Maschera al lievito di birra per capelli: tutti i benefici

Scopriamo come preparare e quali sono i benefici che si ottengono utilizzando una maschera al lievito di birra per capelli.

Sfruttare i benefici offerti dalla maschera al lievito di birra per capelli è un ottimo modo per avere sempre una chioma sana e bella da vedere. Il lievito di birra si può usare per realizzare vari tipi di maschere per capelli: scopriamo quali sono le ricette più efficaci.

Maschera al lievito di birra per capelli idratati

La maschera al lievito di birra è ideale per idratare i capelli in profondità. Sfruttarne i benefici è un’ottima idea dal momento che aiuta a riparare la struttura dei capelli e ricostituire l’equilibrio idrico all’interno. Inoltre, la maschera in questione è ideale in inverno per proteggere i capelli dall’impatto negativo che possono avere le basse temperature.

Per realizzare tale maschera si devono unire 2 cucchiai di lievito di birra e 3 cucchiai di acqua tiepida.

Dopo aver lasciato riposare per un’ora, si deve aggiungere anche 1 tuorlo d’uovo sbattuto e 2 gocce di olio essenziale di rosmarino.

Il composto va poi applicato sui capelli e lasciato riposare per 40 minuti prima di lavare via.

Maschera al lievito di birra per accelerare la crescita dei capelli

Per accelerare la crescita dei capelli si può preparare una maschera al lievito di birra del tutto naturale.

Per ottenerla, è necessario unire 2 cucchiai di lievito e 3 cucchiai di kefir riscaldato. Lasciate fermentare il tutto per un’ora e poi trattate i capelli. Fate riposare per 40 minuti e lavate bene.

Maschera al lievito di birra per capelli luminosi

Chi desidera capelli luminosi dovrebbe provare a realizzare la maschera per capelli al lievito di birra che stiamo per suggerirvi. Questa ricetta infatti include degli ingredienti in grado di fortificare le radici dei capelli andando anche a renderli molto luminosi e sani.

Questa maschera si prepara unendo 2 cucchiai di lievito di birra sbriciolato e 1 cucchiaio di zucchero a cui vanno uniti 2 cucchiai di acqua tiepida. Dopo aver lasciato al caldo per un’ora, si devono unire anche 2 cucchiai di olio d’oliva scaldato a bagnomaria e 2 uova sbattute precedentemente.

Una volta ottenuto un composto omogeneo, questo deve essere massaggiato sui capelli e sul cuoio capelluto. Lasciare agire per 30 minuti e successivamente lavare via facendo uno shampoo.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vitamina K: proprietà e controindicazioni

I benefici della tisana malva e melissa

Leggi anche
  • Operazioni chirurgiche medicina estetica: fattori importanti da considerareMedicina estetica: i fattori più importanti da considerare prima di sottoporsi a operazioni chirurgiche

    Prima di sottoporsi a operazioni chirurgiche di medicina estetica è opportuno considerare alcuni fattori importanti, ecco quali sono.

  • Forfora e caduta capelli: come sono correlateForfora e caduta dei capelli, in che modo sono correlate?

    In pochi lo sanno ma la forfora è direttamente collegata alla caduta dei capelli. Ecco in che modo sono correlate e come intervenire.

  • vitamina d capelliCome avere capelli forti e sani grazie alla vitamina D

    Per evitare capelli opachi e la loro caduta, è importante evitare la carenza di vitamina D: ecco come fare ad avere una chioma folta e lucida.

  • Trapianto di capelli: i costi e le alternative naturaliTrapianto di capelli: i costi e le alternative naturali

    Il trapianto di capelli può avere alternative naturali per moltissime persone. Scopriamo insieme quali sono le più risolutive.

Contents.media