Naturopata floreale: quale ruolo ha e cosa fa esattamente?

Naturopata floreale: la guida verso "la completa e armoniosa unione di anima, mente e corpo".

Per definizione dell’OMS, ovvero dell’ Organizzazione Mondiale della Sanità, la salute è: “Non solo l’assenza di malattia, ma uno stato di totale benessere psicofisico, che consente alla persona di sviluppare appieno le proprie potenzialità”.

Naturopata floreale: chi è e cosa fa

Non è sufficiente essere sani per essere in salute, serve il vivere in uno stato di benessere. In Spagna usano dire che si è in salute quando avvertiamo di “sentirci bene nella propria pelle”. Il noto dott. Edward Bach ha definito il concetto di salute come: “la completa e armoniosa unione di anima, mente e corpo. Non è un ideale lontano e difficile da raggiungere, ma qualcosa di così semplice e naturale da essere facilmente trascurato”.

Advertisements

Il naturopata floreale non procede con diagnosi, né assegna cure, né tratta malattie bensì funge da guida durante un percorso mirato al raggiungimento di uno stato di benessere, stato a cui, di solito, tutti aspirano. Il naturopata floreale non ha nessuna intenzione di porsi come alternativa alla tradizionale medicina, anzi, al contrario, si allinea alla medicina e al medico in un percorso parallelo.

Il naturopata quindi stimola le funzioni dell’organismo e risveglia l’abilità di auto guarigione che è latente in tutti noi.

Nel mondo olistico si ritiene che il corpo abbia la capacità di guarirsi da solo a patto che glielo permettiamo. Per favorire questo processo è necessario nutrire bene il nostro organismo seguendo una corretta e sana alimentazione possibilmente a base di alimenti vivo, e non morti, quindi, il più freschi possibile.

La naturopatia procede attraverso valutazioni dell’energia vitale che possediamo e ci aiuta a conservarla o a ritrovarla nel caso in cui siano presenti squilibri o disfunzioni.

Il naturopata quindi si concentra sul nucleo sano che è presente in tutti noi per stimolarlo e rafforzarlo. Un professionista quindi della riconciliazione con madre natura finalizzata a creare una condizione di benessere e migliorare la qualità della vita.

La naturopatia quindi ricrea quella sintonia perduta attraverso un nuovo rapporto con gli alimenti, il riposo, il lavoro e tutte le altre attività che ci coinvolgono. Il naturopata sostanzialmente si guida per diminuire lo stress attraverso suggerimenti e riflessioni finalizzati a farci acquisire consapevolezza di noi.

Al fine di riequilibrarci il naturopata floreale utilizzerà i fiori e le piante come i Fiori di Bach, rimedi floreali, integratori, essenze di piante e oli essenziali.

Come ha rivelato Edward Bach, l’inventore dei Fiori di Bach; “Nella vera guarigione, il nome e la natura della malattia fisica non hanno alcuna importanza. Malattia del corpo è nient’altro che disarmonia tra l’anima e la mente. È solo un sintomo della causa e poiché la stessa si manifesta differentemente in quasi ogni individuo, cerca di toglierla, e le conseguenze della malattia, qualunque esse siano, spariranno automaticamente”.

Scritto da Chiara Cichero
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Esercizi per allenare correttamente i glutei laterali

I migliori rimedi per smettere di russare

Leggi anche
Contents.media