Notizie.it logo

Dieta dei liquidi: il menu, e quanto si perde

dieta dei liquidi

Quali sono le pietanze da assumere per seguire la dieta dei liquidi? Tutti i consigli.

La dieta dei liquidi consiste in una sostituzione totale dei pasti con degli alimenti liquidi, quali ad esempio: centrifugati, zuppe, succhi e frullati. Tale dieta deve essere seguita solo per un breve periodo di tempo, e quindi un massimo di due o tre giorni.

Tale dieta è funzionale per eliminare i liquidi in eccesso nel proprio organismo, ma non è affatto un metodo finalizzato alla perdita veloce di peso: infatti, al fine di perdere peso visivamente, è necessario eliminare il grasso ed iniziare quindi una dieta sana ed equilibrata, che non escluda pesce, carboidrati e carne.

La dieta liquida, se fatta in tempi brevi, è una dieta alimentare depurativa e disintossicante: infatti, come già anticipato, elimina i liquidi in eccesso all’interno del proprio organismo.

Un vantaggio dato da tale dieta inoltre, comporta il contrasto della cellulite.Tale dieta ipocalorica inoltre, apporta una media che va dalle 500 minime alle 800 massime calorie giornaliere, da applicare solo in seguito alle feste di Natale o grandi cene tipiche di grandi eventi. È quindi consigliata solo dal momento in cui ci si sente pesanti e si abbia mangiato troppo, ma non è affatto un modello alimentare su cui basarsi ogni giorno o frequentemente.

È infatti fondamentale ribadire l’importanza di una dieta sana nel caso si voglia dimagrire correttamente e apportando esclusivamente benefici al proprio corpo, con il consumo di carne e ulteriori alimenti.

Dieta dei liquidi: le tipologie

Vi sono due tipologie di dieta liquida: la dieta liquida depurativa (che va dai 2 ai 3 giorni) e la dieta semi liquida (che va dai 5 ai 6 giorni). La dieta semi liquida è quella più consigliata in quanto più bilanciata, dato che si introducono anche piccole integrazioni al menù giornaliero, quali: carni bianche, pesce, cereali integrali, legumi, salumi magri.

Tali tipologie di dieta permettono di perdere dai 2 ai 3 kg, grazie all’abbassamento delle calorie consumate. Inoltre, tale dieta può offrire i seguenti benefici:

Le controindicazioni di tale dieta invece, risultano essere il prolungamento di tale dieta, che porta ad una dieta quotidiana assolutamente poco sana.

Esempi di menù

La dieta liquida viene suddivisa in colazione, pranzo e cena, ed infine due spuntini al giorno. Un esempio di tale dieta può essere il seguente:

  • Colazione: spremuta d’arancia ed una tisana;
  • Pranzo: passato di verdure prive di sale ed una tisana al finocchio;
  • Cena: passato di verdura mista senza sale ed una tisana all’anice;
  • Spuntini: un frullato di frutta mista dolcificata con il miele.

Un ulteriore esempio di menù, ma della dieta semi-liquida, è il seguente:

  • Colazione: frullato di frutta ed una manciata di cereali integrali;
  • Pranzo: centrifugato di verdure ed una insalata condita con dell’olio extravergine d’oliva, ed un panino integrale di medie-piccole dimensioni;
  • Cena: passato di verdure, 150 grammi di pesce magro o carne ed una macedonia di frutta;
  • Spuntini: sono consigliati degli yogurt.

Dieta liquida: quanto si perde?

Grazie al corretto utilizzo della dieta liquida, è possibile perdere fino ad un massimo di un chilo al giorno. Una importante controindicazione di tale dieta, riguarda il fatto che se si rinizia una dieta scorretta in seguito alla pratica della dieta liquida o semi-liquida, i risultati ottenuti andranno sicuramente persi. Di conseguenza, è importante evitare di confondere la dieta liquida come una dieta da mantenere frequentemente o che possa promettere degli alti risultati.

Il miglior integratore da abbinare

Il miglior integratore naturale da abbinare alla dieta dei liquidi per massimizzare i risultati, senza nessuna controindicazione è Piperina e Curcuma Plus. Di che cosa si tratta? Piperina e Curcuma Plus è un prodotto naturale in compresse da assumere in vicinanza dei pasti. Questo rimedio naturale, attualmente è il più abbinato nelle varie diete grazie ai benefici riscontrati, alla mancanza di controindicazioni e alla sicurezza.

Ogni compressa ha al suo interno la piperina, la curcuma ed il silicio colloidale. La piperina è contenuta nel pepe nero da cucina; è termogenica e ci aiuta a dimagarire. La curcuma, invece, è una spezia molto benefica per drenare, disintossicare e depurare il nostro organismo. Questo rimedio a differenza dei tanti presenti sul commercio è anche raccomandato come sicuro e funzionale anche dal ministero della salute. Per chi volesse saperne di più, può cliccare qui o sulla seguente immagine -

Ordinare il prodotto è molto semplice: è necessario, però, recarsi sul sito internet ufficiale. E’ solo questo il modo in cui si può comprare Piperina e Curcuma plus. Si tratta di un prodotto, infatti, che non è in vendita in nessun altro modo. Collegandoci al sito ufficiale si potrà cliccare su Ordina Ora e completare, dunque, l’acquisto del prodotto. Attualmente le compresse sono in promozione. Questo, però, varrà soltanto fino ad esaurimento scorte. Si suggerisce, quindi, di affrettarsi nel comprare l’articolo, per godere della promozione.

Le spese di spedizione sono a carico della ditta fornitrice di Piperina e Curcuma Plus. Per ciò che riguarda i metodi di pagamento, ricordiamo che è possibile farlo con il Paypal, con la carta di credito e con il contrassegno. In questo ultimo modo potrete comodamente pagare al momento della ricezione della merce.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.