Notizie.it logo

Il miglior rimedio per chi soffre di eiaculazione precoce

eiaculazione

L'eiaculazione precoce è un fenomeno piuttosto comune in molti uomini. Come si può risolvere questa problematica?



Anche se non tutti lo ammettono, l’eiaculazione precoce è un problema che riguarda molti uomini. Si tratta di un disturbo che condiziona molto la vita sessuale e l’intimità di chi ne soffre. Vediamo alcuni accorgimenti che permettono di ritardarla e quali tipi di integratori possono aiutarci.

Eiaculazione precoce

Si parla di eiaculazione precoce quando un uomo non riesce a contenere la fuoriuscita precoce di sperma. Viene considerata come una vera e propria disfunzione sessuale, che è molto comune soprattutto nella prima adolescenza. Tende, poi, a scomparire con l’età, quando il soggetto ottiene la più completa maturazione di sé.

Si stima che nel corso della vita, tra il 30% e il 70% delle persone ne abbiano sofferto almeno una volta. In genere, si pensa che la disfunzione in questione abbia un’incidenza del 20% o 30% del totale degli uomini. Nel considerare questi dati, dobbiamo ricordare che comunque molti uomini si vergognano di parlare di questa problematica con il proprio medico.

Bisogna fare una particolare distinzione. Questa disfunzione, infatti, viene divisa in primaria e secondaria. La primaria è quella che si manifesta fin dall’inizio dell’attività sessuale della persona. L’altra, invece, compare soltanto in un secondo momento. Bisogna inoltre distinguere tra disturbo generalizzato e occasionale, vale a dire se è una condizione costante oppure no.

Come capire di averla

Generalmente, si considera eiaculazione precoce quando l’orgasmo viene raggiunto in un tempo inferiore al minuto dall’inizio della penetrazione. Le situazioni, però, possono essere differenti caso per caso. Le cause possono essere organiche o psicologiche. Nel primo caso, ad esempio, potremmo trovarci di fronte ad un’ipersensibilità del glande, oppure ad altre anomalie come la fimosi o il frenulo del pene troppo corto. Anche alcune infiammazioni come la prostatite e la vescicolite possono provocarla.

In altri casi, invece, si tratta di un problema psicologico, per esempio l’ansia da prestazione, che può tradursi in una difficoltà a gestire le proprie emozioni, anche a livello sessuale.

Rispetto alla durata media di un rapporto sessuale, sotto i 5 minuti si considera eiaculazione precoce. Ovviamente, la diagnosi spetta sempre al medico. Spesso, è il medico che sceglie di fare opportune indagini, attraverso ad esempio il test colturale del liquido seminale, nonché un esame andrologico e urologico, fino ad arrivare al tampone uretrale, dopo il massaggio prostatico.

In alcuni casi questo disturbo potrebbe nascondere deficit erettivi, del calibro di mantenimento dell’erezione, o di acquisizione della stessa. L’eiaculazione, infatti, non sempre coincide con l’orgasmo. Vi sono dei fattori, come l’uso e abuso di alcool, droghe, tabacco o alcuni farmaci che possono concorrere alla determinazione della precocità eiaculatoria.

Eiaculazione precoce: come ritardarla

Non si tratta comunque di un disturbo grave. Nel caso in cui l’origine sia psicologica, è utile cercare dei rimedi che servano ad allontanare stress, ansia e tensioni, come passiflora tiglio e valeriana. Questi preparati hanno proprietà sedative, ansiolitiche e rilassanti, che possono indurre uno stato di calma, che si può tradurre in una lenta risoluzione del problema.

Sul mercato sono disponibili diversi rimedi con questi estratti vegetali pensato proprio per favorire il riposo e la tranquillità e combattere quindi ansia e stress:

In alternativa, un ottimo prodotto è la Tintura madre di passiflora, notificato dal ministero della salute e ideale per il benessere mentale.

Farmaci

Se ciò non dovesse bastare, l’eiaculazione può essere ritardata anche attraverso alcuni farmaci. Intanto, esistono dei preservativi che contengono degli effetti ritardanti. Questi funzionano cercando di anestetizzare leggermente la zona, ritardo così l’uscita di liquido seminale. Cure farmacologiche possono, inoltre, prevedere applicazioni di creme locali che sono anestetiche. Dobbiamo considerare che vi sono dei casi in cui queste possono ridurre anche il piacere femminile, poiché durante l’atto sessuale entrano ovviamente in vagina, andando ad anestetizzare localmente anche questa zona.Il medico, a seconda dei casi, può decidere di somministrare antidepressivi triciclici che aumentano la durata del rapporto. Spesso sono a base di Lomipramina, sertralina o fluoxetina. In alcuni casi il medico può prescrivere sostanze vasoattive, che servono nei casi in cui si abbia anche disfunzione erettile. Questi agiscono sulla muscolatura liscia dei corpi cavernosi del pene, andando a favorire il rilassamento.

