Indivia belga: calorie e proprietà

Quanto è utile l'indivia belga per l'organismo e la salute? Le proprietà nutrizionali e le calorie.

L’indivia (Cichorium endivia) è un membro della famiglia della cicoria ed è imparentata con altri ingredienti familiari come il radicchio, la scarola e indivia riccia. Esistono diversi tipi di indivia, ma sono tutti noti per il loro lieve sapore amaro. Grazie al suo basso contenuto di calorie e carboidrati, questa verdura croccante può essere un’aggiunta salutare alle insalate e ad altri piatti.

Indivia belga: calorie e proprietà

Le seguenti informazioni nutrizionali sono fornite dall’USDA per 50 g di indivia.

Calorie: 8.6
Grassi: 0,1 g
Sodio: 11mg
Carboidrati: 1,7 g
Fibra: 1,6 g
Zuccheri: 0,1 g
Proteine: 0,6 g

L’indivia contiene carboidrati?

L’indivia è sia povera di calorie che povera di carboidrati. Consumando 1 tazza di indivia tritata, si avranno quasi 9 calorie e meno di 2 grammi di carboidrati.

Un’intera testa di indivia (513 grammi) fornisce solo 87 calorie totali e 17 grammi di carboidrati. La maggior parte dei carboidrati nell’indivia è fibra. Un’intera testa di indivia fornisce quasi 16 grammi di fibra.

Il carico glicemico di mezza porzione è stimato a 0. Il carico glicemico tiene conto delle dimensioni della porzione di un determinato alimento o bevanda per stimare l’effetto del cibo sulla glicemia. È considerato più utile del semplice utilizzo dell’indice glicemico per le persone che scelgono alimenti in base ai loro effetti sulla glicemia.

Grassi contenuti nell’ Indivia

Ci sono meno di 1 grammo di grasso nell’indivia se si consuma una porzione da 50 g.

Proteine ​​dell’ Indivia

Ogni porzione di indivia fornisce al tuo corpo meno di 1 grammo di proteine.

Micronutrienti presenti nell’Indivia

L’indivia fornisce al corpo poche (ma importanti) vitamine e minerali. È principalmente una buona fonte di vitamina K. Una porzione fornisce al corpo il 72% dell’apporto giornaliero raccomandato di vitamina K, importante per il buono funzionamento della coagulazione del sangue.

L’indivia fornisce anche una piccola quantità di vitamina A, vitamina C, acido folico e manganese.


Benefici per la salute

La vitamina K nell’indivia offre diversi importanti benefici, in particolare per determinate popolazioni. È una vitamina liposolubile essenziale per tutti. La vitamina K aumenta anche la salute delle ossa. Una carenza di vitamina K può comportare un rischio maggiore di osteoporosi ed un rallentamento della coagulazione sanguigna e della guarigione dalle piccole ferite.

Inoltre, poiché questo ortaggio è ricco di sapore ma molto povero di calorie, è un ottimo alimento da includere nella dieta se si sta cercando di raggiungere o mantenere un peso sano. La fibra dell’indivia può essere utile peraumentare il senso di sazietà dopo aver mangiato.

Come posso selezionare l’indivia migliore?

Cerca l’indivia con un colore verdastro, biancastro o giallastro brillante e foglie fresche. Evita l’indivia che con segni di avvizzimento.

Come devo conservare l’indivia e quanto dura?

Conservare l’indivia in frigorifero nello stesso modo in cui si conserverebbero altre verdure fresche. Puoi avvolgere l’indivia non lavata in una borsa per alimenti perforata o in un contenitore richiudibile. Posizionare il contenitore nel cassetto frutta e verdura del frigorifero.

L’indivia dovrebbe rimanere fresca per circa due settimane se conservata correttamente.

Ricette e suggerimenti per la preparazione

Molte persone consumano indivia nelle insalate, spesso mescolate con altre verdure. Ma ci sono altri modi per gustare questo ortaggio.

L’indivia viene talvolta utilizzata negli antipasti. Ogni foglia può fungere da “barca” per contenere ingredienti come formaggio, avocado o frutti di mar

Infine, alcuni chef arrostiscono l’indivia per attenuare l’amarezza e far risaltare il sapore di questa verdura unica.

Allergie e interazioni

Benché le allergie alla lattuga non siano tra le più comuni, possono comunque verificarsi, ma la letteratura rigurdante questi episodi è piuttosto scarna.

Le persone con allergie ad altri tipi di lattuga possono reagire a diversi tipi di cicoria, compresa l’indivia. Ci sono anche segnalazioni di persone che presentando allergie al polline di betulla hanno manifestato sintomi se esposte alla cicoria.

Se non si è sicuri di avere un’allergia da indivia, consultare il proprio medico curante.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quando Schulz non è Schulz

Come rimpicciolire il naso senza chirurgia

Leggi anche
  • Dieta del gruppo sanguigno 0 positivo: cosa mangiareDieta del gruppo sanguigno 0 positivo: cosa mangiare

    La dieta del gruppo sanguigno 0, ecco cosa mangiare per chi ha il gruppo sanguigno zero.

  • Dieta Cram invernaleDieta Cram invernale: i benefici e come seguirla

    Nella dieta Cram invernale ci sono alcuni alimenti permessi che aiutano a depurarsi e dimagrire in vista del Natale e delle abbuffate.

  • Alga Spirulina dimagrante: utilizzi in cucina e dove acquistarlaAlga Spirulina dimagrante: utilizzi in cucina e dove acquistarla

    L’Alga Spirulina è nota per le sue tante proprietà, incluse quelle dimagranti. Scopriamo come utilizzarla e quali sono i suoi benefici sulla salute.

  • intolleranza lattosioIntolleranza al lattosio: i cibi assolutamente da evitare

    Molte persone soffrono di intolleranza al lattosio. Ecco tutto quello che devi assolutamente sapere, e i cibi che devi evitare.

Contentsads.com