Tutte le possibili motivazioni del dolore all’anca

L'anca dolorante sembra un problema relativo solo alle persone anziane, eppure affligge molti giovani a causa di alcune patologie.

Quali sono le cause dell’anca dolorante, con che sintomi si manifesta e quali terapie sono possibili? Il dolore all’anca è un male piuttosto comune, specialmente in chi ha un’età già avanzata. Eppure è un disturbo che si può manifestare anche nei più giovani, magari a seguito di traumi o fratture.

L’anca una parte del nostro corpo molto sollecitata durante tutti i nostri movimenti, un dolore a questa potrebbe essere causato da altri problemi. Infatti è possibile capire di avere un problema all’anca anche a partire da dolori limitrofi.

Vi sono un poi casi in cui il dolore all’anca potrebbe essere di origine patologica: molto comune in chi soffre di osteoporosi o osteoartrosi. Un’altra possibilità è quando il dolore esplode rapidamente, in questo caso potrebbe essere un’artrite infiammatoria.

Il dolore all’anca potrebbe espandersi lungo le gambe, non è raro infatti che questo disturbo coinvolga la coscia fino al ginocchio.

Anca dolorante: cause e sintomi

Come avrai capito quindi esistono tantissime possibili cause per avere un dolore all’anca. Si passa da quelle fisiche come i traumi a quelle patologiche come l’osteoporosi. In base al tipo di dolore è possibile magari fare una diagnosi, però è essenziale che a farla sia un medico ortopedico.

Ad esempio il dolore laterale potrebbe essere causato da una tendinite del gluteo. In più se il dolore è causato da una patologia è assolutamente necessario recarsi in ospedale o dal proprio medico di base. Anche la sciatica potrebbe causarlo, così come l’artrite reumatoide, addirittura devi sapere che anche i tumori ossei possono generare dei disturbi all’anca. Vi sono poi cause più socio ambientali come ad esempio l’obesità: è chiaro che un maggiore peso comporta un maggiore sforzo dell’osso fino a generare un vero e proprio dolore costante.

Una delle cause più comuni del dolore all’anca, oltre all’età avanzata, è un’artrite. Sostanzialmente si tratta di un’infiammazione delle articolazioni, che nelle forme più comuni si configura come l’osteoartrite, ovvero una lesione tra i capi delle ossa. Anche l’artrite reumatoide potrebbe portare a dolori all’anca. Oltre al dolore in questi casi avvertirai anche un arrossamento e una tumefazione delle articolazioni. In queste patologie il dolore si manifesta più forte dopo l’attività fisica o alla fine di una giornata intensa, il riposo dovrebbe contribuire ad alleviarlo. Ma non avere dubbi, se hai un’artrite si manifesteranno altri sintomi che comprendono la stanchezza e una difficoltà generale nel movimento.

Tra le cause socio ambientali invece, la più comune è l’obesità. Si tratta di una situazione di eccessivo accumulo di grasso. Ovviamente questo disturbo è causa di moltissime patologie e problematiche come malattie cardiovascolari, diabete e addirittura tumori. Però, una delle conseguenze più sottovalutate è una forma di osteoartrite che potrebbe incidere negativamente sulla condizione delle nostre anche. Ecco perché è importante in caso di obesità tenersi assolutamente monitorati e, al primo dolore alle anche, rivolgersi a un medico per evitare conseguenze più gravi.

Scritto da Amos Granata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fenilchetonuria: tutto quello che devi sapere su questa patologia

Cos’è l’acido citrico e a cosa serve

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.