Avocado: l’acido urico è dannoso per il nostro organismo?

avocado

L’acido urico, contenuto nell’avocado, è una sostanza chimica che si forma nel nostro corpo. Serve per scomporre degli elementi chiamati purine contenuti in determinati alimenti e bevande. Le purine vengono assorbite dall’organismo e per scomporle si crea l’acido urico. Questo viene filtrato attraverso il sangue e arriva fino ai reni, dove viene eliminato attraverso l’urina. Tuttavia, ci sono persone che producono troppo acido urico e non lo eliminano adeguatamente, ciò può provocare malattie come la gotta o produrre calcoli renali. Si raccomanda che le persone con un alta quantità di questa sostanza chimica assumano molte verdure e frutta, in quanto sono alimenti poveri di purina.

Ma cosa succede con l’avocado? Da molto tempo ci si domanda se è indicato o meno per questo tipo di persone dato il suo contenuto grasso. In questo articolo ti togliamo ogni dubbio e ti spieghiamo se l’avocado fa male per l’acido urico.

Valori normali dell’acido urico

L’acido urico è compasto da carbonio, nitrogeno, ossigeno e idrogeno e deve essere eliminato dal nostro organismo.

La via di espulsione è l’urea, che si trova nell’urina. Quindi, urinando eliminiamo questa sostanza dal nostro corpo.

Secondo l’Associazione Medica Americana, i livelli normali di acido urico sono tra i 2,5 e i 6 milligrammi nelle donne e i 2.5 e i 7.2 negli uomini. Ma anche la dieta è determinante. I vegetariani o i vegani, cui alimento principale è la verdura, potrebbero presentare livelli inferiori dovuto al fatto che la verdura contiene pochissima purina.

Iperuricemia o acido urico alto

Il problema si presenta quando i livelli di acido urico nel sangue sono molto alti, quella che è conosciuta come iperuricemia. In questo caso, possono sopraggiungere problemi come la gotta, i calcoli renali o la nefrolitiasi, che è una malattia in cui l’acido si trasforma in cristalli nei reni. Può inoltre provocare artrosi.

La gotta: che cos’è

La gotta è una delle malattie più comuni quando si parla di iperuricemia. È una forma di artrosi però molto più dolorosa.

L’accumulo di acido urico genera un deposito di cristalli nelle articolazioni o deposito di questa sostanza chimica che si presenta con delle protuberanze sotto la pelle. Normalmente compare per la prima volta sull’alluce, ma può colpire anche le caviglie, i talloni, le ginocchia, i polsi, le dita o i gomiti. I sintomi che comporta sono gonfiori, arrossamento, calore e rigidezza nelle articolazioni. Se hai questo disturbo, è importante che tu conosca quali sono gli alimenti proibiti per la gotta:

  • pesce azzurro, es. sardine, acciughe, sgombro
  • alcool
  • frattaglie
  • insaccati e salumi
  • cibi conservati
  • molluschi
  • dado da cucina.

Proprietà e benefici dell’avocado

L’avocado è un alimento altamente benefico per vari motivi. Alcune delle proprietà e dei benefici dell’avocado sono:

  • Previene e controlla malattie. Per esempio, l’Alzheimer, il cancro, malattie cardiache o diabete dato il suo valore nutrizionale.
  • Contiene fibre: offre circa 20 sostanze nutritive essenziali.
  • Ç ricco di grassi sani: tanto monoinsaturi quanto polinsaturi, come l’omega 3, le vitamine A,C,D,E,K e le vitamine del gruppo B, che aiutano il sistema nervoso.
  • Contiene molto potassio.

    Questo minerale è necessario per la trasmissione e creazione degli impulsi nervosi e per il movimento muscolare.

  • È ricco di magnesio, che migliora il funzionamento dell’intestino. Inoltre, è indicato per i nervi e i muscoli e costituisce parte delle ossa e dei denti, oltre a migliorare le difese immunitarie.

Tuttavia, dopo l’acqua il suo elemento principale è il grasso, per questo ha un alto valore calorico. È ricco di carboidrati e proteine e, dato il suo valore nutritivo che è simile a quello della carne, si crede che la possa sostituire.

L’avocado fa bene o fa male per l’acido urico?

Da tempo è sorto il dubbio se effettivamente l’avocado fa bene per l’acido urico o no. Considerando il fatto che possiede un alto contenuto di acqua ed è carente di purina, potremmo dire che, sì, fa bene per l’acido urico. Inoltre ha una quantità minima di sodio, che è ideale per ridurre questa sostanza ed espellerla correttamente.

Oltre alla frutta, si possono anche utilizzare foglie di avocado per fare un infusione come trattamento per l’acido urico.

Alimenti proibiti per l’acido urico

Ci sono alcuni alimenti e bibite che inibiscono l’eliminazione di questa sostanza, anzi, ci sono alimenti che aumentano i livelli di acido urico.

La maggior parte di questi sono:

  • Le bibite alcoliche. L’alcol, consumato periodicamente, danneggia il nostro organismo, senza il quale il nostro corpo non potrebbe lavorare correttamente per disfarsi della quantità in eccesso della sostanza in questione.
  • Dieta ricca di proteine. Con questi alimenti stiamo consumando molte purine, il quale può essere negativo per l’eliminazione dell’acido urico e, di contro, potrebbe generare alcune malattie.
  • Frutti di mare e pesce azzurro: come le aringhe, le sardine, le anguille, le capesante, le vongole, le ostriche, i gamberetti, i granchi, l’aragosta. Anche questi sono molto ricchi di purina e bisogna evitarli a tutti i costi.
  • Fagioli rossi e pomodori: entrambi possiedono molta purina.
  • Carni rosse: nei loro grassi contengono grandi quantità di purina. Bisogna evitarle, specialmente carne di selvaggina e le interiora, come il fegato, i reni, lo stomaco e il cervello.

Invece i pennuti come il pollo hanno piccole quantità di purina, rendendoli così meno dannosi.

Questo articolo è meramente informativo, non abbiamo facoltà per prescrivere nessun trattamento medico, ne tanto meno realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti al medico le caso presenti qualche tipo di patologia o malessere.

© Riproduzione riservata
Leggi anche