Notizie.it logo

Acqua di cocco a digiuno: proprietà e benefici

acqua di cocco

La composizione dell'acqua di cocco rende questa bevanda particolarmente salutare: proprietà benefiche anche nel trattamento di alcune malattie.

Il cocco è un frutto secco che si raccoglie dalla palma da cocco, coltivate nei paesi tropicali. Dalle noci di cocco non ancora mature si estrae un liquido popolarmente chiamato acqua di cocco, una bevanda consumata da anni per la sua ricchezza di nutrienti e proprietà medicinali.

Composizione nutrizionale e proprietà dell’acqua di cocco

L’acqua di cocco è un liquido che si estrae dalle noci immature o ancora verdi particolarmente ricco di nutrienti, che possiede eccellenti proprietà idratanti, antidiabetiche, diuretiche e dimagranti grazie alla sua composizione nutrizionale:

  • Acqua. Costituisce più del 90% della composizione totale del liquido, il che lo rende particolarmente idratante.
  • Fibre. L’acqua di cocco contiene 2 g di fibra per bicchiere consumato, il che la rende una bevanda particolarmente saziante e ottima per il transito intestinale.
  • Vitamine. Particolarmente rilevante la quantità di vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B5, B6, B9, B12) e la presenza, seppur minima, di vitamina C.
  • Minerali. L’acqua di cocco è fonte di minerali e oligoelementi tra cui in particolare potassio, fosforo, selenio e cromo, che le conferiscono proprietà diuretiche, energetiche e antiossidanti.
  • Infine, rimane da sottolineare la quantità minima di calorie e carboidrati e la quasi totale assenza di grassi.

Proprietà e benefici dell’acqua di cocco a digiuno

Grazie alle sue proprietà e alla ricchezza in nutrienti, l’acqua di cocco bevuta a digiuno apporta i seguenti benefici:

  • Bibita isotonica naturale. Per iniziare la giornata l’acqua di cocco è un’alternativa eccellente grazie alle sue proprietà idratanti ed energetiche.

    Per questo aiuta a soffrire meno la stanchezza nell’arco della giornata. Inoltre è ideale consumata dopo gli allenamenti grazie alla presenza di fosforo, magnesio e potassio che le conferiscono un’azione simile a una bevanda isotonica, in grado quindi di ripristinare l’idratazione dopo l’attività fisica.

  • Combatte alcuni problemi digestivi. Grazie al contenuto di fibre l’acqua di cocco è un buon rimedio naturale anche per alleviare problemi di digestione, tra cui indigestione, stitichezza e/o presenza di parassiti nell’intestino.
  • Riduce la ritenzione idrica. Grazie alla ricchezza di minerali come il potassio, l’acqua di cocco consumata a digiuno ha un effetto diuretico che aiuta l’organismo a trattenere meno liquidi, aumenta la produzione di urina e diminuisce il livello di sodio.
  • Povera di calorie e grassi. Questa bevanda naturale è particolarmente indicata per chi vuole perder peso grazie alle sue proprietà dimagranti. Il livello di calorie e carboidrati infatti è particolarmente basso pertanto questo liquido quasi non contiene zuccheri, inoltre l’assenza di grassi aiuta non solo a dimagrire ma anche ad abbassare il colesterolo.
  • Previene l’invecchiamento prematuro della pelle. Grazie alla ricchezza di selenio l’acqua di cocco è ricca di antiossidanti, utili per la cura della pelle grazie alla loro capacità di combattere i radicali liberi, responsabili dell’ ossidazione cellulare e dell’invecchiamento cutaneo precoce.

Altri benefici dell’acqua di cocco

Oltre ai benefici apportati dall’acqua di cocco bevuta a digiuno, vale la pena menzionarne anche altri:

  • L’acqua di cocco è indicata per chi soffre di diabete.

    Regola il livello di zuccheri nel sangue e riduce la quantità di emoglobina glicata.

  • La ricchezza di magnesio e potassio le conferiscono proprietà vasodilatatrici. Per questo aiuta a regolare la tensione arteriosa e a prevenire alcune malattie come l’ipertensione.
  • Il suo potere antiossidante previene la comparsa di alcuni tipi di cancro data la capacità di frenare la produzione di cellule cancerogene e tumorali.
  • La ricchezza di acqua può prevenire la formazione di calcoli renali. Nel caso in cui questi ultimi fossero già presenti l’acqua di cocco ne facilita l’espulsione grazie al suo potere diuretico.

Controindicazioni dell’acqua di cocco a digiuno

Questa bevanda naturale offre molti benefici ma, allo stesso tempo, un consumo eccessivo potrebbe provocare delle controindicazioni:

  • Diabete. Come indicato in precedenza, l’acqua di cocco è indicata sì per chi soffre di diabete purché consumata con moderazione. Gli zuccheri infatti, per pochi che siano, sempre zuccheri sono, pertanto le dosi vanno stabilite a seconda di ogni caso specifico.

    In generale è meglio non esagerare, sentendo anche il parere di un medico.

  • Ipertensione. Come nel caso precedente, l’acqua di cocco contiene sì sali minerali pertanto la quantità varia a seconda dei casi. In generale, chi soffre di questo problema di salute non deve mai bere questa bevanda più volte al giorno.
  • Calcoli renali. A causa del suo contenuto in sali minerale, l’acqua di cocco è indicata per trattare questo problema in dosi minime. Mai assumerla in quantità elevate.

Prima di iniziare a consumare l’acqua di cocco per conto proprio per prevenire e/o trattare un problema di salute, rivolgersi al proprio medico. Verificare l’idoneità della bevanda e farsi consigliare le dosi adeguate.

Quest’articolo è meramente informativo, pertanto non vuole prescrivere alcun trattamento medico o realizzare diagnosi. Nel caso si soffra di malessere o qualunque sintomo, rivolgersi al proprio medico.

© Riproduzione riservata
Leggi anche