Orecchie tappate: le cause del cerume e i rimedi naturali

La spiacevole sensazione di avere le orecchie tappate può dipendere dal tappo di cerume, dall'ipoacusia e non solo.

Le orecchie tappate non sono certo una patologia grave. Sono, però, un qualcosa di davvero molto fastidioso, che può nuocere all’udito e non solo. Cerchiamo di capire qual è il miglior rimedio in circolazione ed analizziamo le cause del disturbo.

Orecchie tappate

Avere le orecchie tappate può essere una conseguenza della presenza del tappo di cerume nel condotto uditivo, ma non solo.

Le orecchie tappate causano ipoacusia, ovvero la sensazione di sentirci molto meno rispetto a ciò che si avverte in realtà. Possono, inoltre, essere collegate agli acufeni. Questi sono una sensazione molto fastidiosa, che riguarda ronzii, fruscii, crepitii, che la persona avverte all’interno dell’orecchio senza che effettivamente questi esistano nella vita reale.

La spiacevole sensazione può anche derivare dall’ostruzione del condotto uditivo da parte del cerume, oppure dalla presenza di insetti o altri corpi estranei.

Occorre, a tal proposito, fare una precisazione. Molte persone, per pulire le orecchie, utilizzano i bastoncini cotonati (i classici cotton fioc). Si tratta di un’abitudine molto sbagliata: le conseguenze possono essere anche molto serie. Questi bastoncini, infatti, non fanno altro che spingere l’eventuale presenza di tappo di cerume più in basso possibile, verso il timpano, andando così a peggiorare sempre di più i sintomi e la sensazione di avere le orecchie ovattate.

Orecchie tappate: il miglior rimedio

Tra i classici rimedi della nonna, a tal proposito, ricordiamo l’instillazione di olio d’oliva caldo, per andare ad ammorbidire il condotto uditivo, oppure l’inserimento di gocce di camomilla e similari. In commercio, però, esiste un rimedio naturale che permette di risolvere del tutto il fastidio legato alla sensazione di orecchie tappate: OtoBio.

OtoBio apporta i seguenti benefici al canale uditivo:

  • Pulisce il canale uditivo sino in profondità
  • Rimuove le infiammazioni che danneggiano il canale uditivo
  • Ricostruisce le aree danneggiate
  • Rigenera le cellule e le ringiovanisce

OtoBio è un flacone di gocce composte da oli del tutto naturali.

Al suo interno ritroviamo, ad esempio:

  • L’olio di germe di grano
  • Lolio di Argan,
  • L’olio di mandorle dolci.
  • Estratto di salvia e quello di gardenia, per disinfettare, sfiammare ed idratare il condotto uditivo

Inoltre grazie al dosatore contagocce, usare OtoBio è molto semplice, basta seguire i seguenti passaggi:

  • Prendere una piccola quantità di olio con dosatore incluso nel flacone
  • Versarlo direttamente nel canale uditivo
  • Lasciarlo agire per qualche minuto

Essendo, inoltre, del tutto natural, non ha controindicazioni e non provoca allergie di nessun tipo. Tutti potranno così beneficiare dell’uso di OtoBio, inoltre è consigliato dai migliori esperti del settore proprio per la sua efficacia d’azione.

Per maggiori informazioni su OtoBio consigliamo di cliccare qui o sulla seguente immagine

OtoBio provalo adesso

OtoBio non è, infatti, un prodotto che si può facilmente acquistare nelle farmacie o nei nei negozi appositi tanto meno su siti online quali Amazon e eBay in quanto è esclusivo. L’unico modo è tramite il sito ufficiale del prodotto, dove sarete certi di acquistare il vero articolo e non uno contraffatto. Purtroppo, su Internet, le frodi sono all’ordine del giorno e dobbiamo così stare molto attenti a non cascarvi.

Avremo così la possibilità di ottenere l’articolo a casa nostra in pochissimo tempo, senza dover pagare le spese di spedizione. Volendo, si può pagare anche in contrassegno, cioè direttamente al corriere, senza soldi anticipati.

Orecchie tappate: le cause

Abbiamo visto che possono essere molte le cause relative alle orecchie tappate. Si va dal classico tappo di cerume all’ipoacusia, passando per gli acufeni. Fortunatamente, tutte queste cause sono facilmente risolvibili. Una volta eliminato il tappo di cerume, ad esempio, si tornerà a sentirci come prima. Altre cause sono riconducibili ad infezioni dell’orecchio, come ad esempio le otiti. Nel caso in cui queste otiti o infezioni siano batteriche, l’uso delle gocce può non bastare. In alcuni casi, infatti, è espressamente richiesto l’uso di antibiotici per debellare l’infezione. E’ necessario, quindi, chiedere al medico quale può essere il miglior rimedio per noi.

Anche la presenza di catarro nelle orecchio può provocare la sensazione di tappo. Assumere dei mucolitici può essere, quindi, una buona idea per liberare il condotto uditivo dalle secrezioni. Eliminando il muco, si sentiranno i suoni come prima. Esistono, inoltre, casi ben più gravi riguardanti la Sindrome di Meniere, oppure tumori all’orecchio, ma fortunatamente sono casi limite.

Il neurinoma acustico, ad esempio, può provocare orecchie tappate ed è un tumore benigno del nervo cranico. La sindrome di Meniere, invece, assieme al tappo alle orecchie provoca anche vertigini, nausea, perdita di equilibrio. Si avverte la sensazione di orecchie tappate anche in caso di immersioni in acqua, quando si entra in una galleria, quando si sale ad alta quota oppure quando si prende l’aereo: in questi casi, la causa è fisiologica.

Per maggiori informazioni sul tappo di cerume, consigliamo la lettura del seguente articolo.

Scritto da Erika Vettori
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Capelli castano scuro: come schiarirli in modo naturale

Come alimentarsi per un effetto anti-cellulite

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.