Notizie.it logo

Rimedi naturali per la cistite e la candida: consigli e suggerimenti

rimedi naturali cistite candida

Cistite e candida sono infezioni ampiamente diffuse: tutti i consigli per i rimedi naturali.

La candida e la cistite sono disturbi piuttosto frequenti che coinvolgono il sistema genito-urinario femminile. Più in particolare, la candida è un’infezione fungina localizzata nella zona genitale femminile. Tale condizione è spesso causata da uso di antibiotici, gravidanza, diabete, immunodepressione e scarsa igiene intima e si manifesta con dolore, bruciore e prurito durante la minzione e i rapporti sessuali.
La cistite, invece, è un’infiammazione localizzata nella mucosa della vescica ed è causata da batteri e patogeni presenti naturalmente nell’intestino che raggiungono la vescica attraverso l’uretra, per via ematica o per propagazione. I sintomi di tale condizione sono: aumento del numero di minzioni, spasmi, presenza di sangue nell’urina, difficoltà nella minzione e febbre. Per far fronte a tali condizioni è possibile affidarsi a rimedi naturali.

Questi, infatti, possono aiutare a contrastare i sintomi e ad alleviare i fastidi. Tuttavia, è opportuno ricordare che in caso di malesseri invalidanti o recidive è necessario rivolgersi ad un medico il quale saprà indicare l’adeguata cura farmacologica.

I rimedi naturali per candida e cistite

Candida

La candida può essere trattata oltre che con le classiche cure farmacologiche, anche con rimedi naturali piuttosto efficaci. Tra i più comuni e utilizzati dalle donne rientrano:
Tea tree oil: questo estratto naturale è estremamente conosciuto per le sue proprietà anti-settiche e anti-batteriche. Quando si soffre di candida è possibile utilizzare l’olio essenziale puro di tea tree per realizzare un lavaggio naturale ed efficace. Nello specifico basterà sciogliere in una tazza di acqua calada 1 cucchiaino di tea tree oli e lasciare raffreddare il composto. Una volta freddo basterà utilizzarlo per lavare la zona interessata dall’infezione;
Aceto di mele: da utilizzare in alternativa al tea tree oil è necessario diluirne 30 ml in 250 ml di acqua e utilizzare tale miscela come lavanda.

L’aceto di mele, infatti, è in grado di contrastare l’azione dei batteri;

Olio di chiodi di garofano: grazie alla sua azione antibatterica può essere usato per detergere l’area interessata dall’infezione. Per farlo è necessario mescolarne un cucchiaio e mezzo in una tazza d’acqua calda. Successivamente si dovrà fare raffreddare il composto e utilizzarlo per i lavaggi quotidiani;
Camomilla: grazie alla sua potente azione lenitiva, è ideale per alleviare i dolori causati dalla candida. Basterà realizzare un infuso di acqua calda e camomilla e lasciarlo raffreddare. Successivamente tale miscela potrà essere impiegata per effettuare lavande vaginali quotidiane o nei momenti in cui il prurito e i fastidi risultano maggiormente intensi.


Cistite

Anche la cistite così come la candida può essere trattata utilizzando rimedi naturali.

Oltre alle classiche tisane realizzate con ingredienti vegetali è possibile utilizzare:
Bicarbonato di sodio: indubbiamente il metodo più utilizzato, il bicarbonato di sodio risulta estremamente efficace, pratico da usare e facile da reperire. Quando la cistite raggiunge la fase più acuta potrebbe risultare necessario diminuire il ph dell’urina per alleviare la sensazione di bruciore. Dunque, per aumentare il grado alcalino è sufficiente diluire un cucchiaino di bicarbonato di sodio in un bicchiere d’acqua per 4/5 volte al giorno e berne il contenuto. È importante non prolungare l’assunzione oltre la fase di massima della problematica al fine di proteggere le mucose;
Calendula: è una pianta dalle proprietà lenitive e calmanti che viene spesso impiegata per realizzare pomate, tisane e ovuli da utilizzare in caso di cistite.

Sotto qualunque forma, la calendula è in grado di alleviare il bruciore e il dolore, svolgere un’efficace azione anti-batterica e calmare gli spasmi che coinvolgono le vie urinarie;
Malva: la malva è nota per le sue capacità anti-infiammatorie e protettive della mucosa. Proprio quando la cistite ha compromesso le mucose, è consigliabile utilizzare gli estratti di malva come lavanda della zona interessata. Utilizzata con acqua tiepida acuisce il suo potere calmante.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche