Brufoli: i consigli e gli errori da non commettere

Schiacciare i brufoli e utilizzare rimedi improvvisati sono solo alcune delle cose che non bisognerebbe mai fare in caso di brufoli

I brufoli, si sa, arrivano sempre nei momenti meno opportuni, spesso il giorno prima di un evento importante. Che fare in questi casi? Ecco cinque cose da evitare assolutamente se non si vuole aggravare la situazione.

Cinque cose da non fare in caso di brufoli

Per prima cosa, partiamo dal presupposto che nessuno ha la pelle perfetta, libera da brufoli e imperfezioni. Sfoghi di questo tipo possono essere causati da fattori ormonali, oppure da periodi di stress. Qualunque sia la causa, non bisogna demoralizzarsi ma conviene prendersi cura della propria pelle con una skincare adatta. Nel caso in cui compaia un brufolo, ecco le cose che bisogna assolutamente evitare.

Schiacciarli

La tentazione è forte e spesso è la prima cosa che ci viene in mente di fare.

Tuttavia, conviene resistere a questo impulso se non si vuole aggravare la situazione. Schiacciando i brufoli, infatti, rischi di infiammare ancora di più la zona, spargendo batteri sul viso e favorendo la proliferazione di imperfezioni. Evita quindi di toccare i brufoli, se vuoi che si secchino e scompaiano più in fretta.

No a rimedi improvvisati

Nel corso degli anni tantissimi hanno consigliato rimedi casalinghi naturali per eliminare i brufoli più in fretta.

Dal dentifricio al succo di limone, questi sono rimedi casalinghi che però rischiano di aggravare la situazione, irritando ancor di più la pelle, specie se acneica. Evitate anche i rimedi naturali se non li avete mai utilizzati in precedenza, visto che potrebbero risultare troppo aggressivi, infiammando ancor di più la zona. Optate piuttosto per una visita dal dermatologo che vi saprà di certo consigliare il rimedio più adatto al vostro caso.

Attenzione al make-up

Anche il make-up gioca un ruolo molto importante per la bellezza e salute della nostra pelle. Scegliete sempre prodotti non comedogenici, che non ostruiscono i pori della pelle. Inoltre, prestate attenzione alla pulizia di pennelli e spugnette in fase di applicazione. Gli oggetti che utilizzate devono sempre essere puliti e igienizzati, altrimenti rischiate di spargere germi e batteri in ogni parte del viso, causando nuovi sfoghi.

Assicuratevi quindi di ripulire pennelli e spugnette ogni giorno dopo l’applicazione del trucco.

Toccarsi continuamente il viso

È un vizio che abbiamo in molti, un riflesso quasi incondizionato. Tuttavia, se si vogliono evitare sfoghi di brufoli e acne sulla pelle, è essenziale smetterla di toccarci il viso con mani sporche. Senza accorgercene, infatti, trasportiamo sul volto tutti i germi e i batteri che abbiamo sulle mani, aggravando così la situazione e infiammando ancor di più i brufoli presenti. Prima di toccare il viso, quindi, laviamoci bene le mani o disinfettiamole con un apposito igienizzante.

Skincare sbagliata

Utilizzare dei prodotti non adatti al nostro tipo di pelle, come esfolianti troppo aggressivi o delle creme eccessivamente ricche ed emollienti può favorire la comparsa di brufoli e sfoghi sul viso. Eliminate questi prodotti dalla vostra routine quotidiana, perché entrambi non fanno altro che favorire la comparsa di brufoli. Evitate anche i prodotti che non hanno la scritta “non comedogeno” sull’etichetta, dato che essi ostruiscono i pori favorendo la comparsa di brufoli e punti neri. Infine, evita anche prodotti che contengono siliconi e parabeni.

In caso di dubbi o consigli, puoi sempre rivolgerti a un buon dermatologo, che saprà di certo consigliarti i prodotti più adatti alla tua pelle.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Doccia calda: pro e contro

Malattia di Wilson: i sintomi principali e le cause più frequenti

Leggi anche
Contents.media