Perché mangiare velocemente fa male? Ragioni e consigli

Mangiare troppo velocemente causa dei problemi alla salute anche molto importanti: scopriamo perché questo comportamento fa male.

Mangiare velocemente è un’abitudine davvero pessima che in molti hanno. Consumare un pasto troppo rapidamente, infatti, causa dei problemi che con il tempo diventano sempre più seri ed evidenti. Scopriamo quindi perché mangiare in fretta fa male all’organismo.

Mangiare velocemente causa danni alla digestione

Mangiare velocemente ha delle cosenguenze molto negative sulla digestione. Dal momento che il processo digestivo parte dalla bocca, è chiaro che solo masticando lentamente si può innescare tale processo in modo corretto. Se gli alimenti arrivano allo stomaco avendo ancora dimensioni piuttosto elevate, lo svuotamento gastrico impiegherà parecchio tempo.

Tutto questo causa una sensazione di appesantimento e di affaticamento che con il tempo tende a peggiorare. La digestione, infatti, risulterà lenta e complicata andando a causare problemi sempre più importanti.

Inoltre, mangiando rapidamente si rischia anche di dover fare i conti con il reflusso gastrico e con tutti i danni legati appunto a una cattiva digestione.

Problemi a dormire: una conseguenza del mangiare velocemente

Una delle cosenguenze che si possono avere in caso di ingestione troppo rapida di cibo è di certo quella di avere problemi a dormire. A causa della cattiva digestione, infatti, si tenderà ad avre problemi nel riposare bene e di conseguenza diventerà quasi impossibile riuscire a riposarsi.

Mangiare velocemente provoca anche mal di testa e problemi quali disturbi cardiaci, colesterolo alto e glicemia alta.

Mangiare velocemente può portare al sovrappeso

Chi mangia troppo rapidamente rischia di soffrire di sovrappeso o addirittura di obesità. Questa pratica scorretta infatti tende a portare il cervello a recepire in ritardo il senso di sazietà e per questo si è portati a mangiare una grande quantità di cibo in poco tempo.

Masticando lentamente, invece, il senso di sazietà arriva prima e per questo si tende a mangiare una quantità inferiore di cibo rispetto a quanto accade quando si mangia molto velocemente.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Olio di ginepro fatto in casa: come prepararlo

Benefici per pelle e capelli della vitamina E

Leggi anche
  • celiachia nei bambiniCeliachia: cos’è e come riconoscerla

    Scopriamo insieme cos’è la celiachia e impariamo come fare per riconoscerla in maniera corretta in modo da trattarla in maniera adeguata.

  • vitamina B12 carenzaCause, sintomi e conseguenze di una carenza di vitamina B12

    La carenza di vitamina B12 può essere scoperta attraverso le analisi del sangue e può essere curata correggendo l’alimentazione quotidiana

  • rimedio naturaleAceto: rimedio naturale contro i crampi

    Per dire addio ai crampi è possibile sfruttare i benefici offerti da uno straordinario rimedio naturale: l’aceto. Scopriamo come utilizzarlo.

  • Dieta delle vitamine, come funzionano i “colori”Dieta delle vitamine, come funzionano i “colori”

    La dieta delle vitamine favorisce benessere psicofisico e perdita di peso. Scopriamo insieme come seguirla correttamente.

Contents.media