Notizie.it logo

Acqua e limone: il mix che aiuta a dimagrire naturalmente

acqua e limone

Acqua e limone sono annoverati tra i rimedi più tradizionali e solitamente sono i più efficaci per curare alcuni tra i sintomi più diffusi nella società. Dal problema della digestione lenta, alla scarsa concentrazione, dalla tensione muscolare al sovrappeso; insomma una bella cura a base di acqua e limone risulta sempre il rimedio più efficace.

Considerato un particolare tipo di alimento-medicina, il limone ha una lunghissima storia in qualità di frutto pregiato e indispensabile, che si è diffuso soprattutto tra le popolazioni del mediterraneo.

Proprietà di acqua e limone

Una delle abitudini più influenti tra le persone è bere il succo di un limone diluito in acqua ogni mattina; le proprietà depurative di tale bevanda possono essere molto salutari, se unite a un regolare esercizio fisico, per mantenere un peso – forma.

Anche la millenaria medicina Ayurvedica elogia le innumerevoli proprietà della bevanda a base di acqua e limone.

La sua composizione interna, a base di Vitamina C e Limonene, crea un’azione antisettica e diuretica, che aiuta la sindrome metabolica, a combattere i diversi problemi legati alla digestione e all’intossicazione intestinale, ma anche alle dispepsie, nausea, indigestione e anche l’intestino pigro.

Composizione del limone

Il succo di limone si rivela prezioso in tutte le infezioni, da quelle respiratorie, a quelle urinarie e vaginali.

Esso viene utilizzato in tutte le patologie che colpiscono le articolazioni come, ad esempio, le artriti, le artrosi e la gotta, la ritenzione idrica, il sovrappeso, il diabete e l’arteriosclerosi.

Nessuna meraviglia, dunque, sul fatto che esso sia un frutto dotato di grandi potenzialità riequilibranti e preventive sia diventato il fulcro di rilevanti pratiche igieniche definite come “cura del limone”.

Perchè acqua e limone fa dimagrire

Dal punto di vista scientifico l’acqua e limone usata per perdere peso è una scoperta abbastanza recente. Un’analisi molto recente, estesa sugli effetti del limone sul corpo ha infatti scoperto che il limone e un po’ di acqua calda possono condurre a risultati positive, per quanto riguarda la perdita di peso; argomento fondamentale per tantissime persone che hanno a cuore il proprio benessere.

Il limone ha un forte potere alcalinizzante e questo aiuta a bilanciare l’acidità degli altri alimenti assunti in precedenza, stimolando dunque la bile e pulendo l’organismo dalle tossine.

Proprio per la sua natura disintossicante, il limone finisce per avere proprietà snellenti che vengono amplificate dall’acqua calda.

Si consiglia di aggiungere a questo mix del tè verde o dello zenzero, per stimolare ulteriormente il metabolismo e perdere calorie ancora più velocemente.

Per potenziare gli effetti benefici si può aggiungere del sale per aumentare l’azione alcalina e del peperoncino per aumentare quella stimolante.

Grazie alla grande quantità di vitamina C e di sali minerali come potassio, magnesio e calcio, che sono considerati fondamentali per il benessere psico-fisico, è necessario ricordare che il limone ha delle proprietà antisettiche, che riducono il rischio d’infezione nei vari tessuti.

Una miscela di acqua e limone è anche un disintossicante naturale, che aiuta l’organismo a purificare il corpo dalle tossine accumulate, ma anche a prevenire la stitichezza e il bruciore di stomaco.

Consigli d’uso

Il consiglio più importante è anzitutto quello di bere un bicchiere di acqua calda e non bollente con limone e miele.

L’acqua calda con il limone, che stimola i movimenti intestinali è stata fortemente consigliata dall’American Cancer Society.

Una buona variante per ottenere risultati ancora più soddisfacenti è inoltre quella del limone assunto con del tè verde.

È infatti noto che il tè verde, con il limone, rappresenta un elemento vincente in qualsiasi percorso della perdita di peso, e pare che assumere almeno 4 bicchieri di tè verde al giorno possa raddoppiare l’efficacia di qualsiasi iter di dimagrimento.

