Notizie.it logo

Plank e altri rimedi per addominali scolpiti

plank

La plank è uno degli esercizi più indicati per allenare il muscolo addominale, ottenere pancia piatta e addominali scolpiti.

 

La plank o il plank è uno degli esercizi più indicati per allenare il muscolo retto addominale, per ottenere pancia piatta, addominali scolpiti e una postura migliore.

E’ un esercizio che può essere praticato a casa, in spiaggia, in montagna, in albergo, in palestra, al parco o dove volete ed è perfetto per l’allenamento di tutta la zona addominale.

Esercizio plank

“Plank” deriva dall’inglese tavola ed è una serie di esercizi volti, oltre che a migliorare la postura e ridurre il rischio di infortuni.

Queste nel dettaglio, sono le tecniche per ottenere i migliori risultati dal plank:

-mettersi in ginocchio con i gomiti a terra;

-portare indietro le gambe tese appoggiando i piedi sugli alluci;

-sollevare il bacino, mantenendo la schiena dritta e parallela al pavimento. Arrivati alla fine, portare la pancia in dentro, contraendo i glutei.

E’ molto importante non fare mai fuoriuscire la pancia e tenere le cervicali in posizione distesa.

La posizione di partenza è la stessa di quella dei piegamenti sulle braccia, posizionate in giù su un tappetino e con le gambe dietro la schiena, tenendo i piedi vicini; infine appoggiare i gomiti a terra all’altezza delle spalle.
Arrivati a questo punto, sollevarsi sull’avanpiede, badando a tenere i talloni tesi, facendo in modo che schiena, collo e gambe formino una linea retta; poi lasciar cadere la pancia verso il basso.
E’ opportuno mantenere tale posizione almeno per 60 secondi.

In forma in 30 giorni

Il programma del plank è perfetto perché, facendo lavorare tutto il corpo, ridisegna la forma dei glutei, ma anche tonificare schiena e braccia e rimodellare la pancia.

I risultati effettivi si vedranno enti per 30 giorni, purché l’esercizio della tavola venga effettuato con costanza, rispettando i tempi della tabella con 4 giorni di riposo distribuiti nell’arco del mese.

Il primo giorno di esercizi serve a prendere coscienza di tutti i muscoli e fare attenzione a tenere la pancia in dentro.

Seguendo un corretto allenamento, alla fine del programma è possibile riuscire a tenere la posizione di plank per 300 secondi, ossia 5 minuti, che non sono pochi.

X power

X Power è un elettrostimolatore che allena e definisce l’addome.Grazie a ben 15 livelli di intensità, X Power è un dispositivo dotato di una tecnologia avanzata, sicura al 100%.

xpower

www.xpower.com

La sua azione stimola i muscoli portandoli a svolgere un lavoro giornaliero. In particolare X Power aiuta a:

-Esaltare la massa muscolare nascosta
-Affiancarlo alla dieta per definire il vostro fisico
-Stimolare i muscoli
-Rafforzare e tonificare i muscoli.

xpower

X Power è semplice da utilizzare e molti utenti hanno avuto risultati immediati, come potete leggere dai commenti qui sotto:
Dario Rizzotti, 34 anni: “ho provato vari elettrostimolatori, comperati a prezzi piu elevati in negozi sportivi, ma non mi hanno mai dato i risultati che mi da questo di XPower. Lo indosso prima di andare a correre e dopo venti minuti si spegne da solo quindi è perfetto da utilizzare mentre si sbrigano altre commissioni“.

Palmira Esposito, 27 anni: “ Spedizione in sette giorni e pagamento alla consegna, dove ho chiesto di visionare il prodotto prima di pagarlo.

Lo sto utilizzando a batteria in quanto lo metto prima della camminata che faccio la sera e dopo venti minuti si spegne da solo. Lo sto usando da tre settimane ed inizio a vedere qualche piccolo segno di tartaruga”.

Ingredienti naturali

Plank, elettrostimolatori e una corretta attività fisica, devono essere correlati a una dieta ipocalorica, a basso contenuto di grassi e una quantità limitata di carboidrati.

E’ molto importante bere almeno 2 litri d’acqua al giorno, così da assicurare al corpo il corretto livello di idratazione.
In una dieta finalizzata ad avere addominali scolpiti, non possono mancare i seguenti alimenti:
Frutta fresca e verdure di stagione; zucchine, cipolle, spinaci, funghi, broccoli, peperoni, lattuga, pomodoro.
Carne magra, soprattutto bianca come pollo, tacchino, coniglio.
Uova, del quale è consigliato solo l’albume, dato che il tuorlo aumenta il livello di colesterolo cattivo nel sangue;
Latte di cocco, da aggiungere nei frullati e negli yogurt (magri);
Noci e mandorle non tostate;
Avocado, da aggiungere a insalate e panini;
-Pesce e crostacei;
-Crusca, farina d’avena e legumi.

Tra gli alimenti da evitare assolutamente invece vi sono i prodotti da forno e quelli eccessivamente calorici, grassi e ultraconditi, come snack, bevande gassate e zuccherate e alimenti raffinati.

© Riproduzione riservata
Leggi anche