Asparagi per il cuore: quali sono i benefici principali

Gli asparagi sono un ortaggio ricco di gusto che regala un gran numero di benefici alla salute. Essi sono particolarmente utili per il cuore.

Gli asparagi sono un ortaggio ricco di sapore e di gusto. Oltre ad essere apprezzato in cucina per la realizzazione di vari piatti, gli asparagi sono anche in gardo di migliorare la salute dell’organismo. Tra i numerosi benefici che vantano, molti di essi sono legati alla salute del cuore.

Asparagi: benefici per il cuore

Questi ortaggi vantano delle proprietà benefiche per l’organismo e per questo sarebbe bene consumarli regolarmente aggiungendoli alla propria dieta. Gli asparagi sono ricchi di potassio e quindi permettono di regolare la pressione del sangue. Questo ovviamente permette a chi consuma asparagi di tenere sotto controllo la pressione arteriosa e quindi di regalare benefici al cuore.

Consumare una mezza porzione di asparagi permette di ottenere il 6% della RDA di potassio per una persiona adulta.

Chiaramente è bene anche fare attenzione a non esagerare con il sale quando si mangiano asparagi altrimenti c’è il rischio che questi non abbassino affatto la pressione.

Gli asparagi sono anche ricchi di vitamina K che ha un ruolo davvero essenziale nella coagulazione del sangue. La quantità di vitamine del gruppo B permette poi di tenere sotto controllo l’omocisteina. Un eccesso di questa sostanza comporta infatti malattie cardiovascolari.

Asparagi per migliorare la circolazione

Gli asparagi sono in grado di migliorare la circolazione del sangue in quanto contengono grandi quantità di rutina. Questa sostanza è utile per rinforzare i capillari e per dare quindi una mano anche al microcircolo prevenendo la comparsa di capillari evidenti soprattutto nelle gambe.

Asparagi come prevenzione per le malattie cardiocircolatorie

Questi ortaggi sono in grado di prevenire le malattie cardiocircolatorie anche grazie alla capacità di abbassare la pressione del sangue.

Grazie alle saponine, ai polifenoli e al potassio, gli asparagi risultano essere in grado di tenere sotto controllo la pressione del sangue in maniera del tutto naturale. Questo permette di restare in salute più a lungo.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Papaya fermentata: quali sono i benefici e le controindicazioni

Miele e cannella: i benefici che si ottengono utilizzandoli

Leggi anche
Contents.media