Notizie.it logo

I migliori rimedi naturali per il mal di testa

mal di testa

Sono numerosi i rimedi naturali per intervenire contro un fastidioso mal di testa: i migliori e i più efficaci.

Il mal di testa costituisce un fastidioso disagio con cui molte persone si trovano a fare i conti. Consiste in un dolore diffuso alla testa che colpisce in particolare le tempie tanto da sembrare quasi che qualcuno agisca una forte pressione su di esse o che un martello pneumatico mitragli la nostra testa impedendoci di concentrarci.

A volte il mal di testa assume i connotati di una vera e propria patologia cronica capace di provocare enormi disagi alla quotidianità di un individuo e peggiorare la qualità della vita. Questo articolo si propone di illustrare nello specifico le varie tipologie di mal di testa che possono presentarsi e i rimedi naturali per cercare di contrastarle o diminuirle.

Mal di testa: le tipologie più diffuse

Esistono varie tipologie di mal di testa che possono essere classificate come di seguito riportato:

1-Cefalea primaria (o occasionale): la cefalea primaria è un mal di testa che si potrebbe definire occasionale e quindi non cronico e non conseguente a nessuna causa scatentante particolare (come un incidente o patologie).

La cefalea primaria consiste in un dolore generalizzato a tutto il cranio che implica un affaticamento fisico e psicologico intenso tanto da risultare difficile concentrarsi. A volte il dolore può essere così intenso da provocare vertigini, nausea e vomito, ma solitamente è una fase temporanea e nel giro di poche ore questi sintomi spariscono e torna tutto alla normalità.
2-Cefalea a grappolo: questo tipo di mal di testa, a differenza del precedente, è di tipo cronico e quindi si ripresenta con costanza sebbene sia imprevedibile. Ci possono essere infatti periodi assai variabili e ampi di benessere in cui un individuo non ha alcun segno di mal di testa, ma sono seguiti da altrettanti periodi di dolori molto intensi a volte ai limiti della sopportazione. La cefalea a grappolo è una patologia che consegue solitamente a cause ben definite di problemi circolatori, cardiovascolari o di pressione.
3-Cefalea muscolo-tensiva: questo tipo di mal di testa è comunemente conosciuto con il nome di cervicale.

La particolarità è che la patologia è dovuta all’irrigidimento dei muscoli del collo e delle spalle. Questo tipo di mal di testa è tipico di coloro che assumono delle posizioni sbagliate e non consone alla corretta postura (esempio i lavoratori d’ufficio). Questo tipo di mal di testa si concentra maggiormente nella zona del collo e può diffondersi fino alla fronte. Molto spesso mal di testa come questi sono legati ad altri scompensi quali il mal di schiena o difficoltà visive (soprattutto dello schermo del computer).
4-Emicrania: l’emicrania costituisce una forma di cefalea aggravata con sintomi anche molto intensi. Solitamente un’emicrania è dovuta a scompensi di tipo ormonale o a patologie di tipo endocrino. L’emicrania non è una patologia grave, ma può provocare diversi disagi nella vita di una persona in quanto può arrivare a creare scompensi temporanei alla vista (perdita totale, colori o forme strane o puntini neri che offuscano completamente il campo visivo) e forte disorientamento.


Rimedi naturali per il mal di testa

Parliamo dunque dei metodi naturali per cercare di lenire o di ridurre i sintomi del mal di testa in base alle tipologie sopra elencate:

Cefalea primaria: per contrastare in modo naturale una cefalea primaria il migliore alleato è il riposo. Durante un episodio di cefalea primaria infatti risulta utilissimo sdraiarsi (magari al buio e in un posto molto silenzioso) e rilassarsi. Se siete in un contesto che vi impedisce il riposo potete optare per una tisana rilassante (come la valeriana o il biancospino) oppure sorseggiare lentamente acqua e zucchero. Per ridurre gli attacchi di cefalea primaria può essere molto utile iniziare ad assumere regolarmente il magnesio.

Cefalea a grappolo: il rimedio naturale più efficace per eliminare una cefalea a grappolo è preparare una tazzina (non troppo colma) di caffè ed aggiungerci un cucchiaio di succo di limone.

Questi due ingredienti insieme infatti hanno la capacità di riattivare in modo rapido la corretta vasodilatazione dei vasi sanguigni e ristabilire l’ordine e la pressione corretta all’interno del cranio.

Cefalea muscolo-tensiva: per contrastare questo tipo di mal di testa è utile ricorrere a esercizi di stretching. E’ molto importante riuscire ad allungare le braccia ed il collo per riequilibrare la tensione provocata dalla contrattura. In alternativa o in aggiunta si possono effettuare impacchi di sale grosso molto caldo ottenuti scaldando il sale, scolandolo e applicandolo sul collo tramite una salvietta.

Emicrania: come per la cefalea a grappolo è possibile utilizzare la tecnica del caffè ed il succo di limone. Per chi soffre spesso di emicrania è possibile inoltre aggiungere alla propria dieta alimenti come banane, spinaci, frutta secca (o latte di mandorla), legumi (soprattutto lenticchie) e magnesio che sono ricchi di proprietà benefiche al nostro organismo.


Ricordiamo che su amazon è possibile ordinare diversi rimedi naturali per il mal di testa .Vi segniamo di seguito i due più ordinati

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.