Notizie.it logo

Olio di cocco: tutti gli utilizzi e benefici

olio di cocco

L'olio di cocco può essere utilizzato in tantissimi campi: dall'alimentazione alla cura di pelle e capelli.

L’olio di cocco è una sostanza che sta conquistando sempre più spazio nelle case degli italiani. È un prodotto naturale, che può essere utilizzato sia per curare alcuni disturbi come l’acne o le dermatiti, sia in cucina come ingrediente per ricette esotiche e dal sapore molto speziato che, infine, per la cura della bellezza, grazie alle sue straordinarie proprietà idratanti ed emollienti.

Benefici dell’olio di cocco

In cento grammi di olio di cocco sono contenuti: 0,03 grammi di acqua, 99,06 grammi di lipidi, di cui 6,3 grammi di grassi monoinsaturi, 87,2 grammi di acidi grassi saturi e 1,7 grammi di acidi grassi polinsaturi. Inoltre, all’interno dell’olio di cocco sono presenti altre sostanze utili alla nostra salute e al nostro organismo, in particolare ferro, zinco, calcio e le vitamine E e K.

I benefici dell’olio di cocco sono ormai stati dimostrati anche scientificamente.

In particolare, è una sostanza in grado di bruciare i grassi, visto che quelli saturi contenuti nell’olio stesso favoriscono la perdita di peso. Oltre ad aiutare a migliorare il proprio aspetto fisico, l’olio di cocco è utile alla nostra salute: grazie ai corpi chetonici contenuti negli acidi grassi, è in grado di migliorare il processo metabolico del cervello.

Inoltre, combatte la presenza del colesterolo cattivo, equilibrando i valori tra LDL e HDL e previene i danni cardiovascolari; aiuta a mantenere equilibrata la flora batterica del nostro intestino e permette una corretta assimilazione di alcune vitamine importanti per il nostro organismo, tra le quali le vitamine A, D, E e K. Infine, è importante anche per i nostri denti, visto che aiuta il nostro organismo ad assorbire il calcio, a sua volta in grado di rinforzare la dentatura.

Il regolare consumo di olio di cocco combatte la formazione della placca ed è lenitivo per le gengiviti. Le sue proprietà antinfiammatorie e antibatteriche aiutano in caso di febbre e sono un utile antiulcera, nonché un rimedio contro i funghi patogeni.

Utilizzi: quando usarlo

Come accennato, l’olio di cocco può essere utilizzato in vari campi, dalla cosmetica alla cucina, fino alla cura del corpo.

La mattina, a colazione, può essere sciolto nel caffè, nel tè, nel latte oppure in un frullato. Basterà un cucchiaino per insaporire le bevande, ma può anche essere consumato da solo: tre cucchiaini al giorno offrono tutti i benefici necessari. È molto usato nelle ricette “a crudo”, ma può essere anche un ottimo sostituto del burro, vista la sua capacità di solidificare a basse temperature.

È soprattutto nel campo della cosmetica e della cura del corpo, però, che l’olio di cocco offre il meglio di sé: le possibilità sono molteplici, tra queste quella di usarlo al posto del dentifricio quando ci si lava i denti, per sfruttarne le proprietà sbiancanti.

Inoltre, è un utile sostituto del collutorio, per sciacquare la bocca in caso di afte o infezioni (basteranno due cucchiai e sciacquare per cinque minuti), ideale per chi vuole avere un alito fresco e profumato appena sveglio la mattina.

Infine, l’olio di cocco è utile sia per la pelle che per i capelli: nel primo caso, grazie alla presenza della vitamina E, rende estremamente morbida la pelle dopo un bagno o una doccia, ma va bene anche per idratare la pelle delle mani e proteggerla dal freddo invernale. Inoltre, è un ottimo struccante, lasciando la pelle del viso morbida, e può essere usato anche contro le smagliature e contro le rughe, come crema da notte, grazie alle sue straordinarie proprietà elasticizzanti. Infine, può essere utilizzato dopo la rasatura femminile, sfruttando le sue capacità lenitive e nutrienti.

Usato sui capelli, invece, li rende più luminosi e li nutre, facilitandone la crescita e curando quelli danneggiati. Per un uso ottimale, bisogna farlo sciogliere e usarlo direttamente sui capelli, massaggiando delicatamente e lasciandolo agire per alcune ore.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche