Tisana di melissa: una bevanda contro ansia, stress e tachicardia

La tisana di melissa aiuta a trattare i disturbi mestruali ed è anche un efficace antidolorifico, utile contro emicranie e nevralgie

La tisana a base di melissa è un antico rimedio naturale utilizzato per eliminare stati d’ansia o di agitazione. Scopriamone insieme le caratteristiche.

Proprietà della tisana di melissa

La tisana a base di melissa è una bevanda nota per le sue proprietà rilassanti.

La pianta, appartenente alla famiglia delle Lamiacee, ha un delizioso profumo agrumato simile a quello del limone, tanto che è conosciuta anche col nome di erba limoncina.

La melissa deve le sue proprietà benefiche alla presenza di flavonoidi, come quercetina e apigenina, triterpeni, acido rosmarinico, derivati dell’acido caffeico e clorogenico, polisaccaridi, sostanze amare, olio essenziale, mucillagini e glicosidi. Scopriamo ora quali benefici esercita sull’organismo.

Tisana di melissa: i benefici per l’organismo

La tisana alla melissa è una bevanda che aiuta a risolvere molti disturbi. La bevanda è un potente calmante, ansiolitico e spasmolitico che aiuta a rilassare corpo e mente eliminando ansia, stress e nervosismo, favorendo anche il riposo notturno in caso di insonnia. Inoltre, regolarizza l’attività della tiroide e riequilibra il sistema nervoso.

La tisana di melissa agisce anche sul cuore, regolarizzando il battito cardiaco e attenuando aritmie e tachicardie. La bevanda, inoltre, riduce la fame nervosa grazie alla presenza dei triterpeni, mentre i flavonoidi stimolano la concentrazione incrementando le capacità cognitive.

Non solo, la tisana alla melissa è utile anche per trattare i disturbi mestruali, perché aiuta a rilassare la muscolatura uterina. Inoltre, contrasta efficacemente funghi, virus e batteri, come quelli che causano herpes labiale, herpes zoster ed herpes simplex, accelerando la guarigione da queste malattie.

La tisana a base di melissa è anche un efficace antidolorifico, che aiuta a contrastare emicranie e nevralgie. Infine, la pianta è un potente antiossidante, che aiuta a contrastare l’invecchiamento precoce e la comparsa di patologie degenerative eliminando i radicali liberi.

Tisana di melissa: come prepararla

Preparare la tisana di melissa è molto semplice. In un pentolino portare a ebollizione dell’acqua, poi a fuoco spento metteteci in infusione un cucchiaio raso di foglie di melissa. Lasciate così per circa 10 minuti, poi filtrate il tutto e bevete al bisogno, in caso di crampi addominali, nervosismo o colite, oppure dopo i pasti, per facilitare la digestione. In alternativa, la tisana di melissa è ottima da bere prima di andare a dormire, per favorire il relax e il sonno.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cibi anti-caldo: cosa mangiare per combattere l’afa

Decotto di alloro: benefici per la vista e come realizzarlo

Leggi anche
Contents.media