Tinte naturali per capelli sani e forti

Le tinte naturali per capelli colorano la chioma senza risultare aggressivi, donando piacevoli riflessi che possono durare fino a 2 settimane

Le tinte naturali per capelli costituiscono una valida alternativa alle classiche tinture. Oltre ad essere facili da preparare a casa, sono anche meno aggressive e dannose. Vediamo insieme quali sono.

Tinte naturali per capelli: quali sono?

Le tinte naturali per capelli sono perfette per coprire i capelli bianchi o per colorare i capelli biondi, castani, neri o rossi.

Non si tratta di tinte permanenti, quindi se ne andranno via dopo qualche lavaggio, e risultano anche meno invasive e dannose rispetto alle classiche tinte naturali. Vediamo qualche esempio.

Caffè

Tra le tinte naturali per capelli, il caffè è quello che richiede più tempo per fissarsi e non dura a lungo. Per preparare questa tinta, mescolate mezza tazza di caffè con 2 cucchiai di polvere di caffè e una tazza di balsamo senza risciacquo.

Applicate il composto sui capelli umidi e lasciate agire per almeno 2 ore. Lavate poi i capelli e, se ce n’è bisogno, ripetete il trattamento.

Zafferano

Lo zafferano è una tinta naturale per capelli grigi che però può valorizzare anche i riflessi dorati. Per preparare questa tinta, fate bollire lo zafferano nell’acqua per circa 20 minuti. Lasciate raffreddare, poi applicate il composto sui capelli e lasciate agire per un’ora. Procedete poi al normale lavaggio.

Succo di barbabietola

Per chi vuole osare con una tinta rosso profondo, la barbabietola è l’ideale. Mescolate il succo di barbabietola con olio di cocco o olio di oliva, poi applicate il composto sui capelli e lasciate in posa per 2 ore. Lavate poi i capelli e lasciate asciugare.

Succo di carota

Chi invece vuole ottenere un colore rosso-arancio, deve utilizzare il succo di carota. Anche in questo caso, mescolate il succo di carota con olio d’oliva o olio di cocco, applicate il tutto sui capelli e lasciate agire per un’ora.

Infine, sciacquare con aceto di mele per fissare la tinta.

Camomilla

L’ultima tra le tinte naturali per capelli è quella a base di camomilla, ottima per ravvivare i riflessi biondi. Basta far bollire dell’acqua e lasciarvi in infusione circa 200 grammi di camomilla essiccata. Filtrate il liquido, lasciatelo raffreddare e applicatelo poi sui capelli, lasciando in posa per almeno mezz’ora. Procedete poi con il normale lavaggio.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fumaria, un toccasana per il sistema gastrointestinale

I migliori consigli per ridurre gli sprechi alimentari

Leggi anche
Contents.media