Qual è la differenza tra colesterolo LDL e HDL?

ridurre il colesterolo

Ci è stato detto di tenere basso il nostro colesterolo. Valori alti portano ad arterie indurite, malattia cardiaca coronarica e per fino a ictus. Chiunque può soffrire di colesterolo alto: uomini, donne, giovani, vecchi, magri e quelli che non sono poi così magri.

Perché il colesterolo è pericoloso?

Il colesterolo, in ogni caso, ha una brutta reputazione. Indesiderato e odiato, acquisisce la sua reputazione da ciò che accompagna. Da parte sua, è una molecola abbastanza utile all’interno del nostro corpo. Queste sono alcune delle sue funzioni:

  • Aiuta a formare le membrane cellulari.
  • È cruciale per la crescita nei bambini
  • È fondamentale per la produzione di ormoni, sia maschili che femminili.

I nostri corpi produce la maggior parte del colesterolo di cui abbiamo bisogno. Fin qui tutto a posto.

Buono e cattivo

Una molecola di colesterolo è un lipide, che è una categoria di sostanze insolubili in acqua, come le cere, gli oli, e i grassi. Dal momento che non si può dissolvere in acqua o in sostanze acquose come il sangue, il colesterolo non può girare per il flusso sanguigno autonomamente.

Deve trovare un passaggio.

LDL

Per viaggiare in giro per il corpo, il colesterolo si combina con le proteine, formando una lipoproteina (lipide + proteina). La proteina in realtà ricopre il lipide. In ogni caso, non tutte le lipoproteine sono create allo stesso modo. Quando la lipoproteina contiene più proteina che colesterolo, somiglia a una Ferrari, che accelera attraverso il vostro corpo senza fermarsi finché il colesterolo arriva al vostro fegato, dove è convertito in acido biliare. Queste Ferrari sono lipoproteine ad alta densità (HDL), che la maggior parte di noi chiama semplicemente colesterolo “buono”.

HDL

Quando la lipoproteina contiene più colesterolo che proteina, comunque, fa rotta verso una corsa instabile, e quella carretta non va troppo lontano. Le cellule hanno speciali ricettori che si legano saldamente alle lipoproteine al loro passaggio. Questa lipoproteina a bassa densità (LDL), o colesterolo “cattivo”, scoppietta lungo la strada, sbandando sulle arterie, correndo attraverso le cose e lasciando dei pezzi per tutta la zona.

Mentre la Ferrari HDL vede un tamponamento a catena e ci passa attorno velocemente, la carretta LDL ci sbatte addosso direttamente, aggiungendosi all’accozzaglia di parafanghi e tubi di scarico aggrovigliati (o piastrine e placca).

Ora, le HDL sono in realtà abbastanza gentili da offrire un passaggio a qualunque LDL smarrita che incontrano. Il problema è che i livelli di HDL e LDL si sbilanciano. Ci sono più LDL impazzite che barcollano in giro rispetto alle responsabili HDL che le passino a prendere. La genetica è colpevole quanto la bistecca con le uova. Parleremo più approfonditamente di HDL e LDL nella prossima sezione.

Il mio corpo produce colesterolo?

Potreste smettere di mangiare colesterolo per il resto della vostra vita e avere ancora alti livelli. Come può essere? Per cominciare, tutte le vostre cellule possono creare questa molecola. Questo, in realtà, è positivo perché ogni cellula ha bisogno di creare membrane protettive. Il vostro corpo in realtà controlla le vostre cellule, e se ha l’impressione che una cellula non abbia abbastanza colesterolo, ne produrrà di più.

La lipoproteina è anche un componente essenziale per la vitamina D prodotta naturalmente e per altre cose positive, come estrogeno e testosterone. Ma anche se ogni cellula può creare il proprio colesterolo, alcune cellule hanno bisogno di un aiuto in più per la propria scorta. Questo è il momento in cui il vostro fegato entra in gioco.

