Come rimuovere i residui di pesticidi dalla frutta

Pesticidi sulla frutta: 5 metodi per rimuoverli in modo naturale

La frutta e la verdura oggigiorno sempre più spesso contengono pesticidi. Ci sono però 5 rimedi completamente naturali per eliminare dagli alimenti i residui di queste sostanze tanto dannose per la nostra salute. Infatti lavarli anche accuratamente a volte non basta per portare a tavola un prodotto il più possibile genuino.

Pesticidi sulla frutta: i 5 metodi naturali

Attraverso la frutta e la verdura assumiamo vitamine e sali minerali, fondamentali per restare in salute. Purtroppo non dedicando la giusta attenzione alla pulizia di ciò che mangiamo possiamo trasformare un alimento da benefico a nocivo. Questo è il caso dei residui dei pesticidi che normalmente si trovano nella buccia di ortaggi e frutta. Per rimuovere questi residui esistono dei rimedi naturali che si sono rivelati davvero molto efficaci.

Advertisements

Lavare accuratamente frutta non garantisce la completa rimozione dei residui dei pesticidi. Se nel lavaggio all’acqua aggiungiamo del sale, per esempio, si arriva a rimuovere circa il 70% dei pesticidi dagli alimenti. Per arrivare a rimuovere la maggior parte di residui possibile, dobbiamo ricorrere ad altri procedimenti.

Acqua con bicarbonato

Dopo aver effettuato un lavaggio abbondante della frutta, riporla in un contenitore con acqua e bicarbonato, ricordando che per ogni litro di acqua sarà necessario utilizzare un 1 cucchiaio di bicarbonato.

Lasciare la frutta a bagno per circa un quarto d’ora e poi risciacquare velocemente. Nel caso di frutti di grandi dimensioni possiamo preparare una pasta con il bicarbonato e un poco di acqua da strofinare poi con l’aiuto di uno spazzolino sulla superficie del frutto.

pesticidi frutta

Bicarbonato e limone

Il bicarbonato e il limone costituiscono un mix vincente contro i residui dei pesticidi. Basterà mettere in un recipiente 200 ml di acqua con 2 cucchiai di bicarbonato e il succo di mezzo limone spremuto. Fare poi attenzione affinché il bicarbonato si sciolga del tutto, dopodiché inserire il liquido in uno spruzzino vuoto e utilizzarlo al bisogno sulla frutta già lavata in precedenza. Lasciare agire la soluzione per qualche minuto e risciacquare rapidamente.

Acqua con aceto di mele

Riempire un recipiente di acqua a cui aggiungere un cucchiaio di aceto di mele e immergerci gli alimenti lasciandoli a bagno per una decina di minuti. Risciacquare al volo e il gioco è fatto.

pesticidi frutta

Aceto con limone

L’accoppiata aceto e limone garantiscono l’eliminazione di pesticidi completamente. Quindi riempire uno spruzzino con acqua, succo di un limone e un cucchiaio di aceto. Dopo aver agitato spruzzare sulla frutta già lavata in precedenza, lasciare agire pochi minuti e infine risciacquare.

Aceto, limone e bicarbonato

Un mix completo per una garanzia totale. Miscelare pari quantità di acqua e di aceto, aggiungere un cucchiaio di bicarbonato e del succo di mezzo limone. Mettere il preparato in un flacone spray e utilizzarlo sulla frutta al momento. Fare agire per 5 minuti e risciacquare.

Scritto da Chiara Cichero
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori metodi per far sparire le maniglie dell’amore

Imperfezioni sul viso: i consigli per il corretto utilizzo del make-up

Leggi anche
Contents.media