Notizie.it logo

Quali sono le malattie della pelle che causano prurito

malattie della pelle

Le malattie della pelle, quali sono e quali rimedi adottare.

Le malattie della pelle sono molte e i disturbi che arrecano sono alle volte davvero fastidiosi. Vediamo insieme quali sono le più diffuse.

Malattie della pelle

La pelle è un organo e come tale è anch’essa soggetta a malattie. Che sono tra l’altro molto ben visibili ed esposte. Le malattie della pelle più diffuse sono le dermatiti da contatto, l’acne, l’orticaria e la psoriasi.

La dermatite da contatto è un’infiammazione cutanea che si verifica al contatto con sostanze chimiche o biologiche che creano reazioni sulla pelle. I sintomi sono bruciore, eritema, prurito, edemi e desquamazioni. Non vi è un elenco preciso di sostanze irritanti, si va dal metallo (nichel), ai farmaci, ai cosmetici fino ai saponi.

Un’altra delle malattie della pelle più diffuse è l’acne, disturbo che colpisce in particolare gli adolescenti, nei quali più forte è lo squilibrio ormonale. L’acne è un’infiammazione della cute che si manifesta con delle pustole arrossate contenenti sebo infetto.

Come le altre malattie della pelle, anche questa va trattata con rimedi più o meno aggressivi in base alla gravità del problema.

L’orticaria è una dermatosi che si manifesta con lesioni edematose, in genere pruriginose, che può essere causata da fattori allergenici (come medicinali o alimenti particolari) e anche da stimoli fisici (caldo e freddo).

La psoriasi è una dermatite cronica che causa lesioni e pelle ispessita con squame giallognole. Le aree del corpo più colpite sono il viso, la testa, le mani e le braccia. La causa va ricercata in un malfunzionamento del sistema immunitario, che attacca i tessuti sani causando un eccessivo turn-over cellulare.

Conseguenze

Le conseguenze delle malattie della pelle sono principalmente di due tipi. Da una parte vi è la componente fisica con tutti i sintomi e i disturbi che tali malattie comportano, dall’altra vi è la componente psicologica. Spesso le persone colpite da tali malattie, tendono a rinchiudersi in sé stesse sentendosi a disagio con gli altri.

Quando utilizzare farmaci

Le malattie della pelle possono essere più o meno gravi.

Ovviamente, là dove ci si trova a combattere con prurito e vescicole quotidianamente, si deve intervenire con una terapia mirata indicata dal medico specialista in dermatologia.

Se invece la malattia è un disturbo passeggero o di lieve entità, i sintomi possono essere curati e gestiti anche con rimedi più naturali e meno aggressivi.

Migliori 5 rimedi naturali

Ecco qualche consiglio per intervenire in maniera naturale su problemi della pelle. Su amazon sono presenti numerosi prodotti dedicato a questi problemi:

1) Bagni di acqua calda/fredda con bicarbonato di sodio e farina di avena.

E’ sufficiente riempire la vasca da bagno con dell’acqua a cui si aggiungono tre cucchiai di bicarbonato e tre di farina di avena.

2) Aloe vera

Da questa conosciuta pianta, si può ricavare un prezioso gel che allevia il prurito e l’infiammazione.

3) Camomilla e lavanda

L’olio essenziale della camomilla e della lavanda è un lenitivo naturale. E’ sufficiente massaggiare delicatamente.

4) Calendula

Antistaminica e lenitiva, ideale per ridurre il rossore e combattere il prurito.

5) Alimentazione

Porre attenzione all’alimentazione può essere di aiuto per evitare alcune spiacevoli reazioni allergiche della pelle.

Gli alimenti che possono indurre reazioni sono i latticini, frutta secca, crostacei e uova.

Se vuoi approfondire, leggi qui.

© Riproduzione riservata
Leggi anche