Il ruolo del fegato

Il vostro corpo, principalmente il fegato, produce il 75% del vostro colesterolo. Anche il vostro intestino tenue aiuta sia nella creazione che nell’assorbimento della molecola. La dieta media aggiunge tra i 300 e i 500 grammi ulteriori. Questi grammi esterni provengono da animali e da prodotti caseari. Ma anche se mangiate cibi privi di colesterolo, i carboidrati, i grassi e le proteine alla fine crollano e rilasciano carbonio, che il vostro fegato trasforma in lipoproteina.

Se il vostro fegato pensa che le ovaie abbiano bisogno di più lipoproteine per produrre estrogeni, l’organo produce nuovo colesterolo, lo mette insieme a una proteina nella forma di una LDL e lo spedisce nel flusso sanguigno. Quando quella LDL lascia il vostro fegato, ogni cellula che ne ha bisogno può reclamarla. Il vostro fegato può produrre circa 1000 mg di colesterolo al giorno, quindi questa cosa è sempre presente. Per reclamare LDL inutilizzate, il vostro fegato raggruppa colesterolo all’interno delle HDL, che passano attraverso il vostro corpo e raccolgono LDL smarrite. Quando queste lipoproteine ritornano al fegato, questo le ricicla o le usa per formare acidi biliari, che l’intestino assorbe per utilizzarli durante la digestione.

È un sistema davvero sbalorditivo, ma è imperfetto. La genetica gioca una parte nel controllare i livelli di colesterolo, ma alcune persone sono migliori nel regolarsi autonomamente rispetto ad altre. Se consumano troppo colesterolo nella dieta, i loro corpi rallentano di conseguenza la produzione naturale di questa sostanza cerea. Altre persone, tuttavia, possono immagazzinare troppo colesterolo e i loro corpi non ne limitano la produzione.

I rischi dell’LDL

Nel momento in cui invecchiate, tende a formarsi della placca sul rivestimento delle vostre arterie. Alcuni di quei depositi grassi potrebbero essere fatti di LDL in eccesso. Questa formazione di placca può causare l’irrigidimento e il restringimento delle arterie nel sito delle ostruzioni, una condizione chiamata arteriosclerosi.

Il problema è che le LDL sono come un mastice di bassa qualità. Alla fine un po’ di quel mastice potrebbe andare perduto, e quando ciò succede, il vostro corpo tenterà di riparare il taglietto che si è sviluppato all’interno della stessa placca. Questa formazione di coaguli potrebbe bloccare totalmente le vostre arterie, causando un attacco cardiaco o un ictus. Le HDL possono fare in modo che questo non accada, dal momento che rimuovono le LDL ribelli da queste aree critiche e le fanno tornare nel fegato. Questa è la ragione per cui le HDL sono “buone” – diminuiscono il rischio di attacco cardiaco provando a liberare i vostri vasi sanguigni da eccessi di LDL.

Ora che ne sappiamo di più circa il colesterolo buono e quello cattivo, parleremo di come potete assicurarvi di avere il corretto quantitativo di entrambi.

Tenere i valori sotto controllo

A meno che le vostre palpebre non stiano producendo macchie gialle (cosa che può accadere in casi estremi), probabilmente non saprete di avere il colesterolo alto. Potreste essere attivi, mangiare tutti i cibi appropriati, e avere comunque valori elevati. La genetica contribuisce a questa condizione, quindi prendetevela con i vostri antenati. In aggiunta, il vostro corpo potrebbe avere delle difficoltà nel formare o scindere lipoproteine correttamente. A prescindere da questo, avete bisogno di tenere controllato il vostro livello di colesterolo nel sangue, idealmente all’età di 20 anni, e successivamente ogni cinque anni. Molti di noi probabilmente non sono stati controllati quando avevamo 20 anni ed eravamo invincibili, ma non è mai troppo tardi per sottoporsi a un controllo del colesterolo.

