Olio di ginepro fatto in casa: come prepararlo

L'olio di ginepro è un prodotto utile per diversi scopi e si può fare in casa senza troppi problemi: scopriamo come riuscire a realizzarlo.

L’olio di ginepro fatto in casa è un prodotto che tutti possono realizzare in maniera semplice con pochi ingredienti. Seguendo il procedimento che vi andremo a suggerire, otterrete un prodotto ricco di benefici per la salute che chiunque dovrebbe imparare a sfruttare.

Ingredienti per l’olio di ginepro fatto in casa

L’olio di ginepro fatto in casa si può realizzare utilizzando alcuni semplici ingredienti che tutti possono reperire senza problemi. Per ottenere questo straordinario prodotto servono solo tre ingredienti, ossia:

  • 100 gr di bacche di ginepro
  • 500 ml di olio di sesamo
  • 500 ml di olio di semi di girasole

Una volta reperiti questi prodotti, è necessario seguire uno specifico procedimento.

Come preparare l’olio di ginepro fatto in casa

Le bacche di ginepro devono essere raccolte scegliendo con cura quelle migliori. Esse poi vanno sistemate su una teglia da porre all’interno del forno preriscaldato a una temperatura non troppo alta.

Quando le bacche di ginepro sono calde e iniziano ad emanare profumo, toglietele dal forno e lasciatele raffreddare. Questo passaggio vi consentirà di ottenere il masismo dell’aroma dalle bacche in modo semplice e veloce.

Mettete quindi le bacche in un mortaio e spruzzatelo con dell’alcool.

Iniziate a schiacciarle in modo leggero evitando di renderle polvere e poi sistematele in un contenitore resistente.

Ponete tutto a bagnobaria allo scopo di far evaporare l’alcool e poi aggiungete anche gli oli.

Lasciate cuocere sempre a bagnomaria e poi filtrate bene mentre è ancora caldo.

Prima di utilizzarlo, lasciate l’olio di ginepro per una notte prima di chiuderlo in una bottiglietta di vetro.

Benefici dell’olio di ginepro fatto in casa

I motivi per realizzare l’olio di ginepro sono davvero numerosi. Tale prodotto si può usare per contrastare la diarrea, inoltre vanta anche una grande azione antisettica.

L’olio di ginepro si può usare anche per realizzare creme e impacchi allo scopo di ridurre problemi alla pelle quali l’acne.

Ricordiamo anche l’azione espettorante, diuretica e sudorifera del prodotto che aiuta a tonificare e distendere i muscoli.

Potete poi usare l’olio di ginepro sul cuoio capelluto per eliminare la forfora in modo naturale.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Erisimo, l’erba dei cantanti: proprietà e controindicazioni

Perché mangiare velocemente fa male? Ragioni e consigli

Leggi anche
  • celiachia nei bambiniCeliachia: cos’è e come riconoscerla

    Scopriamo insieme cos’è la celiachia e impariamo come fare per riconoscerla in maniera corretta in modo da trattarla in maniera adeguata.

  • vitamina B12 carenzaCause, sintomi e conseguenze di una carenza di vitamina B12

    La carenza di vitamina B12 può essere scoperta attraverso le analisi del sangue e può essere curata correggendo l’alimentazione quotidiana

  • rimedio naturaleAceto: rimedio naturale contro i crampi

    Per dire addio ai crampi è possibile sfruttare i benefici offerti da uno straordinario rimedio naturale: l’aceto. Scopriamo come utilizzarlo.

  • Dieta delle vitamine, come funzionano i “colori”Dieta delle vitamine, come funzionano i “colori”

    La dieta delle vitamine favorisce benessere psicofisico e perdita di peso. Scopriamo insieme come seguirla correttamente.

Contents.media