Notizie.it logo

Rimedi naturali per il bruciore intimo: i migliori

bruciore intimo

Quali sono le cause e i rimedi naturali per intervenire sul bruciore intimo? Tutti i consigli.

Tra le più ricorrenti problematiche del mondo femminile, il bruciore intimo è sicuramente uno dei più frequenti e ricorrenti: questo problema, seppur non sia di entità particolarmente grave, può però arrecare diversi disturbi e fastidi che, a lungo andare, potrebbero risultare anche invalidanti e compromettere la qualità della vita.

In questo articolo andremo ad approfondire quali siano le cause principali del bruciore intimo, andando successivamente alla scoperta dei migliori rimedi naturali atti ad alleviare e risolvere i fastidiosi sintomi derivanti.

Bruciore intimo: le cause

Sono diverse le cause che possono provare il bruciore intimo in una donna. Di solito, nei casi lievi i motivi possono essere legati a una scarsa o scorretta igiene intima, allo stress della vita frenetica di tutti i giorni, all’utilizzo degli assorbenti interni, ma anche l’utilizzo di indumenti e biancheria con tessuti irritanti. Nei casi più di media entità, invece, può essere dovuto ad alterazioni ormonali e della flora batterica intima, provocati dall’assunzione della pillola anticoncezionale, di medicinali, oppure per via dell’alterazione delle fasi mestruali in diversi momenti della vita, come per esempio durante la gravidanza o menopausa.

Laddove, invece, la problematica sia più importante, potrebbe essere causato da vere e proprie infezioni batteriche vaginali, come per esempio la candida, il papilloma virus oppure la trichomonas: in questo caso, sarà necessario rivolgersi prontamente al ginecologo di fiducia.

I sintomi

Oltre alla sensazione di bruciore vaginale e di irritazione, possono essere riscontrati anche diversi altri sintomi che, a seconda della loro entità, potrebbero ricondurci a individuare le principali infezioni batteriche vaginali nelle quali si può incorrere. Tra questi sintomi, troviamo:

– Forte sensazione di prurito nei genitali;

– Sensazione di dolore intimo non riconducibile ad altri fattori esterni;

Perdite vaginali, maleodoranti e di consistenza intensa (simile a ricotta), molto diverse dalle classiche perdite vaginali durante la fase mensile mestruale;

– Sensazione di dolore e fastidio durante la minzione.


I migliori rimedi naturali

Esistono diversi rimedi naturali, i famosi “rimedi della nonna”, che possono venirci in soccorso per contrastare e combattere i fastidi legati al bruciore intimo femminile.

Tra i principali rimedi naturali possiamo utilizzare:

– Per disinfettare delicatamente la zona, utilizzare una soluzione di aceto bianco e di acqua;

– Per calmare l’irritazione, utilizzare una soluzione di acqua e bicarbonato;

– Per un’azione antibatterica, utilizzare una soluzione di aceto di mele e di acqua;

– Per calmare il forte bruciore, utilizzare degli impacchi di camomilla;

– Per lenire, utilizzare una soluzione di amido di riso e di acqua;

– Per ridurre il prurito, applicare una pomata alla calendula, acquistabile in farmacia o in erboristeria;

– Per una riduzione rapida di dolore e irritazione, applicare un impacco di aloe vera gel, anch’esso acquistabile sia in farmacia, che in erboristeria.

Questi sono tra i principali rimedi naturali per combattere e contrastare, in maniera naturale e rapida, i più fastidiosi disturbi legati al bruciore intimo femminile. Potrete altresì contrastarli cambiando positivamente il vostro stile di vita: per esempio, dovrete cercare, oltre a un’alimentazione sana con meno zuccheri possibili, di bere almeno due litri di acqua al giorno, consumare dello yogurt per il giusto apporto di probiotici e di fermenti lattici, ma anche evitare rapporti sessuali e assorbenti interni durante i giorni in cui si ha l’irritazione.

Con queste semplici accortezze, direte addio ai bruciori intimi!

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.