Gli esami

Quando venite esaminati, vi verrà chiesto di non mangiare e di non assumere cibo, liquidi o farmaci per le 8 o 12 ore precedenti perché il vostro corpo ancora processa colesterolo dietetico diverse ore dopo che avete mangiato un cheeseburger gigante. Il sangue viene prelevato e analizzato per quattro diversi elementi: HDL, LDL, trigliceridi (un tipo di grasso prodotto naturalmente stimolato dal fumo, dal bere, dall’obesità o da una dieta scorretta) e Lp(a), una variante meno conosciuta di LDL. Queste quattro cose formeranno il vostro quantitativo totale di colesterolo.

Per il totale, tutti noi aspiriamo a un livello inferiore a 200 mg/dL. Gli individui con un colesterolo totale maggiore di 240, che è il punteggio per il 17% degli americani, sono due volte più predisposti a malattie cardiache rispetto a persone con un quantitativo di 200.

I medici osserveranno la cifra totale, così come i livelli individuali di LDL e HDL. Un quantitativo individuale elevato di HDL è di solito una buona cosa; queste tendono ad oscillare sulle 50 per gli uomini e 60 per le donne. Gli individui hanno in media un rapporto di 3 a 1 di LDL rispetto alle HDL. A prescindere dalla quantità del vostro colesterolo totale, idealmente vorreste che il vostro numero di LDL calasse al di sotto di 100; 130 spinge verso la zona di pericolo. Se le LDL vanno oltre 190, avete per le mani una situazione di crisi.

Come ridurre i livelli di colesterolo

Ma non agitatevi. Ci sono cose che potete fare per accrescere il colesterolo buono e abbassare quello cattivo. Eliminare gli eccessi dalla vostra dieta è un buon inizio. Il colesterolo dietetico si trova in prodotti animali, quindi limitare la carne, le uova, il pollame e i prodotti caseari che consumate costituirà un passo in avanti nel miglioramento dei vostri valori. In aggiunta, dovreste fare attenzione ai grassi saturi e ai grassi trans, che innalzano i livelli di LDL.

Anche il fumo innalza i livelli di colesterolo, quindi è una buona ragione per smettere se ne state cercando una (o un’altra). Anche l’esercizio può aiutare ad accrescere il quantitativo di HDL. Alcuni individui potrebbero non essere in grado di abbassare il livello di colesterolo a un livello sicuro unicamente abbracciando queste scelte positive di stile di vita, ma sicuramente facendo questo avranno un cuore più sano.

Terapia farmacologica

Il vostro medico potrebbe decidere che voi trarreste beneficio da farmaci che aiutano a liberare il vostro corpo dal colesterolo. Ci sono diversi tipi differenti, e, generalmente, questi farmaci faranno una di due cose. Potrebbero evitare che il fegato produca troppi grassi o inganni il vostro corpo facendogli credere che abbia bisogno di aumentare la produzione di bile, che richiede un aumento di colesterolo. Le statine evitano che il fegato produca colesterolo. Il vostro medico saprà quale farmaco sia giusto per voi, nel caso fosse necessario.

Ora che ne sapete di più circa i diversi tipi di colesterolo e come funzionano o malfunzionano all’interno del corpo, potete fare attenzione a cosa mangiate, fare esercizio regolare e, cosa più importante, sentirvi più informati e a vostro agio quando chiamate il medico per programmare un esame del sangue.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Diadora Cyclette Diadora Swing Evo
119 €
219 € -46 %
Compra ora
Prozis Corehr - Smartband With Heart Rate Monitor
29.99 €
41.67 € -28 %
Compra ora
Myprotein Active Women Vegan Blend™ - 1kg - Sacchetto - Mela ...
19.77 €
Compra ora
Phytogarda Phyto Garda In Forma Riduci Carboidrati Dispositivo ...
25.08 €
29.5 € -15 %
Compra ora