Naturalmente è importante non esagerare con l’assunzione dell’acqua e del limone, anche in questi casi.

Come preparare il mix acqua e limone

La doccia è quel rituale, per molti quotidiano con il quale il corpo viene lavato e idratato dall’esterno. Anche il nostro organismo ha bisogno di una pulizia quotidiana: L’abitudine a bere una grande tazza di acqua calda e succo di limone può essere considerata una doccia esterna. Questa bevanda “lava” il corpo dall’interno e rimuove le tossine, i residui della digestione e il muco che spesso si depositano nell’intestino, dissolvendone le scorie e le impurità.

Procedimenti

  • Scaldare l’acqua fino a una temperatura di calore tollerabile.
  • Prendere un mezzo limone; spremere il succo e filtrare in modo da eliminare eventuali semi e filamenti della polpa.
  • Versare l’acqua con il succo di limone nella tazza e ingerire il contenuto a piccoli sorsi, in un tempo breve e senza lasciarla raffreddare.
  • Dopo dieci-quindici minuti è possibile fare colazione.

Per lasciare alla bevanda il tempo necessario di agire è consigliabile assumerla subito, preferibilmente al risveglio.

Come dimagrire con acqua e limone

Abbiamo ampiamente illustrato come il consumo di acqua e limone abbia un effetto disintossicante naturale per tutto il corpo, aiutando a depurarlo delle tossine accumulate.

La “strana coppia”disintossicante sviluppa le capacità immunitarie dell’individuo, specie durante l’influenza o io raffreddore.

Bere un bicchiere d’acqua calda e limone, la mattina al risveglio, aiuta a dimagrire in modo efficace, poiché attivano il sistema digestivo.

Il limone contiene una discreta quantità di fibra di pectina, che aiuta ad assorbire rapidamente lo zucchero nel sangue, riducendo gli attacchi di fame: a volte può anche essere abbinato al miele e soprattutto al tè verde in modo da moltiplicarne gli effetti, durante tutta la giornata. Questa miscela aiuterà e stimolerà notevolmente la perdita di peso.

La fibra di pectina è inoltre utile per ridurre gli attacchi di fame, grazie anche agli effetti disintossicanti tipici del limone, renderà il consumo di acqua e limone un modo fantastico per ridurre significativamente il vostro peso, nel lungo periodo.

Il periodo più adatto per dimagrire

Vi è un periodo più adatto per iniziare la dieta a base di acqua e limone: per dimagrire in una settimana, il periodo più indicato è l’autunno, poiché la vitamina C del limone aiuta a eliminare le tossine nocive e a fortificarsi contro le malattie.

Un “cocktail” quotidiano a base di acqua e limone non aiuta soltanto a dimagrire, ma apporta anche altri importanti benefici, al punto che si può parlare di un vero e proprio elisir di lunga vita.

Come dimagrire con piperina e curcuma

Per ottimizzare i risultati della cura dimagrante a base di acqua e limone potrete usare le capsule di Piperina e Curcuma.

La piperina, conosciuta da secoli nella tradizione ayurvedica, è un alcaloide presente nel pepe nero che ha delle riconosciute proprietà benefiche per la salute, e per aiutare la perdita di peso.

Le compresse di Piperina e Curcuma vi permetteranno di perdere, senza troppi sacrifici, fino a sei kili in un mese solo. Grazie alle loro proprietà, potrete vedere fin dai primi utilizzi i principali risultati. Se acquisterai adesso online i prodotti potrai usufruire dello sconto speciale del 60%.

Infine potrete avere la preziosa garanzia soddisfatti o rimborsati. Se non le compresse di piperina e curcuma non saranno state alla altezza delle vostre aspettative potrete restituirle. Cosa aspetti ad acquistarle?

Grazie alla sua potente funzione termogenica che essa compie nell’organismo, la piperina alza la temperatura corporea accelerando il metabolismo e di conseguenza agendo da brucia grassi: aumenta la produzione di saliva, stimola il transito intestinale ed ha delle proprietà antiossidanti.

piperinaplus

Studi su Piperina e Curcuma

Le sue proprietà sono state ampiamente studiate in Corea, arrivando a certificare la capacità della piperina di stimolare il metabolismo accelerandolo e rallentare al tempo stesso la formazione di cellule adipose: in questo modo essa migliora la digestione e agevola l’assorbimento di alcuni principi attivi contenuti nei cibi.

