Olio di albicocca per rigenerare i capelli: tutti i benefici

L'olio di albicocca possiede proprietà antiossidanti utili a prevenire la caduta dei capelli e a renderli più forti e lucidi

L’olio di albicocca è un olio vegetale che si ottiene grazie alla spremitura a freddo dei noccioli dei frutti dell’omonima pianta. Ha un profumo dolce ed è ottimo per migliorare la salute e la bellezza dei capelli. Scopriamone le proprietà.

Olio di albicocca: le proprietà per i capelli

L’olio di albicocca, grazie alle sue proprietà benefiche, viene utilizzato e apprezzato molto in ambito cosmetico. Il prodotto naturale, infatti, è estremamente idratante ed emolliente, quindi ottimo per i capelli secchi e sfibrati. Inoltre, ha un’azione elasticizzante, ed esercita anche un’azione protettiva sui capelli.

Tali proprietà sono dovute alla presenta di antiossidanti, come la vitamina E. L’olio di albicocca, inoltre, contiene anche vitamina A, vitamina C, fitosteroli e acidi grassi essenziali, come l’acido oleico e l’acido linoleico.

Queste sostanze agiscono insieme per nutrire a fondo i capelli, dalle radici alle punte. Gli antiossidanti, inoltre, ne rallentano la caduta, mentre la vitamina A regola l’attività delle ghiandole sebacee, aiutando a contrastare il sebo in eccesso. Infine, i flavonoidi dell’olio di albicocca aumentano la resistenza del cuoio capelluto ai batteri patogeni e ai fattori ambientali negativi.

Olio di albicocca sui capelli: shampoo e scrub

Con l’olio di albicocca è possibile realizzare diversi trattamenti per i capelli.

Per esempio, in caso di capelli secchi e sfibrati a causa di lavaggi frequenti, è possibile aggiungere qualche goccia di prodotto all’abituale shampoo. Un cucchiaio di olio in una confezione di shampoo da 200 ml sarà sufficiente per rendere i capelli lisci, morbidi, nutriti e lucenti. Il cuoio capelluto, invece, sarà idratato e non risulterà più irritato o secco.

Con l’olio di albicocca è possibile preparare anche uno scrub efficace per esfoliare il cuoio capelluto e facilitare così la crescita dei capelli.

Basta mischiare insieme due cucchiai di olio e un cucchiaio di caffè e massaggiare bene il composto sulla testa per almeno 5 minuti. Risciacquate poi il tutto con acqua tiepida.

Olio di albicocca sui capelli: protezione e nutrimento

L’olio di albicocca può anche essere applicato in purezza sulle lunghezze dei capelli per renderli lucidi e proteggerli dai danni dei raggi UV. In questo senso, l’olio di albicocca è ottimo anche durante le vacanze estive, per proteggere i capelli dal vento caldo, dalla sabbia e dalla salsedine.

Infine, l’olio di albicocca, applicato in purezza, regala un grande boost di nutrimento ai capelli. Basta effettuare un impacco, da lasciare in posa per almeno 30 minuti, massaggiando il prodotto sui capelli asciutti. A fine trattamento, risciacquate il tutto con acqua tiepida.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Olio essenziale di mirra: quali sono i benefici per le gengive

Olio essenziale di origano: un espettorante naturale

Leggi anche
Contents.media