Ipossia silente: quali sono i sintomi e il suo significato

Ecco cos'è l'ipossia silente. Questi sono i sintomi e il significato di ipossia silenziosa

Ultimamente si sente molto parlare di ipossia, soprattutto in tempo di Covid-19. Ecco cos’è l’ipossia silente: quali sono i sintomi e qual è il suo significato. Tutti i dettagli in questo articolo.

Ipossia silente

Qual è il significato di ipossia silente?

L’ipossia è una condizione di carenza di ossigeno a livello dei tessuti dell’organismo. Può trattarsi di un fenomeno acuto, che compare rapidamente, o cronico, ossia che si sviluppa in un lasso di tempo maggiore. Può inoltre riguardare una specifica area dell’organismo o addirittura l’intero corpo.

L’ipossia silente è chiamata così proprio a causa dell’assenza di sintomi apparenti. I soggetti iniziano a manifestare qualche difficoltà respiratoria solo quando i loro polmoni sono già molto compromessi, quindi quando l’ossigeno nel sangue è già bassissimo, il che compromette gli altri organi.

Quali sono i sintomi?

Come già citato le persone colpite da ipossia silente non si riescono a rendere conto delle loro condizioni, poiché non manifestano sintomi. Questo può generare una sopravvalutazione delle loro capacità e del proprio stato di salute, il che può essere talvolta fatale. I primi tessuti a risentire della mancanza o del calo di ossigeno sono infatti i tessuti nervosi: in particolare il cervello, l’apparato visivo e quello uditivo.

Non c’è un trattamento migliore di un altro in caso di ipossia, poiché essa dipende dalla causa per cui l’ipossia si manifesta. Questo disturbo infatti compare nei pazienti con infarto, icutus, anemie e fratture costali, ma può verificarsi in alta quota.

Senza dubbio è indispensabile rivolgersi al medico nel caso in cui compaiano sintomi legati a questo disturbo. In attesa di una diagnosi definitiva potrebbe essere raccomandata un’ossigenoterapia, soprattutto nel caso in cui si abbia fiato corto o problemi respiratori.

Potete tenere sotto controllo il livello del vostro ossigeno e della vostra pressione sanguinea utilizzando un saturimetro. Non dimenticatevi però di ascoltare il parere del vostro dottore e di contattarlo in caso di necessità!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta mediterranea “verde”: i benefici e come seguirla

Vitamina E: tutti i benefici e gli alimenti in cui è contenuta

Leggi anche
  • saluteAlimenti ed esercizi per migliorare la circolazione delle gambe

    Per migliorare la circolazione del sangue nelle gambe è necessario fare attenzione agli alimenti che si consumano e praticare alcuni esercizi.

  • saluteSintomi e rimedi contro la bronchite asmatica

    Scopriamo quali sono i sintomi con cui si manifesta la bronchite asmatica e impariamo a conoscere anche i migliori rimedi.

  • come abbassare pressione sanguignaCome abbassare la pressione sanguigna naturalmente

    Per abbassare la pressione sanguigna in modo naturale biosgna eliminare lo stress e le cattive abitudini, come il consumo di alcool e fumo

  • saluteSintomi e rimedi contro la bronchite

    Scopriamo quali sono i sintomi principali della bronchite e impariamo anche a conoscere i migliori rimedi a cui affidarsi.

Contents.media