Alimentazione contro l’osteoporosi: la dieta migliore

L'osteoporosi è una malattia che può essere arginata adottando un preciso regime alimentare.

L’alimentazione contro l’osteoporosi è un regime alimentare finalizzato a prevenire questa patologia dello scheletro. L’osteoporosi è una malattia molto diffusa, che colpisce soprattutto le donne in terza età. Questa malattia è caratterizzata da una rarefazione dell’osso, che diventa poroso e quindi più fragile e leggero.

Una volta che si è presentata, non può essere curata. Tuttavia, seguire una sana alimentazione può aiutare, insieme ad altre terapie, a rallentarne l’evoluzione.

La sana alimentazione contro l’osteoporosi

Latte e yogurt

Il calcio, elemento indispensabile per le nostre ossa, deve essere introdotto all’interno del nostro organismo attraverso i cibi corretti. Per questa ragione, all’interno di una corretta alimentazione contro l’osteoporosi, il latte e lo yogurt non devono mai mancare.

Il latte contiene fosforo, calcio e vitamine D e K, estremamente benefici per ossa e denti. Lo yogurt, alimento a base di latte, costituisce una buona alternativa e può essere consumato durante la colazione o a merenda nel pomeriggio.

Parmigiano e formaggi

A pranzo e a cena, sulla pasta, nelle minestre o nelle zuppe, un’abbondante spolverata di parmigiano non deve mai mancare. Inoltre, si consiglia di consumare i derivati del latte, quindi sì a formaggi stagionati e freschi, ricchi di calcio, preziosissimi in questo tipo di alimentazione.

Acqua

In una buona alimentazione contro l’osteoporosi, il calcio può essere introdotto anche attraverso l’acqua. Bere due litri d’acqua al giorno, specie d’estate, aiuta chi ha elevati valori di colesterolo nel sangue e chi necessita di un apporto in più di calcio per combattere l’osteoporosi.

Vitamina D

In un’alimentazione contro l’osteoporosi non può di certo mancare un giusto apporto di vitamina D. Affinché il calcio venga assorbito correttamente a livello intestinale, la vitamina D è indispensabile.

Questo elemento può essere facilmente introdotto nel nostro corpo assumendo alcuni particolari cibi oppure dalla nostra pelle quando è esposta al sole. I cibi più ricchi di vitamina D, e quindi utili in un’alimentazione contro l’osteoporosi, sono il pesce azzurro e il salmone. Ottimi anche la soia e i suoi derivati, le uova, i funghi e la ricotta.

Frutta e verdura

Anche nell’alimentazione contro l’osteoporosi, frutta e verdura sono importantissimi. Entrambe, infatti, sono ricche di potassio, utilissimo nel ridurre il riassorbimento osseo. Va benissimo il consumo, ad esempio, di cavoli, bieta, rucola, radicchio, frutta secca e legumi, alimenti molto ricchi di calcio. Anche spezie ed erbe aromatiche sono preziose, perché forniscono anch’esse il potassio.

Alimenti da evitare

In un’alimentazione contro l’osteoporosi si consiglia di limitare il saccarosio, ricette dolci in generale e bevande alcooliche. Infatti sono fattori negativi per le ossa e per il corretto metabolismo del calcio. È utile anche non eccedere con gli stimolanti come caffè e tè.

Esercizio fisico

Una buona alimentazione contro l’osteoporosi non può prescindere dall’esercizio fisico. L’attività motoria, infatti, può rallentare il processo dell’osteoporosi e prevenirla. Pensare che la fragilità ossea condanni all’immobilità totale è un grosso errore. L’esercizio fisico è un ottimo modo per preservarsi proprio dall’osteoporosi, visto che il movimento rinforza l’osso stimolandone la nuova formazione grazie alle contrazioni muscolari.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cos’è l’inquinamento acustico?

Crema detergente alle mele: proprietà e benefici

Leggi anche
  • dieta disintossicante tre giorniDieta disintossicante dei tre giorni: benefici e menù

    La dieta disintossicante dei tre giorni si basa soprattutto su vegetali ricchi di fibre e antiossidanti come pomodori, fagiolini, kiwi e uva

  • farine alternative celiaciFarine alternative per celiaci: le opzioni tra cui scegliere

    Tra le farine alternative per celiaci vi sono la farina di ceci, la farina di miglio, la farina di grano saraceno e la farina di mais

  • dieta disintossicanteDieta disintossicante: lo schema per eliminare le tossine

    La dieta disintossicante si compone di nutrienti come vitamine, fibre e sali minerali, che favoriscono il benessere e la salute generale.

  • vitamina cVitamina C: le dosi consigliate

    Le dosi di vitamina C necessarie per restare in salute cambiano a seconda del sesso e dell’età: scopriamo insieme quali sono.

Contents.media