Affanno e respiro corto: come risolvere gli stati d’ansia

Avete mai avvertito difficoltà nel respirare? Cos'è l'affatto?

L’affanno è un disturbo che tutti abbiamo provato, per esempio dopo una lunga corsa. La mancanza di fiato o dispnea crea non poche preoccupazioni su un meccanismo che, involontariamente, compiamo migliaia di volte tutti i giorni. Quali possono esserne le cause?

Respiro corto

Quando si compie uno sforzo o un’attività fisica particolare, è del tutto normale avere il fiato corto. Chiamato anche dispnea o affanno, è uno dei sintomi che pongono il soggetto più in allarme. Le cause che portano all’affanno sono molte e la maggior parte non deve destare preoccupazione.

A tutti può perciò capitare di provare l’affanno e l’ansia che provoca tale situazione, in un circolo vizioso difficilmente controllabile, induce il soggetto angosciato a respirare ancora peggio.

Per valutare al meglio la situazione respiratoria è infatti necessario anche inquadrare il profilo psicologico del paziente.

L’affanno è una difficoltà respiratoria, un sintomo che può manifestarsi a riposo o sotto sforzo e può essere di tipo acuto o cronico. Vediamone le possibili cause.


cshow

Affanno cause

L’affanno può essere collegato direttamente al tratto respiratorio e le possibili cause possono perciò essere:

  • l’asma, malattia che riduce le vie respiratorie;
  • la polmonite, infezione ai polmoni che si riconosce anche dalla tosse;
  • broncopneumopatia ostruttiva, malattia anch’essa che riduce le vie respiratorie;
  • embolia polmonare, blocco dei vasi sanguigni nei polmoni.

L’affanno può però dipendere anche da problemi cardiaci quali:

  • l’infarto;
  • l’insufficienza cardiaca, ovvero la difficoltà del cuore a pompare a sufficienza il sangue;
  • tachicardia, disturbo del battito cardiaco.

La dispnea può essere ricollegata anche a disturbi di natura psicologica: l’ansia e lo stress influiscono non poco e uno dei sintomi più evidenti è proprio la difficoltà a respirare.

Migliori 3 rimedi

Abbiamo selezionato per voi tre fantastici rimedi per l’affanno, da ordinare direttamente da casa, in tutta sicurezza e tranquillità.

1) Cisca Saltpipe

L’originale inalatore ungherese che dà ottimi risultati in caso di asma e bronchite. Aiuta ad alleviare i problemi di allergia da fieno e pollini e interviene efficacemente anche in caso di comune raffreddore e tosse. E’ realizzato in ceramica.

2) Beurer IH 26 Inalatore per Aerosol

Inalatore ad aria compressa che serve per trattare efficacemente i disturbi delle vie respiratorie superiori e inferiori, i raffreddori e l’asma. La tecnologia ad aria compressa permette di creare particelle di acqua molto piccole che penetrano con facilità fin in profondità negli alveoli polmonari.

3) Philips FC6230 Aspira Acari

Con questo piccolo aspira acari potrete risolvere i fastidiosi problemi allergici causati da questi animaletti. Con potenza di 450W, ha un raggio d’azione di 4m e un sensore che indica quando il contenitore della polvere è pieno; include anche la spazzolina per la manutenzione.

Se vuoi approfondire l’argomento sull’affanno, leggi qui.

Scritto da Mara
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Perché la sveltina fa bene al sesso di coppia

Come stimolare la tensione erotica con i preliminari

Leggi anche
Contents.media