La minaccia dell’inquinamento da plastica: effetti sulla salute umana

La plastica è il materiale da noi più utilizzato, ma è anche causa di inquinamento e ha gravi effetti collaterali sulla nostra salute.

Quante volte abbiamo sentito parlare dell’inquinamento dalla plastica senza però realmente riconoscere i danni e i gravi effetti che questo provoca alla salute dell’uomo e degli altri esseri viventi? Cerchiamo di fare chiarezza e capire davvero di cosa si tratta.

Inquinamento da plastica e salute: in cosa consiste ed effetti

Per capire quali possono essere gli effetti che l’inquinamento da plastica provoca alla salute umana dobbiamo prima comprendere cosa sia. L’inquinamento dovuto alla plastica è infatti la somma di una serie di fattori che vanno dalla creazione delle materie plastiche, a partire dall’estrazione del petrolio per la loro produzione, fino al più semplice ma mai banale abbandono di oggetti di plastica nell’ambiente e nel mare.

L’inquinamento da plastica può infatti avere serissimi effetti sull’aria: attraverso il rilascio di quelle che sono comunemente chiamate microplastiche, particelle che vengono create dall’usura di prodotti sintetici e che sono talmente piccole da poter essere respirate e ingerite. Danneggia l’ambiente quando la lasciamo irresponsabilmente per strada, sulle spiagge e al mare, ed entra così in contatto con flora e fauna uccidendole. E infine danneggia la nostra salute in modi diversi.

Quali?

Inquinamento da plastica: effetti sulla salute

I prodotti in plastica oltre a generare inquinamento nell’ambiente per i motivi sopraelencati e per le sostanze nocive che essi inevitabilmente contengono – come il metano – sono anche pericolosi per gli effetti che possono avere sulla salute dell’uomo.

Dell’azione delle microplastiche abbiamo già accennato, ma esistono ulteriori modi con cui la plastica ci mette in pericolo. Le sostanze chimiche che la plastica contiene, nel momento in cui vengono in contatto con la nostra pelle, possono risultare oltremodo pericolose: la nostra pelle le assorbe e può sviluppare dermatiti e irritazioni, ma soprattutto può metterci di fronte ad altri danni del nostro organismo di cui non sappiamo nulla.

Sappiamo invece bene che le sostanze rilasciate dalla plastica abbandonata nell’ambiente può diventare parte del nostro cibo: sono infatti tanti gli animali e i pesci che negli ultimi anni l’hanno ingerita o assorbita. Infine, come anticipato, la produzione di questo materiale richiede l’utilizzo di sostanze altrettanto se non ancor più nocive: i combustibili fossili vengono infatti dispersi nell’aria, e rappresentano una delle prime cause alla base dei cambiamenti climatici.

Inquinamento da plastica: come evitare gli effetti sulla salute

Per far sì che l’inquinamento da plastica non rappresenti più un motivo di rischio per gli effetti che ha sulla salute di tutti gli esseri umani, va estirpato alla radice. Dovremmo tutti evitare di utilizzare, almeno, i prodotti in plastica usa e getta e le multinazionali produttrici di questo materiale dovrebbero fare la loro parte riducendone i volumi. Ma soprattutto, il primo passo dobbiamo farlo noi: assumendo un comportamento responsabile e rispettoso verso tutti gli esseri umani e verso l’ambiente, eliminando dalla nostra mente l’idea che abbandonare la plastica in strada possa essere un’opzione.

Scritto da Francesca Iodice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Arnica in crema: gli effetti benefici

Centella asiatica per le gambe: i benefici principali

Leggi anche
Contents.media