E’ chiaro, inoltre, che anche la prevenzione gioca un ruolo particolarmente importante. Evitare fonti di ansia e di stress, eseguire gli esercizi di Kegel (che servono anche alla donna) possono sicuramente aiutare. Questi, nel caso dell’uomo, aiutano a posticipare l’orgasmo, permettendo di gestire al meglio le pulsioni eiaculatorie.

E’ possibile, inoltre, rivolgersi a psicologi, psicoterapeuti o sessuologi, che possono fornire un valido supporto. Terapie alternative possono essere anche l’ayurveda, l’omeopatia o l’aromaterapia. Anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale: un’alimentazione sana, ricca, varia e ben bilanciata può aiutare a eliminare la presenza di questo tipo di problema. Preferire cibi ricchi di omega 3 e omega 6 può essere benefico, così come consumare buone dosi di frutta e di verdura, nonché alimenti che contengono bioflavonoidi. Questi li ritroviamo, ad esempio, negli agrumi.

Meglio evitare, invece, di consumare tutti quei cibi che sono di difficili digestione per l’organismo, per non andare ad affaticarlo di più. Cerchiamo, quindi, di limitare i cibi grassi, le fritture, ma anche i cibi o le bevande particolarmente eccitanti, come il tè, il caffè, la cola, il cioccolato o il ginseng. Svolgere attività fisica, inoltre, può essere senza dubbio benefico. Una vita sana e attiva può tradursi in un miglioramento anche delle performance sessuali, con tutti i benefici del caso.

Climax Control

Esistono degli integratori che permettono di allungare la durata del rapporto sessuale e dell’erezione. Il miglior in circolazione è sicuramente Climax Control. E’ capace di aumentare il rapporto anche di 30 minuti. La sua formula ad effetto ritardante fa sì che l’eiaculazione precoce sia ormai un ricordo. E’ una sostanza che permette anche la piena erezione durante tutta la durata del rapporto, con tanto di massimo controllo dell’eiaculazione. Se siete interessati cliccate qui o sulla seguente immagine

-

I primi risultati si iniziano a vedere dopo quattro applicazioni. Contiene serotonina, che è un composto organico che già è presente nel nostro organismo per regolare gli stimoli fisici. L’azione di Climax Control porta ad un ripristino dell’equilibro dei livelli di serotonina. Iniziando ad applicarlo, la serotonina ritorna ai livelli ottimali. Ciò si andrà a tradurre nell’allungamento della durata dei rapporti,. Questi saranno anche più lunghi di 30 minuti. Gli ingredienti sono di alta qualità, in quanto sono del tutto naturali. Addirittura, è permesso bere alcol durante il trattamento e risulta essere utile anche per le persone che soffrono di pressione alta o di malattie cardiovascolari.

Da che cosa è formata? Al suo interno troviamo la salsapariglia. E’ una pianta che sembra utile ad aumentare la libido. Veniva usata, infatti, fin dall’antichità per eliminare l’impotenza e altri tipi di disturbi sessuali. Al suo interno troviamo anche la Winian L-Carnitina. Di che si tratta? E’ un aminoacido naturale, che aiuta il rilascio e sintesi di acetilcolina. Infine, al suo interno troviamo il Tribulus Terrestris, una pianta che già è molto utilizzata nella medicina tradizionale cinese proprio come afrodisiaca. Riesce a migliorare la libido, ma va ad incidere anche sui livelli di testosterone, andando ad allungare la durata dell’erezione. Ma cosa cambia dai 1000 prodotti simili presenti sul mercato? Che Climax control non ha controindicazioni e secondo testimonianze e studi specifici, funziona davvero.

Ricordiamo che climax control, essendo un prodotto esclusivo, si può acquistare soltanto sul sito ufficiale del prodotto

Recensioni

Le persone che l’hanno utilizzata hanno rilasciato spesso numerose recensioni positive. Alcuni hanno detto che, già dopo cinque giorni, gli effetti si sono fatti sentire. Il tutto si è tradotto in un’ampia soddisfazione da parte della partner. Sono migliaia i clienti in tutto il mondo che ormai utilizzano questo prodotto. Molti evidenziano anche come punto di forza l’assenza di effetti collaterali. Questa preparazione non dà noia a problematiche come ipertensione o malattie cardiovascolari.

Si assume una pillola per due volte al giorno e i primi effetti arrivano dopo 4-5 giorni, come abbiamo visto. Non è disponibile ne in farmacia o in erboristeria ne su Amazon o Ebay. L’unico modo per acquistarlo è, infatti, affidarsi al sito ufficiale. Il prezzo è piuttosto basso. Il prodotto arriverà direttamente a casa, in una confezione del tutto anonima rispettando la privacy, così che nessuno sappia cos’è che il pacco contiene, inoltre è possibile pagare in contanti direttamente alla consegna. Si tratta di un prodotto sicuro a tutti gli effetti, che viene anche spedito gratuitamente molto velocemente, tramite corriere.

-

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Occhiali horror con schizzi di sangue
4.99 €
Compra ora
...
60 €
85.8 € -30 %
Compra ora
Profumo Donna Varens Indra Eau De Parfum 100 Ml
4.54 €
Compra ora