Notizie.it logo

Fobia sociale, cos’è e come risolvere questa paura

fobia sociale

Le persone con fobia sociale provano un'intensa ansia e paranoia quando si apprestano a vivere normali attività sociali quotidiane.

Tra la popolazione mondiale c’è chi soffre di fobia sociale. Secondo alcuni studi la percentuale di persone che ne soffre varia dal 3 al 13%. Sembra che colpisca maggiormente gli uomini rispetto alle donne. La caratteristica principale dell’ansia sociale è la paura di agire davanti agli altri davanti agli altri.

Cos’è l’ansia sociale

“In qualsiasi situazione sociale in cui mi trovassi, avevo paura. Provavo ansia ancora prima di lasciare casa, e questa aumentava quando mi apprestavo ad andare ad una lezione al college, a una festa o altro. Avevo mal di stomaco, mi sentivo come se avessi la febbre. Il cuore mi batteva forte, mi sudavano i palmi delle mani e avevo la sensazione di essere lontano da me stesso e da tutti.”

“Quando andavo in una stanza piena di gente, diventavo rosso e mi sembrava come se tutti gli occhi fossero puntati su di me.

Mi vergognavo di stare in disparte da solo, ma non riuscivo a pensare a cosa poter dire a qualcuno; era una situazione umiliante, mi sentivo così goffa e non vedevo l’ora di andare via.”

“Non riuscivo ad andare agli appuntamenti e per un po’ non sono riuscita nemmeno andare a lezione. Al mio secondo anno di college sono dovuta tornare a casa per un semestre. Mi sono sentita un totale fallimento.”

La fobia sociale, chiamata anche disturbo d’ansia sociale, comporta una travolgente ansia e eccessiva paranoia nelle situazioni sociali quotidiane. Le persone con fobia sociale hanno una paura persistente, intensa e cronica di essere osservate e giudicate dagli altri e di essere imbarazzate o umiliate dalle loro stesse azioni.

La loro paura può essere così grave da interferire con il lavoro o la scuola e altre attività ordinarie. Mentre molte persone con fobia sociale riconoscono che la loro paura di stare vicino alla gente può essere eccessiva o irragionevole, non sono comunque in grado di superarla. Spesso si preoccupano per giorni o settimane prima di trovarsi in una situazione temuta.

Come colpisce le persone

Il disturbo di ansi sociale può essere limitata a un solo tipo di situazione, come la paura di parlare in situazioni formali o informali, o mangiare, bere o scrivere di fronte agli altri o, nella sua forma più grave, può essere così forte che una persona avverte i sintomi praticamente quasi sempre quando si trova in presenza di altre persone.

La fobia sociale può essere molto debilitante – potrebbe addirittura impedire, alcuni giorni, alle persone di andare al lavoro o a scuola. Molte persone con questo disturbo hanno difficoltà a creare e mantenere amicizie.

I sintomi fisici accompagnano spesso l’intensa ansia tipica della fobia sociale e questi comprendono l’arrossire, sudorazione profusa, tremori, nausea e difficoltà a parlare. Se soffri di fobia sociale, potresti essere terribilmente imbarazzato da questi sintomi e sentirti come se tutti gli occhi fossero puntati su di te. Potresti avere paura di stare con persone diverse dalla tua famiglia.

Le persone con ansia sociale sono consapevoli del fatto che i loro sentimenti sono irrazionali. Anche se riescono a confrontarsi con ciò che temono, di solito si sentono molto ansiosi in modo preventivo e si sentono estremamente a disagio per tutto il tempo.

In seguito, i sentimenti spiacevoli possono perdurare, poiché si preoccupano di come potrebbero essere stati giudicati o di ciò che gli altri potrebbero aver pensato o osservato di loro.

Soluzioni a questa paura

Circa 5,3 milioni di americani adulti sono colpiti da ansia sociale, e donne e uomini hanno la stessa probabilità di svilupparla. Il disturbo di solito inizia nell’infanzia o nella prima adolescenza, e ci sono alcune prove che implicano fattori genetici. Fobia sociale spesso si verifica insieme con altri disturbi d’ansia o depressione. Possono presentarsi abuso di sostanze o dipendenza in individui che tentano di “auto-curare” la loro fobia sociale, bevendo alcol o usando droghe. La fobia sociale può essere trattata con successo con la psicoterapia o farmaci attentamente mirati.

Un metodo per curare l’ansia sociale è la psicoterapia, si è rivelata molto efficacie.

Essa si concentra sul trattare il sintomo direttamente, si punta ad offrire al soggetto migliori capacità nell’affrontare le situazioni che fanno paura. Dall’altro lato si cerca di cambiare i pensieri disfunzionali che il soggetto tende a fare.

La fobia sociale può intralciare gravemente lo svolgimento di una vita normale, interferendo con la scuola, il lavoro o le relazioni sociali. Il timore di un evento temuto può iniziare settimane prima ed essere abbastanza debilitante.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche