Il miele contiene glutine?

Il miele è prodotto dalle api mellifere ed è privo di glutine, anche se può contenerne tracce.

Il miele è un alimento prodotto dalle api mellifere. A molte persone piace gustarlo sul pane, nel tè o come dolcificante. Ci sono tante varietà sul mercato, ma quali di queste contengono il glutine?. Questo articolo esamina come viene prodotto il miele, se è privo di glutine e quali marche scegliere.

Come si produce il miele?

Il miele è una sostanza elaborata dalle api, a partire dal nettare dei fiori. Per produrlo, le api consumano, digeriscono e rigurgitano ripetutamente il nettare all’interno dell’alveare. Viene lasciato gocciolare nelle celle esagonali fino a riempirle. Una volta che l’alveare è pieno, lo ricoprono con la cera. Successivamente viene estratto dagli apicoltori. La tipologia di miele varia in base: alla pianta di provenienza , al metodo di estrazione, e al modo in cui è stato lavorato o conservato.

Sebbene il contenuto nutrizionale è diverso per ogni tipo , 1 cucchiaio fornisce generalmente 64 calorie e 17 grammi di carboidrati, mentre non offre le proteine, le fibre o i grassi. Contiene tracce di vari micronutrienti, ma è una fonte concentrata di composti vegetali e antiossidanti.

miele

Il miele contiene glutine?

Il glutine è una proteina presente in alcuni cereali. La maggior parte delle persone può tollerarlo senza effetti collaterali, mentre quelle celiache devono eliminarlo dalla loro dieta. Ciò significa abolire il grano, l’orzo, la segale e il triticale ,un incrocio tra grano e segale. Si può trovare anche nei prodotti che sono stati contaminati in uno stabilimento che produce cereali.

Il miele è naturalmente privo di glutine, poiché nessuno di questi cereali viene utilizzato nella sua preparazione.

Tuttavia, potrebbe esserci il rischio di contaminazione, se viene lavorato in uno stabilimento che produce anche alimenti contenenti glutine. Alcuni prodotti aromatizzati al miele possono contenere questa proteina, ma anche i condimenti per insalata o le salse come la senape.

Come scegliere il miele senza glutine?

Il modo migliore per verificare se il tuo miele è senza glutine, è leggere attentamente l’etichetta. Qualsiasi alimento etichettato come “senza glutine” deve contenerne meno di 20 parti per milione.

Questo è il livello più basso rilevato in modo affidabile ,ed è sicuro per la maggior parte delle persone che seguono una dieta priva di questa proteina. Ciò nonostante, l’etichettatura di un prodotto senza glutine è volontaria, pertanto potrebbe non essere inclusa. Una buona idea è quella di controllare l’elenco degli ingredienti. Se contiene grano, orzo, segale, allora non è privo di glutine. Inoltre, le aziende alimentari sono tenute per legge a indicare gli allergeni più comuni.

miele

Quali marche di miele scegliere?

Ecco un elenco di marchi che producono miele senza glutine:

  • Capilano
  • Nature Nates
  • GloryBee
  • Bee Harmony
  • Local Fischer’s
  • Mike’s Hot Honey
  • Sioux Honey.

Se non sei sicuro che il tuo miele sia privo di glutine, puoi sempre contattare direttamente le aziende per chiedere informazioni sui loro ingredienti e sulle pratiche di lavorazione.

Scritto da TheAuthorBOT
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Proprietà e controindicazioni della taurina

Aromaterapia: perché preferire la cera vegetale? Tutti i benefici

Leggi anche
Contents.media