La curcuma, o zafferano delle indie è una pianta erbacea, perenne, rizomatosa della famiglia delle Zingiberacee originaria dell’Asia sud-orientale e largamente impiegata come spezia soprattutto nella cucina indiana, medio-orientale, thailandese e di altre aree dell’Asia.

Tale spezia aiuta il lavoro dei reni, del fegato e dell’intestino, favorendo in questo modo la depurazione del nostro organismo, fondamentale per perdere peso e dimagrire.

Perché usare piperina e curcuma

Le proprietà della piperina e della curcuma sono riconosciute in tutto il mondo. Già dal 2012 alcuni studi pubblicati, dimostrano come la piperina abbia numerosi effetti benefici tra cui:

  • Bloccare la formazione di nuove cellule adipose
  • Riduce il livello di grassi nel sangue
  • Aumenta la secrezione dei succhi digestivi
  • Accelera il metabolismo e il processo di digestione
  • Aumenta la pigmentazione della pelle se esposta ai raggi UVB del sole.

A proposito delle sue proprietà, va specificato che le qualità antiossidanti, cicatrizzanti e farmacologiche della curcuma, fanno sì che essa sia un ingrediente efficace anche per migliorare il funzionamento dello stomaco e dell’intestino.

La cura di Burroughs

La cura di Burroughs è la dieta depurativa a base di limone più famosa. Fu ideata dal terapeuta igienista statunitense Stanley Burroughs che la divulgò al grande pubblico tramite il suo famoso libro; “The Master Cleanser” (Il grande pulitore) pubblicato negli anni Cinquanta.

La cura di Burroughs consiste nell’assumere durante la giornata da 6 a 12 bicchieri di una bevanda preparata miscelando acqua (anche tiepida), succo di limone, sciroppo di acero e un pizzico di peperoncino.

L’errore più comune, dopo la cura disintossicante del limone, è quello di ritornare a mangiare troppo e con eccessiva velocità.

A un periodo di cura di durata variabile, deve seguire un’attenta fase di transizione per riavvicinarsi gradualmente all’alimentazione consueta, passando da succhi di frutta freschi a un passato di verdure a pranzo. Già dal terzo giorno è possibile aggiungere verdure crude o cotte a vapore, evitando ancora carne, pesce, uova, pane, pasta e dolci.

Vi sono ovviamente delle controindicazioni, dovute alla fase di depurazione dell’organismo in seguito a tale dieta e sono rintracciabili in sintomi fastidiosi come; diarrea, mal di testa, eruzioni cutanee, sudorazioni abbondanti. Si tratta di reazioni normali per un organismo in fase di depurazione.

Prima di intraprendere la cura di Burroughs è bene parlarne con il proprio medico o naturopata per valutarne preventivamente la fattibilità e l’utilità.

La cura Costacurta

L’italiano Luigi Costacurta noto naturopata, studioso di scienza della nutrizione terapeutica, propose, tra le sue terapie, la «cura dei limoni». In particolar modo proponeva un trattamento di 30 giorni, rivolto a chi soffriva di: artrosi e gotta, arteriosclerosi, aumento del colesterolo sanguigno, calcoli nella cistifellea, irritazioni della pelle, ipertensione arteriosa.

Tale cura prevede:

Diluire il succo di mezzo limone in un bicchiere di acqua tiepida e bevetelo al mattino a digiuno e aspettare quindici minuti prima di consumare la colazione.

Aumentare la dose di un altro limone, ogni tre giorni, fino a raggiungere la quantità massima di 3-7 limoni, variabile in relazione alla costituzione e alle necessità del proprio organismo.

Dopo altri tre giorni è possibile iniziare il percorso inverso per ritornare gradatamente al consumo del succo di un limone al giorno.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora
Prozis CoreHR - Smartband con cardiofrequenzimetro
24.99 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora