Allenamento di massa e di definizione: differenze

Ci sono differenze tra allenamento di massa e di definizione? Scopriamolo insieme.

Tutti sappiamo distinguere, in linea generale, l’allenamento volto all’acquisizione della massa muscolare da quello che mira, invece, alla definizione. Tuttavia, ci sono diverse leggende urbane e molte incertezze su cosa siano realmente questi tipi di allenamenti e i diversi obiettivi cui tendono. Cerchiamo quindi spiegare la differenza tra allenamento di massa e di definizione così da non commettere degli errori nel percorso di allenamento e raggiungono i risultati sperati.

Differenze tra allenamento di massa e di definizione

Ci sono due fattori che cambiano tra la fase di definizione e quella di massa: la dieta e l’esercizio cardiovascolare. In particolare, nella fase di massa, aumentano gli esercizi con i pesi, in quella della definizione aumenta l’esercizio aerobico.

Un aspetto assai rilevante in entrambe le fasi è la dieta che deve cambiare, in modo anche assai drastico, nel passaggio da una fase all’altra.

Tra l’altro, è importante ricordare che proprio un regime alimentare corretto e controllato è la chiave di tutto e senza il quale i risultati di un duro allenamento sono decisamente ridotti o addirittura vanificati.

Nella fase di definizione, in particolare, si dovrebbero ridurre notevolmente i carboidrati, in modo che la loro assunzione non porti alla trasformazione di questi in grassi, mentre nella fase di allenamento volto alla definizione della massa si dovrebbero mangiare tanti carboidrati quanti ne richiede il fisico, per mantenersi sempre carichi e garantire al muscolo una ripresa veloce.

L’esercizio cardiovascolare, invece, che si lega principalmente all’allenamento per la definizione, serve a bruciare più grassi. Il modo migliore per bruciarne quanti più possibili è eseguire tre o quattro sessioni cardio a settimana, combinate con qualche esercizio con i pesi. Nella fase di massa, invece il cardio non è così importante ed è sufficiente farne un paio di sessioni a settimana.

Il primo errore nell’allenamento: il peso

Sicuramente, almeno una volta nella vita, si sarà sentito dire che per la definizione l’ideale è sollevare poco peso, mentre per mettere massa bisogna caricare di più.

In realtà le cose non stanno proprio così. Il peso da caricare, sia nella fase di massa, sia nella fase di definizione, deve essere leggermente inferiore rispetto a quanto ci verrebbe difficile sollevare.

Ciò significa che dobbiamo sempre mantenere il peso adatto, affinché non cali l’intensità della routine di esercizio, sia quando si cerca di mettere massa, sia quando si cerca la definizione.

Un modo per chiarire questo concetto è questo esempio: se stiamo allenando il petto sia per la definizione che per mettere massa con 4 esercizi, il peso che si alzerà non può essere lo stesso, poiché in definizione si mangiano meno carboidrati, per cui l’energia è inferiore.

Il secondo errore: le ripetizioni

Il primo errore, che riguarda sia l’allenamento volto all’aumento della massa muscolare e alla sua definizione, si collega con il secondo, che riguarda le ripetizioni degli esercizi durante la fase di allenamento.

Non è difficile incontrare persone che ripetono ininterrottamente un esercizio, facendo serie di 30 o 40 ripetizioni. Questo tipo di allenamento non serve né a bruciare più grasso, né a definire maggiormente i muscoli.

Il secondo errore deriva dal precedente: si tende a ridurre il peso a causa delle molte ripetizioni. Anche in questo caso, questo tipo di allenamento non porta a risultati, perché per fare crescere i muscoli, occorre aumentare il peso e lavorare sempre con un intervallo di ripetizioni non superiore a 12 per serie.

Perché diverse routine da uno stadio all’altro

Riassumendo, sia per l’allenamento di massa che per quello di definizione, tutto ruota intorno ad una dieta controllata, ricca di carboidrati nella fase dell’allenamento di massa, di proteine in quella della definizione, all’attività cardio e alle routine specifiche per la fase di definizione. Per fare ciò, le routine sono spesso caricate con super-serie o serie collegate.

Le super-serie fanno in modo che il nostro cuore aumenti la sua frequenza cardiaca, lavorando quindi in modo anaerobico, aggiungendo l’allenamento aerobico grazie all’uso dei pesi, con lo scopo di consumare più calorie, bruciare più grassi e definire quanto in precedenza era stato costruito.

Il miglior integratore

Oltre al tipo di allenamento specifico e un’attenta alimentazione, sia alla fase di massa sia di definizione potete associare un integratore naturale così da ottimizzare i risultati. tra i tanti in commercio il più utilizzato è Somatodrol, il quale fornisce un aiuto concreto per avere un fisico tonico. Un integratore che aiuta ad aumentare la massa muscolare in tempi più veloci rispetto al normale.

Un prodotto che si compone d’ingredienti, quali beta-alanina e arginina, due sostanze utili a stimolare l’organismo in modo da produrre testosterone e HGC, ovvero l’ormone della crescita. Oltre a questi ingredienti, si trovano altri componenti che risultano fondamentali e sono:

  • Vitamine B6 e B12
  • Pepe di Cayenna
  • Boro
  • Ornitina
  • Zinco
  • Magnesio
  • Guaranà

Per chi fosse interessato a saperne di più può cliccare qui o sulla seguente immagine.

-

Molto facile da assumere perché basta prenderne 1 compressa prima dei pasti principali insieme a un bicchiere abbondante di acqua due volte al giorno. Dopo un mese dal trattamento è possibile notare i primi risultati. Un integratore che ha le seguenti caratteristiche:

  • Aumenta la massa muscolare e la definizione, oltre a bruciare quella grassa
  • Il livello di testosterone migliora del 30%
  • L’ormone della crescita subisce un aumento del 26%
  • I crampi e le tensioni muscolari tendono a ridursi
  • Dopo l’attività fisica, aumenta la velocità di recupero dei muscoli
  • Riduce la stanchezza
  • Offre anche benefici dal punto di vista sessuale, in quanto ne migliora le prestazioni.

Essendo un prodotto originale ed esclusivo, non è disponibile nei negozi fisici o siti di e-commerce online L’unico modo per acquistarlo è tramite il sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati che sono trattati nel rispetto della privacy e attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Il prodotto è in promozione stagionale al costo di 39 Euro per un mese, ma sono a disposizione altre promozioni a seconda delle esigenze. Il pagamento si effettua sia con carta di credito o Paypal, ma anche in contrassegno, ossia in contanti al corriere al momento della consegna.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta per l’insonnia: quali cibi evitare per combatterla

Datteri: alleati dell’apparato cardiovascolare

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.