Olio di lino: quali sono i benefici e le controindicazioni

L'olio di lino è un prodotto naturale ricco di benefici per la salute, ma prima di utilizzarlo è bene anche tenere in considerazione le controindicazioni.

L’olio di lino è un prodotto naturale ricco di benefici per la salute, ma è bene conoscere anche le controindicazioni per evitare di avere problemi. Impariamo a conoscere meglio questo straordinario prodotto.

Benefici dell’olio di lino

Questo prodotto è utile per abbassare il colesterolo cattivo e favorisce anche l’aumento del colesterolo buono.

L’olio di lino risulta in grado persino di migliorare la salute dell’apparato cardiovascolare e di proteggere dalle malattie neurogenerative.

Esso svolge una grande azione antiossidante per via della presenza di vitamina E che lo aiuta a prevenire la formazione dei radicali liberi e per contrastare lo stress ossidativo dei tessuti cellulari.

Ha anche proprietà antitumorali e risulta quindi ottimo per prevenire tumori come quelli alla prostata, al seno e all’utero.

Rafforza il sistema immunitario per via della grande quantità di acidi grassi che contiene.

Infine si tratta di un prodotto capace di favorire la digestione per via delle mucillagini che contiene.

Proprietà cosmetiche dell’olio di lino

L’olio di lino è un prodotto in grado di regalare dei benefici importanti anche a livello cosmetico. Esso si può utilizzare infatti per rendere la pelle più idratata e per lenirla in modo efficace.

Questo olio risulta essere anche un ottimo emolliente e vanta proprietà cicatrizzanti davvero straordinarie.

L’olio in questione è ideale anche sui capelli secchi in quanto li idrata in profondità e li rinforza anche in modo naturale. Esso risulta essere persino in grado di ristrutturare i capelli rovinati e disciplina anche le chiome più complesse da pettinare.

Controindicazioni dell’olio di lino

Le controindicazioni dell’olio di lino sono davvero poche, ma chiaramente è bene utilizzarlo in modo moderato.

In particolare suggeriamo di consumare una quantità davvero ridotta di questo prodotto dal momento che si tratta di un prodotto grasso proprio come tutti gli oli. Un consumo esagerato di questo prodotto può provocare nausea, diarrea e anche gas intestinali.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fieno greco: quali sono gli integratori naturali

Fiori di lavanda secchi: le proprietà e i benefici principali

Leggi anche
  • Dieta digiuno serale: benefici e integratoriDieta digiuno serale: benefici e integratori

    La dieta è fondamentale per garantire il benessere psicofisico del proprio organismo. Scopriamo insieme come funziona quella del digiuno serale.

  • Stufetta elettrica portatile: i benefici per la casaStufetta elettrica portatile: i benefici per la casa

    La stufetta elettrica è uno strumento di nuova generazione, grazie al quale mantenersi al caldo e mantenere calda la casa, mantenendo bassi i consumi.

  • mal di testaI rimedi naturali contro il mal di testa forte al risveglio

    I rimedi naturali per contrastare il mal di testa forte che si prova a volte al risveglio sono numerosi: scopriamo i migliori.

  • Capelli radi a ottobre: come rinforzarli naturalmenteCapelli radi a ottobre: come rinforzarli naturalmente

    I capelli radi a ottobre sono una condizione comune, sia a uomini che a donne, perché dipendono da cause diverse. Scopriamo come curarli.

Contents.media