollachiuria
  • Dolore nella parte inferiore della zona pelvica.
  • Urine maleodoranti e/o più torbide del normale.
  • Presenza di sangue o pus nell’urina, patologia nota come ematuria.

I sintomi della pielonefrite sono:

  • Brividi o febbre.
  • Dolore ai reni.
  • Debolezza o affaticamento.
  • Vomito

Infezione urinaria: trattamento

Le infezioni delle vie urinarie vengono trattate con antibiotici. Nel caso di una donna incinta, il trattamento solitamente è lo stesso, dato che questi farmaci sono gli unici antimicrobici che possono uccidere i microrganismi che hanno generato l’infezione. Sarà comunque il medico a considerare caso per caso come intervenire. La prescrizione medica andrà seguita alla lettera.

Ci sono comunque alcuni accorgimenti che aiutano a prevenire le infezioni urinarie e ad alleviare il dolore quando sono in corso.

Vediamo quali sono:

  • Bere molta acqua, almeno due litri al giorno per produrre molto urina e favorire quindi l’espulsione dei microorganismi responsabili dell’infezione.
  • Evitare cibi piccanti.
  • Non trattenere per troppo tempo l’urina quando viene lo stimolo
  • Indossa biancheria intima di cotone evitando gli indumenti sintetici. Inoltre, evitare di indossare pantaloni stretti.
  • E’ importante curare l’igiene intima, preferendo prodotti non aggressivi.

E’ importante rivolgersi immediatamente al proprio medico quando si avverte anche solo uno di questi sintomi. Le infezioni urinarie durante la gravidanza che non vengono trattate, possono portare a gravi conseguenze sia per madre che per il feto.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche