Notizie.it logo

Tappi di cerume: i sintomi e il miglior rimedio naturale

tappo di cerume

Cosa sono i tappi di cerume e come si possono facilmente eliminare? Ci sono dei rimedi naturali appositi, come ad esempio OtoBio.

I tappi di cerume si formano in modo naturale nelle orecchie. Sono un qualcosa di fastidioso, ma quasi mai si può parlare di una malattia. Quali sono le cause e qual è il miglior rimedio naturale in circolazione?

Tappi di cerume

I tappi di cerume provocano una serie di sintomi molto particolari. Il cerume è una sostanza che si forma in modo naturale nel nostro orecchio ma, se questo è troppo, va a tappare appunto il condotto uditivo. Ne deriva che il nostro udito sarà ben peggiorato, avremo una sensazione di udito ovattato, oltre a sintomi classici come vertigini e giramenti di testa, prurito e dolore alle orecchie. Di consistenza molto simile alla cera, ha un colore giallo-arancione che, se ossidato, arriva a diventare perfino di colore bruno. Viene secreto dalle ghiandole chiamate appunto ceruminose e sebacee. E’ composto da acidi grassi saturi, cellule cutanee desquamate e da colesterolo.

Se in piccole dosi, i tappi di cerume hanno anche una funzione preventiva, ovvero quella di intrappolare la polvere e altre particelle, impedendo così di arrivare al timpano.

Offre quindi una prima protezione contro virus, batteri e funghi, rendendo loro più difficile l’arrivo al timpano. Va, inoltre, a lubrificare il canale esterno uditivo, creando un ambiente umido e caldo. Si stima che una volta nella vita, almeno il 10% dei bambini e il 5% degli adulti ne abbia sofferto. Generalmente non è un qualcosa di grave. Se vi sono delle complicazioni, però, può diventarlo. Se compare, ad esempio, la febbre alta, la fuoriuscita di secrezioni dalle orecchie o un forte dolore che nel tempo non si attenua è meglio farlo presente al medico. Nel caso in cui si soffra di un’infezione o otite, il medico potrebbe prescrivere degli antibiotici. Il fai da te è sempre vietato: non prendete, quindi, mai antibiotici in modo preventivo, a meno che non ve lo dica il medico.

Tappi di cerume: cause

Ma quali sono le cause che portano alla formazione dei tappi di cerume? Una prima causa è da annoverare purtroppo all’uso dei cotton fioc.

Tutti li utilizzano, ma purtroppo spingono il cerume in profondità dell’orecchio, causando progressivamente il cosiddetto tappo.

Anche una formazione eccessiva di cerume, di tipo genetico, può esserne una causa. Anche casi di infezioni all’orecchio, come ad esempio le otiti, possono provocare la formazione dei cappi, così come l’introduzione di acqua nel condotto esterno. Vi sono dei casi, infatti, in cui anche se non si ha ancora il tappo, c’è già un accumulo di cerume. Basta l’introduzione dell’acqua a far rigonfiare in modo eccessivo il cerume già esistente nel condotto uditivo, provocando così il tappo.

Altre patologie, come la dermatite, la psoriasi e altre malattie di tipo dermatologico possono provocare la produzione dei tappi di cerume. In questo caso, la produzione è dovuta più che altro alla desquamazione cutanea del condotto uditivo esterno. Ancora, vogliamo annoverare l’uso di apparecchi acustici tra le cause relative al tappo di cerume.

Il cerume può essere facilmente eliminato con dei metodi naturali. In alternativa, possiamo ricorrere al medico: lui saprà come eliminarlo attraverso un apposito attrezzo, senza alcuni farmaci.

Tappi di cerume: il miglior rimedio naturale

Il miglior rimedio naturale per il tappo di cerume e per problemi non gravi relativi all’udito, al momento, è sicuramente OtoBio. Di che cosa si tratta?

Si tratta di un flacone di olio completamente naturale sotto forma di gocce auricolari, che devono essere instillate direttamente nell’orecchio. Prevengono la formazione del tappo di cerume, ma li eliminano anche. Il prodotto è del tutto naturale. OtoBio apporta i seguenti benefici al canale uditivo:

  • Idrata il canale uditivo
  • Ringiovanisce le cellule dell’apparato uditivo
  • Elimina il cerume in profondità

Non contiene, infatti, nessun elemento di origine chimica, ma solo principi attivi completamente naturali. Gli oli in questione sono:

  • Olio di Argan, aiuta le cellule del canale uditivo a rigenerarsi e a tornare giovani
  • Olio di germe di grano, aiuta a disinfiammare, idratare e nutrire
  • Olio di mandorle dolci, svolge un’azione anti-ossidante e favorisce la rigenerazione cellulare
  • Estratto di salvia e quello di gardenia, dalle proprietà nutrienti e disinfettanti

OtoBio non ha controindicazioni o effetti collaterali, essendo completamente naturali, inoltre proprio per la sua efficacia d’azione è consigliato dai migliori esperti del settore.

Inoltre è molto facile da utilizzare grazie al pratico dosatore contagocce.

Per maggiori informazioni su OtoBio consigliamo di cliccare qui o sulla seguente immagine

OtoBio provalo adesso

Dato che si tratta di un prodotto esclusivo non si acquista nè in farmacia nè in erboristeria tanto meno su siti online quali e-commerce, per acquistarlo è necessario recarsi sul sito ufficiale e cliccare su “ordina ora”. Dovrete compilare un modulo con i propri dati personali, come nome, cognome, indirizzo email. In poco tempo avrete modo di ottenere le gocce auricolari OtoBio a casa vostra o all’indirizzo da voi pattuito. Le spese di spedizione sono gratuite e avrete anche modo di pagare con il contrassegno in modo rapido e sicuro.

Oto Bio non serve soltanto per eliminare il tappo di cerume, ma serve per risolvere problemi non gravi come ipoacusia, acufeni, dolori alle orecchie, problematiche relative all’udito. L’articolo funziona fin dalla prima applicazione e può essere utilizzato quando si vuole.

Non ci sono controindicazioni relative all’uso del prodotto, poiché è tutto naturale.

Se desiderate un approfondimento sugli acufeni, potete consultare il seguente articolo

© Riproduzione riservata
Leggi anche