Lavatrici ed ecologia: come ridurre l’impatto ambientale dei lavaggi

Il lavaggio in lavatrice è un'azione quotidiana che ha un grande impatto sull'ambiente. Ecco come fare per ridurre l'inquinamento e gli sprechi

Le lavatrici consumano tanto sia a livello di consumi domestici di energia elettrica sia come impatto ambientale. Ecco come fare per ridurre gli sprechi e i consumi dei lavaggi.

Lavatrici ed ecologia: ecco cosa fare

Oggigiorno nessuno è più disposto a rinunciare alla lavatrice. Tuttavia, specialmente in tempo di caro energia e di crisi climatica, rivedere il modo in cui si utilizza questa macchina garantisce importanti benefici per il pianeta e il portafoglio.

Un lavaggio ecologico significa utilizzare la lavatrice in modo sostenibile, ottenendo panni perfettamente puliti con il minor consumo possibile di energia. Vediamo come fare in 5 passaggi.

  1. Scegliere detersivi biodegradabili: molti detersivi contengono sostanze dannose per l’ambiente e la salute. Messe in lavatrice tutte queste sostanze vengono disperse nell’ambiente, causando diversi danni. A questi bisogna preferire detersivi ecologici e naturali, senza sostanze pericolose. In questo modo si riduce l’impatto ambientale notevolmente.
  2. Usare il ciclo eco: il programma eco permette di risparmiare elettricità e acqua rispetto a un programma breve, perché la lavatrice riscalda l’acqua più lentamente e di solito utilizza temperature più basse per realizzare il lavaggio del bucato. Consuma fino alla metà di un ciclo normale di lavaggio.
  3. Evitare il prelavaggio: non serve se i panni non sono molto sporchi. E scegliere una lavatrice di classe A aiuterà a risparmiare e sprecare meno.
  4. Ciclo di lavaggio a mezzo carico. Quando si devono lavare pochi capi non usare un lavaggio completo. Si riducono così i consumi energetici ed idrici.
  5. È opportuno utilizzare la lavatrice solo quando è necessario, ovvero sempre a pieno carico.

L’importanza del lavaggio ecologico

Oggi, se la nostra lavatrice è nella fascia energetica A+ ed ha un cestello da otto chili, consuma ad ogni ciclo tra i 40 e i 50 litri d’acqua. Se abbiamo una lavatrice in una fascia energetica più bassa o con un cestello più grande possiamo arrivare a 60 o 90 litri di acqua ad ogni lavaggio. Per questo è importante impostare una lavatrice con criterio: è indispensabile per salvare l’ambiente consumare il meno possibile.

Un altro tema che la crisi climatica che stiamo attraversando ci impone è quello dell’inquinamento dei mari e degli oceani. Per salvare la biodiversità e gli ecosistemi marini possiamo partire proprio dal fare una lavatrice più responsabile scegliendo prodotti con il minor impatto ambientale possibile sia a livello di packaging sia a livello di detersivi.

Scritto da Chiara Sorice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Danza da adulti: quale tipologia scegliere?

Come riciclare borse e sacchetti di carta: 5 idee creative e originali

Leggi anche
  • cibi scadutiCome riutilizzare i cibi scaduti: consigli utili

    Come riciclare cibi scaduti e avanzi? Scopriamo alcuni consigli utili a favore della sostenibilità.

  • riciclare fondotintaCome riciclare il fondotinta: i consigli

    Come riciclare il fondotinta scaduto, non più utilizzabile per truccarsi? Ecco i consigli e suggerimenti da provare.

  • riciclare fogli cartaCome riciclare fogli di carta: consigli e suggerimenti

    Riciclare fogli e avanzi di carta, tutti i consigli e i suggerimenti per trasformarli in nuovi oggetti.

  • riciclo latte detergenteCome usare latte detergente scaduto: 5 trucchetti

    Latte detergente scaduto: ecco come riutilizzarlo seguendo questi cinque trucchetti.

Contentsads.com