Notizie.it logo

Balsamo solido fai da te: come prepararlo

balsamo solido fai da te

Si può preparare un balsamo a casa: ricetta e ingredienti per un perfetto trattamento per capelli.

Il balsamo per capelli svolge un ruolo cruciale per la cura della chioma, soprattutto perché dona lucentezza e morbidezza dopo lo shampoo, ha un potere districante e può essere usato come masschera prima del lavaggio, per questo è importante fare attenzione a utilizzare il prodotto giusto.

Tuttavia, trovare in commercio un balsamo che abbia un effetto realmente nutriente per i capelli non è facile, poiché la maggior parte dei prodotti di largo consumo contiene parabeni, siliconi e tensioattivi che conferiscono un effetto di apparente e temporanea lucentezza alla chioma dovuta per lo più ad un film di elementi chimici che si deposita sul capello impedendogli di respirare, ma in realtà lo indeboliscono e a lungo andare danneggiano irreparabilmente i capelli e fanno male alla cute.

Ecco perché è consigliabile provare a realizzare il balsamo a casa con le proprie mani, in modo da sapere cosa mettiamo sui capelli ed essere liberi di utilizzare i prodotti e le profumazioni che preferiamo.

Ecco di seguito una ricetta per preparare un balsamo solido fai da te con ingredienti semplici ed economici, completamente naturale ed eco-sostenibile, che fa bene al capello e all’ambiente, oltre che al portafoglio!

Balsamo solido fai da te: la ricetta

Si tratta di una ricetta a base di ingredienti usati in cucina, particolarmente indicata per capelli secchi e trattati, per un effetto ammorbidente, elasticizzante e idratante.

Ingredienti

100 grammi di olio di oliva

25 grammi di cera d’api

10 grammi di olio di cocco o di avocado

1 cucchiaio di ortica polverizzata

5-10 gocce di olio essenziale profumato (lavanda, agrumi, citronella, etc.)

Caratteristiche e proprietà degli ingredienti

Gli ingredienti per realizzare questo balsamo solido sono tutti naturali e ricchi di proprietà benefiche per i capelli e per la cute.

Grazie all’alto contenuto di grassi saturi, l’olio di oliva si caratterizza per il suo effetto altamente nutriente ed emolliente sul capello, soprattutto per capelli secchi e con doppie punte, eliminando l’effetto crespo e donando morbidezza.

Inoltre, ha un effetto idratante e antibatterico anche sul cuoio capelluto.

L’olio di cocco produce effetti nutrienti, emollienti ed elasticizzanti sul capello e aiuta la solidificazione del prodotto, ma bisogna utilizzarne una quantità molto minore rispetto all’olio di oliova, poiché è più difficile da rimuovere e, se si eccede con le quantità, tende ad ingrassare e appesantire il capello. In alternativa all’olio di cocco si può usare l’avocado fresco: un frutto composto interamente da grassi saturi, Vitamina A ed E, sali minerali come ferro, calcio, magnesio e potassio e Omega 3, che ha un effetto strepitoso su tutti i tipi di capelli.

La cera d’api, ingrediente fondamentale per la solidificazione del nostro balsamo, è un prodotto naturalmente ricco di proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e idratanti, in grado di ristrutturare anche le cellule della cute.

L’ortica è una pianta ricca di acido folico, Vitamina A, C e K, un complesso in grado di garantire un significativo potere ricostituente, rinforzante e rivitalizzante.


Preparazione

1. Versare l’olio di oliva in un pentolino insieme alla cera d’api e all’olio di cocco o l’avocado precedentemente frullato, e far sciogliere il contenuto a fuoco lento fino ad ottenere un composto liquido e omogeneo.

2. Rimuovere il pentolino dal fuoco e aggiungere la polvere di ortica. Mescolare bene con una paletta avendo cura di sciogliere eventuali grumi.

3. Aggiungere l’olio essenziale preferito in modo che il panetto di balsamo assuma la profumazione più piacevole. A questo scopo, le essenze più consigliate sono: la lavanda, per le proprietà depurative e lenitive, il limone o il pompelmo (e in generale tutti gli olii a base di agrumi), antibatterico, dall’effetto detox e dalla profumazione fresca e delicata, la citronella, antibatterica e antiossidante, l’olio di mandorle dolci o l’olio di jojoba, rinforzante e nutriente grazie all’alto contenuto di vitamine .

Si può aggiungere qualsiasi olio essenziale che abbia un effetto depurativo, idratante e una profumazione gradevole, purché sia naturale e delicato.

4. Dopo aver mescolato accuratamente, versare il contenuto in uno stampo e lasciare solidificare all’aria per almeno un giorno. Per accelerare il processo, si può riporre il composto in frigorifero dopo che si è sufficientemente raffreddato.

5. Trascorso il tempo della solidificazione, estrarre il panetto di balsamo dallo stampino e avvolgerlo in una carta forno, un cartone o altro contenitore al riparo da fonti di calore e agenti esterni.

Il balsamo solido fai da te è pronto per l’uso.

Nel caso ricordiamo che è possibile ordinare il balsamo solido anche su amazon. Vi mostriamo di seguito il più ordinato.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche